Fiducia dei consumatori in salita per il quinto mese di seguito. A indicarlo è l’Istat.

A ottobre l’indice del clima di fiducia dei consumatori aumenta per il quinto mese consecutivo passando da 115,6 a 116,1. “Tra le serie componenti il clima di fiducia dei consumatori, si segnala un miglioramento dei giudizi e delle aspettative sulla situazione personale; il saldo relativo all’opportunità attuale all’acquisto di beni durevoli registra un nuovo aumento riportandosi sui livelli di gennaio 2017 – spiega l’Istituto di statistica – Infine, diminuisce il numero degli interpellati che ritiene possibile risparmiare in futuro (orizzonte temporale 12 mesi)”.

Nel dettaglio, emerge che giudizi e aspettative dei consumatori sulla situazione economica del paese sono entrambi in peggioramento, con diversa intensità, mentre sono in aumento le attese sulla disoccupazione. Diverso l’andamento per giudizi e aspettative sulla situazione economica familiare, che invece migliorano.

Come interpretare questi dati? “Particolarmente ottimista”, dice Federconsumatori, la stima dell’Istat che segnala un miglioramento dei giudizi e delle aspettative sulla situazione personale. Commenta il presidente Federconsumatori Emilio Viafora: “Un quadro sicuramente incoraggiante, ma a nostro avviso ancora eccessivamente roseo.” L’associazione ricorda infatti criticità e problemi legati al tasso di disoccupazione, all’accelerata dell’inflazione, alla mancata crescita dei redditi delle famiglie, nonché alle disuguaglianze crescenti. “Per questo è necessario agire al più presto, cogliendo i segnali positivi che provengono da alcuni indicatori economici, a partire dalla produzione industriale, per renderli strutturali e duraturi, attraverso mirate politiche di rilancio occupazionale e redistribuzione dei redditi – dice Federconsumatori – Il primo passo in questa direzione è l’avvio di un piano strategico per il rilancio dell’occupazione, attraverso investimenti per la crescita e lo sviluppo, nonché attuando un taglio delle tasse sul lavoro”.

Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Responsabile di redazione. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, temi sociali e ambientali, minori, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti e i diritti umani, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Ho un libro nel cassetto che prima o poi finirò di scrivere. Hobby: narrativa contemporanea, fotografia, passeggiate al mare. Cucino poco ma buono.

Parliamone ;-)