“Le considerazioni finali a margine dell’Assemblea della Banca d’Italia non sono state come sempre considerazioni politiche, ma, più del passato, hanno avuto un risvolto politico”. Lo ha dichiarato Danilo Galvagni, Vicepresidente di Adiconsum nazionale, evidenziando come il Governatore Visco ha parlato nel segno della continuità con il passato, ma “con una puntigliosa lista delle “cose” da fare, con un richiamo ad alcune priorità del Paese ed esprimendo un forte allarme sul futuro dell’Italia, dove saremmo più poveri senza l’Europa”.

Non vi è stato alcun cenno autocritico e la sostanziale assoluzione del sistema bancario e finanziario nazionale”, denuncia Carlo Piarulli, Responsabile del Dipartimento Credito di Adiconsum nazionale.

Non vi è stato alcun riferimento”, prosegue Piarulli, “alle forti penalizzazioni della clientela a seguito delle pressioni commerciali messe in campo da talune banche, alle crisi che hanno coinvolto centinaia di migliaia di risparmiatori, al mancato rispetto delle iniziative a tutela della clientela e alle prospettive derivanti dalle future applicazioni delle normative europee e nazionali”.

Scrive per noi

Elena Leoparco
Elena Leoparco
Non sono una nativa digitale ma ho imparato in fretta. Social e tendenze online non smettono mai di stuzzicare la mia curiosità, con un occhio sempre vigile su rischi e pericoli che possono nascondersi nella rete. Una laurea in comunicazione e una in cooperazione internazionale sono la base della mia formazione. Help Consumatori è "casa mia" fin dal praticantato da giornalista, iniziato nel lontano 2012.

Parliamone ;-)