seggiolini auto

Dispositivi antiabbandono sui seggiolini auto

Entra in vigore il 7 novembre la legge sui dispositivi antiabbandono per i seggiolini auto. Come informa il Ministero dei Trasporti, il regolamento di attuazione dell’articolo 172 del nuovo Codice della Strada in materia di dispositivi antiabbandono è stato pubblicato il 23 ottobre sulla Gazzetta Ufficiale ed entrerà in vigore 15 giorni dopo, il 7 novembre del 2019.

Obbligo di dispositivi antiabbandono e rischio multe da domani

«L’obbligo – prosegue la nota del Mit – riguarda l’installazione a bordo dei veicoli di un dispositivo di allarme la cui funzione è quella di prevenire l’abbandono dei bambini di età inferiore ai quattro anni. Si attiva nel caso di allontanamento del conducente e può essere integrato nel seggiolino, oppure indipendente dal sistema di ritenuta del bambino».

Per agevolarne l’acquisto c’è un fondo nel decreto fiscale e un contributo economico di 30 euro a dispositivo.

Ma non è tutto chiaro. Chi viaggia privo di dispositivo antiabbandono già da domani è soggetto a una multa, scrivono sia il Salvagente che il Corriere della Sera, e sembra che il periodo di adeguamento di cui si parlava all’inizio non ci sarà più. Le sanzioni amministrative previste prevedono il pagamento di una somma da 81 euro a 326 euro, più la decurtazione di 5 punti sulla patente

Si legge in una scheda informativa del Corriere della Sera: «La legge 117/2018 prevede un periodo di adeguamento di centoventi giorni per l’entrata in vigore dell’obbligo, una volta pubblicato il decreto attuativo. Specifica però anche che tale obbligo sia «comunque a decorrere dal 1° luglio 2019». Proprio quella dicitura ha fatto decadere il tempo di adeguamento facendo trovare così le famiglie – e il mercato – impreparati».

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Helpconsumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato che li tutela.

Parliamone ;-)