L’Acmi, Associazione credit manager Italia, è entrata a fare parte dell’OIC, Osservatorio Imprese e Consumatori, l’organismo nato con l’obiettivo di garantire maggiori tutele e promuovere, in ogni comparto, la collaborazione tra imprese e consumatori. L’Acmi attualmente annovera circa 600 aderenti fra credit manager e professionisti del credito ed è membro di FECMA – Federation of European Credit Management Associations, la Federazione europea delle associazioni nazionali di Credit Managers. L’obiettivo principale dell’Acmi è la promozione e lo sviluppo professionale delle attività di credit management. Tramite iniziative locali, nazionali e internazionali, si occupa della continua formazione, informazione e crescita professionale dei propri aderenti.

“Abbiamo scelto di entrare a far parte di OIC, – ha dichiarato Roberto Daverio, Presidente Acmi – per dare il nostro contributo per una crescita sana, responsabile e profittevole del settore. Come Associazione siamo fermamente convinti dell’importanza della formazione e del confronto tra le parti e siamo quindi certi che, insieme alle Associazioni di Consumatori che compongono l’Osservatorio, saremo in grado di portare avanti sempre più iniziative e progetti al fine di garantire una sempre maggiore professionalizzazione del comparto, garantendo il rispetto dei diritti di tutte le parti coinvolte.”

“Con grande soddisfazione diamo il benvenuto all’Associazione Credit Manager Italia nella grande famiglia di OIC – ha dichiarato Antonio Persici, presidente dell’Osservatorio Imprese e Consumatori – Una collaborazione che porterà un importante valore aggiunto all’interno del nostro Osservatorio che da sempre crede nell’importanza del confronto tra le parti e della contaminazione reciproca, al fine di individuare le migliori soluzioni orientate verso al bene comune.” Dell’Osservatorio OIC fanno già parte Euro Service spa e 10 Associazioni di Consumatori (A.E.C.I., Associazione Utenti Servizi Radio Televisivi, Assoutenti, Casa del Consumatore, Codacons, Codici, Confconsumatori, Konsumer Italia, Lega Consumatori e U.Di.Con).


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

 

Parliamone ;-)