I “servizi finanziari” dell’Agenzia delle Entrate vi hanno inviato una email su un presunto debito? Buttatela nel cestino e non aprite gli allegati. Quella non è l’Agenzia delle Entrate. È l’ennesimo falso messaggio a danno dei contribuenti che nasconde un virus informatico. L’allerta viene dalla stessa Agenzia delle Entrate, del tutto estranea alle false comunicazioni, che invita i cittadini a non aprire gli allegati e a non cliccare su link sospetti.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

L’Agenzia informa che in questi giorni stanno circolando delle email con oggetto del tipo “Notifica in merito a debito. Atto N. xxxxxxxxx” provenienti da un mittente denominato “Servizi finanziari”. I messaggi avvertono gli utenti di un presunto debito e invitano a consultare una lettera allegata, recando in calce i riferimenti telefonici reali di uffici dell’Agenzia delle Entrate. “Il documento allegato ai messaggi è in realtà un virus informatico che può infettare i computer degli utenti”, avverte l’Agenzia delle Entrate, che invita i cittadini a cestinare immediatamente queste email e, in ogni caso, a non aprire file allegati o cliccare su eventuali collegamenti web sospetti.

Parliamone ;-)