Scriveremo al Ministero Infrastrutture e Trasporti e alla Regione Lazio. I problemi sulla tratta ferroviaria Avezzano-Roma Tiburtina sono ancora irrisolti”. Così Konsumer Italia sui disagi vissuti dai pendolari, già denunciati qualche giorno fa e finora rimasti inascoltati. Molti passeggeri arrivano tardi a lavoro, qualche volta sono costretti a gettare la spugna e a rinunciare. Racconta una associata Konsumer che insieme ad altri passeggeri già ha ripetutamente denunciato all’associazione disguidi e ritardi della tratta Avezzano-Roma Tiburtina e Tivoli-Roma Tiburtina: “Prendo quel treno in orari differenti, tutti i giorni. Almeno una volta su due il convoglio non è in orario, che si tratti di un ritardo di ore o di pochi minuti. In un caso, invece, ha addirittura anticipato, impedendoci di salire in tempo”.

“Non solo disservizi, ritardi, carrozze prive di condizionamento, guasti, improvvisi cambiamenti di binario senza preavviso ai viaggiatori – rincara  un’altra associata che quotidianamente prende il treno da Tivoli a Roma Tiburtina – Ma è capitato proprio pochi giorni fa anche che la stazione di Tivoli fosse totalmente sguarnita del personale Trenitalia: non un operatore, non un controllore, non un capotreno cui chiedere informazioni. Nemmeno la diffusione dei messaggi preregistrati attraverso gli altoparlanti”.

“Adesso basta. Scriveremo una lettera aperta al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ed alla Regione Lazio. Qui si mettono in difficoltà centinaia di studenti e di lavoratori” anticipa il Presidente di Konsumer Italia Fabrizio Premuti.

Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Responsabile di redazione. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, temi sociali e ambientali, minori, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti e i diritti umani, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Ho un libro nel cassetto che prima o poi finirò di scrivere. Hobby: narrativa contemporanea, fotografia, passeggiate al mare. Cucino poco ma buono.

Parliamone ;-)