L’assemblea di Fonsai ha approvato il progetto di fusione a quattro con Unipol Assicurazioni, Milano Assicurazioni e Premafin con il voto favorevole del 96,6% del capitale intervenuto, pari 62,46% del capitale sociale. Ha votato contro il progetto di fusione lo 0,06% del capitale presente, pari allo 0,03% del capitale complessivo. Le astensioni sono state pari al 3,33% del capitale presente (2,15% del capitale totale). Nessuna variazione di rilievo tra i principali soci: sono presenti Finsoe con il 41,93%, Unicredit con il 6,65%, Anima con il 2,4% e Sator con il 3,03%.
“Nella fusione Unipol-Fonsai non si è tenuto conto degli interessi dei piccoli azionisti” ha commentato Paolo Fiorio, coordinatore dell’Osservatorio Credito & Risparmio di Movimento Consumatori che ha partecipato all’assemblea, con le deleghe di più di 300 azionisti per esprimere voto contrario alla fusione. “Non pensiamo che questa operazione fosse l’unica possibile – ha detto Fiorio – e questa fusione non è altro che l’ultima tappa di un piano di spoliazione dell’azionariato diffuso.
Movimento Consumatori si chiede perché la società non abbia fatto accantonamenti per fare fronte a eventuali obblighi risarcitori. A seguito degli aumenti di capitale del 2012 i piccoli azionisti hanno visto l’azzeramento del valore delle loro azioni; a fronte di tale scenario la compagnia non ha posto in essere nessuna azione per tutelare l’azionariato diffuso.
L’associazione ricorda inoltre di aver iniziato a raccogliere le costituzioni di parte civile tra gli azionisti danneggiati. A questo proposito MC invita tutti gli azionisti a rivolgersi al più presto al Movimento Consumatori in quanto è necessario che la costituzione di parte civile avvenga entro il 4 dicembre prossimo, data dell’udienza contro i Ligresti e gli altri amministratori della precedente gestione di Fondiaria Sai, per falso in bilancio aggravato, aggiotaggio informativo e manipolazione dei mercati.
Per informazioni: fonsai@movimentoconsumatori.it


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

2 thoughts on “Fusione Unipol-Fonsai, MC: soluzione che danneggia risparmiatori

  1. E il rappresentante dei piccoli azionisti di risparmio neanche lui si accorto di nulla?
    Non ha avvisato i piccoli azionisti?
    Ha taciuto anche lui?
    Chi vede e tace, è colpevole ugualmente ed andrebbe perseguito.

Parliamone ;-)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: