Raffica di rincari sulle feste, Assoutenti: aumentano i prezzi di voli, treni e pullman (Foto Brett Sayles per Pexels)

Raffica di rincari sulle feste, Assoutenti: aumentano i prezzi di voli, treni e pullman

I prezzi dei voli nazionali aumentano del 29,2%, quelli dei treni dell’8% e i pullman del 4,2%. La denuncia di Assoutenti: raffica di rincari per chi parte durante le feste. Per chi acquista oggi volo per isole, il biglietto di sola andata supera anche i 370 euro

Raffica di rincari per chi partirà durante le feste di Natale e di fine anno. Ormai da settimane consumatori e utenti denunciano che mettersi in viaggio in questo periodo dell’anno ha costi sempre più alti, fra tariffe aeree che rincarano a doppia, tripla e quadrupla cifra in modalità andata e ritorno, costi sempre più ingenti per Sardegna e Sicilia e rincari esorbitanti per gli studenti fuorisede. A questo si aggiungono le voci al rialzo degli alberghi. Di raffica di rincari per chi si mette in viaggio sotto le feste parla oggi Assoutenti, che segnala sensibili aumenti dei prezzi in tutti i comparti legati ai trasporti e al turismo, con le tariffe dei voli aerei schizzati letteralmente alle stelle.

Raffica di rincari sugli spostamenti delle feste

«In questo Natale spostarsi in aereo, treno o pullman costerà sensibilmente di più rispetto allo scorso anno – spiega il presidente Gabriele Melluso – Le tariffe dei voli nazionali sono infatti rincarate in media del 29,2% su base annua, ma anche viaggiare in treno risulta più caro, con i biglietti saliti in media del +8%. Chi sceglie il più economico pullman per tornare a casa durante le feste, deve mettere in conto rincari del +4,2%».

Non va affatto bene per chi non ha ancora comprato un biglietto aereo per Sardegna e Sicilia. Spiega Assoutenti: “Chi prenota oggi un volo di sola andata per il 23 dicembre spende un minimo di 379 euro per la tratta Venezia-Cagliari, 358 euro per volare da Bologna a Cagliari, 353 euro da Bologna a Palermo, 340 euro da Genova a Catania, 335 euro da Genova a Palermo, 328 euro da Venezia a Palermo”.

«Anche dormire fuori – conclude Melluso – risulterà sensibilmente più costoso: le tariffe di alberghi, motel, pensioni rincarano infatti del +9,2% rispetto allo scorso anno, mentre i prezzi dei pacchetti vacanza aumentano in media del 19,9%».


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)