L’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni (Ivass) e la Banca d’Italia hanno incontrato le associazioni dei consumatori per fare il punto sulle polizze legate a mutui e finanziamenti: bisogna aumentare la trasparenza e la comparabilità nell’offerta di questi prodotti, rinforzare la consapevolezza dei clienti attraverso adeguate campagne educative e garantire vigilanza e sanzioni. Questi i principali risultati di un incontro che si è svolto ieri.
Oltre all’Ivass, per la prima volta ha partecipato anche la Banca d’Italia, che di recente ha istituito al suo interno il Servizio Tutela Clienti e Antiriciclaggio. All’incontro hanno preso parte, per l’Ivass, il Consigliere Riccardo Cesari e il Capo del Servizio Tutela del Consumatore Elena Bellizzi; per la Banca d’Italia, il Capo del Servizio Tutela Clienti e antiriciclaggio, Magda Bianco. Per le Associazioni hanno partecipato Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoutenti, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Movimento Consumatori, Konsumer Italia.
Al centro dell’incontro le polizze connesse a mutui e finanziamenti: è stato fatto il punto sulle iniziative di vigilanza realizzate e sono state valutate, con le associazioni, le ulteriori esigenze di intervento a tutela dei consumatori. In particolare, informa una nota stampa, è stata condivisa l’esigenza di “accrescere la trasparenza e la comparabilità nell’offerta di questi prodotti come fattori essenziali per garantire correttezza e quindi maggiore concorrenza nel mercato”, di “aumentare la consapevolezza della clientela attraverso campagne educative istituzionali, da sviluppare anche con il contributo delle associazioni dei consumatori, che si avvalgano di strumenti innovativi quali i social network e di un linguaggio più vicino al cittadino, e nello stesso tempo assicurare una maggiore assistenza della clientela da parte degli addetti alla vendita”, e di “mantenere alti i presidi di vigilanza e sanzionatori, a garanzia del rispetto della normativa vigente”.
Altro tema affrontato è l’indagine avviata dall’Ivass sui siti comparativi dei prezzi delle polizze rc auto: va valutato, questo il risultato dell’incontro, il grado di trasparenza e la correttezza sulla formazione delle graduatorie. Il prossimo incontro è in calendario per il 9 luglio.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)