Non c’è nessuna modifica in vista sulle norme che regolano l’uso del contante. E’ quanto ribadisce il Ministero dell’Economia e delle Finanze in una nota stampa nella quale si legge che “in relazione al dibattito su presunte iniziative normative relative all’uso del contante, il Ministro dell’Economia e delle Finanze Fabrizio Saccomanni ritiene opportuno ribadire che il Disegno di legge di Stabilità 2014 non contiene alcuna norma destinata a modificare l’attuale regolamentazione dell’utilizzo del contante”.
In occasione dell’audizione presso le Commissioni riunite V Camera e 5a Senato tenutasi a Palazzo Madama il 29 ottobre, continua la nota, il Ministro Saccomanni ha esposto una relazione priva di qualsiasi riferimento alla questione. Dopo la relazione, nel replicare a un quesito posto dal sen. Marchi in merito al contrasto all’evasione, il Ministro Saccomanni ha ribadito l’importanza della tracciabilità delle transazioni, senza alcun riferimento a iniziative volte a cambiare la normativa oggi in vigore.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)