Dolcetto o scherzetto? Busseranno alla porta, stasera sul tardi, ciurme di bambini urlanti accompagnati da mamme intrepide, frotte di ragazzini beffardi col ghigno disegnato sul volto, pronti a porgermi la mano nel tentativo di arraffare qualcosa da mangiare. Confesso: non ho dolcetti in casa, quest’anno. Non ho cioccolatini. Non ho tortine a forma di zucca intarsiata. La zucca sì, ce l’ho, sta in balcone e fa bella mostra di sé. Prima o poi la cucinerò. Non la intaglierò di certo per creare uno spettacolo gotico di ombre e luci fra i panni stesi ad asciugare.

Qualunque sia l’idea che una persona si sia fatta della festa di Halloween, ormai c’è poco da fare. Stanotte è Halloween. Lo leggi sui banconi del fornaio, che dalla prima mattina ha messo in bella mostra meravigliosi vassoi di dolcetti a forma di zucca con marmellata e cioccolato. Lo vedi dal fruttivendolo, che distingue fra la zucche da mangiare e quelle da decorare. Lo capisci dall’ondata di notizie che ti assale e che ti racconta per filo e per segno come vestirsi, come decorarsi, come organizzare le feste, a cosa stare attenti, quanto si spenderà, qual è il significato della tradizione, come pure l’ampio valore commerciale di questa festa d’importazione fino a un po’ di tempo fa, ora in effetti diffusa anche in Italia.

E dunque, per chi ci crede e per chi la sconfessa, per chi ci tiene e per chi non l’ha mai presa in considerazione, di seguito una piccola selezione di news su Halloween alle porte. Perché più di un italiano su 4 (27%) distribuirà dolci per l’appuntamento di Halloween, dice Coldiretti, e molti saranno fatti in casa. Perché festeggiare è bene ma con “Brividi Sicuri”, ricorda il Movimento Difesa del Cittadino. E perché fra costumi, maschere e festeggiamenti, si stima (dati Confesercenti) che la notte delle zucche e delle lanterne generi un giro d’affari di circa 250 milioni di euro, per un budget medio di 26 euro a persona. Meditate gente, meditate.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


 

 

 

 

Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Responsabile di redazione. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, temi sociali e ambientali, minori, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti e i diritti umani, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Ho un libro nel cassetto che prima o poi finirò di scrivere. Hobby: narrativa contemporanea, fotografia, passeggiate al mare. Cucino poco ma buono.

Parliamone ;-)