Ingredienti benefici, nel carrello della spesa salgono avocado, cocco, canapa (fonte foto: pixabay)

Agli italiani piacciono gli ingredienti benefici. Alcuni più di altri. A parte quelli più tradizionali, la mandorla, i mirtilli, l’avena, nel 2021 è boom per le vendite di spirulina e canapa, di avocado e cocco. La “fame” di ingredienti benefici nel carrello della spesa è fotografata dall’Osservatorio Immagino di GS1 Italy, lo studio semestrale che monitora i fenomeni di consumo nella GDO a partire dalle etichette dei prodotti.

L’Osservatorio (undicesima edizione, 1/2022) ha infatti rilevato un aumento annuo di +3,5% della domanda di prodotti alimentari sulle cui etichette è segnalata la presenza di almeno uno dei 27 ingredienti healthy rilevati, appartenenti a sei famiglie: superfruit, spezie, semi, cereali speciali/farine, superfood, dolcificanti.

Nel 2021 il paniere dei 6304 prodotti con ingredienti benefici ha aumentato le vendite del +3,1% su base annua, superando gli 1,4 miliardi di euro di sell-out tra supermercati e ipermercati e incidendo per il 5,2% sul giro d’affari complessivo del paniere alimentare dell’Osservatorio Immagino.

Osservatorio Immagino 2022-1 GS1 Italy – Ingredienti Benefici

 

 

Gli ingredienti benefici nel carrello della spesa

Dall’avena allo zenzero, dalla mandorla alla spirulina, dai semi di sesamo alla stevia, sono tanti i prodotti a scaffale che vantano la presenza di ingredienti benefici.

Nel mondo dei superfruit ci sono mandorla, mirtillo, cocco, avocado e acqua di cocco.

I supercereali/farine comprendono avena, farro, quinoa, farina di riso, kamut, farina di mais, germe di grano e olio di riso. Fra i dolcificanti, rientrano stevia e zucchero di canna.

I semi ricomprendono quelli di zucca, lino, sesamo, chia e canapa. Nelle spezie rientrano zenzero, curcuma e cannella. I superfood comprendono alga spirulina, açai , matcha e goji.

Le vendite degli ingredienti benefici: superfruit, farine, dolcificanti…

Di tutti i prodotti con ingredienti benefici, alcuni crescono più altri, seguendo dunque tendenze già emerse in precedenti rilevazioni, mentre altri prodotti segnano una battuta d’arresto.

«L’analisi dei trend di vendita nei 12 mesi ha identificato i nuovi fenomeni del paniere della spesa healthy – dice l’Osservatorio Immagino – Come il boom di spirulina (+49,0%) e canapa (+31,4%) e il successo di avocado, cocco, matcha e açai (con crescite attorno al +20%), ma anche il calo di goji (-17,6%), germe di grano, acqua di cocco e curcuma».

Nel mondo dei superfruit, i 2.419 prodotti accomunati dalla segnalazione della presenza di uno o più dei cinque superfruit rilevati hanno ottenuto quasi 678 milioni di euro di vendite, mettendo a segno un vero exploit rispetto al 2020: +7,9%. Tranne l’acqua di cocco, le vendite sono tutte in aumento. La voce più rilevante, la mandorla, ha visto aumentare le vendite del +7,2%, arrivando a oltre 376 milioni di euro.

C’è un forte aumento per le vendite dei prodotti con cocco, che sono aumentate di quasi il 20%, ed è in forte crescita l’avocado che segna +21%.

Il paniere dei supercereali/farine è stabile. L’unica voce a crescere, e a determinare l’andamento in salita, è i principale per valore delle vendite: l’avena con oltre 220 milioni di euro di giro d’affari, in crescita annua del +5,1%.

Lo zucchero di canna ha visto diminuire il sell-out del -8,7% mentre la stevia aumenta del 2%.

 

"Ingredienti benefici", Osservatorio Immagino: crescono mandorla, avocado e canapa
“Ingredienti benefici”, Osservatorio Immagino: crescono mandorla, avocado e canapa

 

… semi, spezie e superfood

Aumentano le vendite nella famiglia dei semi, (+8,5% su base annua): le vendite sono tutte in aumento ma quelle che crescono di più sono quella della canapa.

«Il fenomeno del 2021 è stata senza dubbio la “canapa”: trainata dagli infusi, ha visto espandersi del +31,4% il suo giro d’affari, arrivato a 3,5 milioni di euro».

Il gruppo delle spezie invece è in calo, fatta eccezione per la cannella che registra più 6,9% di vendite. Curcuma e zenzero sono invece in calo, rispettivamente del 9,2% e del 3,6%,

«Nel 2021 è finito il periodo d’oro delle spezie: gli 885 prodotti accomunati dalla presenza on pack di uno dei tre claim monitorati hanno visto diminuire le vendite del -2,9% realizzando oltre 90 milioni di euro di sell-out. Dietro questa performance c’è stato il taglio dell’offerta (-6,9%) mentre la domanda è rimasta in crescita (+4,0%)».

Fra i superfood, le vendite segnano un forte aumento, fatta eccezione per goji. Le 170 referenze di questo paniere hanno superato i 13 milioni di euro di sell-out (+3,2% annuo). «Anno col botto il 2021 anche per il claim “spirulina”, che ha accresciuto del +49% il suo giro d’affari (1,8 milioni di euro totali), grazie a un aumento a doppia cifra di domanda (+21,5%) e offerta (+27,5%), in particolare negli integratori estratti naturali e nei frullati/ frappè».


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Responsabile di redazione. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, temi sociali e ambientali, minori, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti e i diritti umani, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Ho un libro nel cassetto che prima o poi finirò di scrivere. Hobby: narrativa contemporanea, fotografia, passeggiate al mare. Cucino poco ma buono.

Parliamone ;-)