Sono numerosi i consumatori che, negli ultimi anni, si sono rivolti al Codici per segnalare i disservizi di GDF Suez tanto che le Associazioni dei Consumatori hanno anche inviato una lettera congiunta all’Aeeg per segnalare il numero dei reclami. Della vicenda oggi si è occupata anche la trasmissione “Mi Manda RaiTre”: contratti non richiesti, mancate letture, conguagli retroattivi anche superiori ai 5 anni e scarsa qualità dei servizi del customer care sono stati oggetto delle testimonianze in studio proprio come le segnalazioni giunte agli sportelli del Codici.
“La  rappresentante della GDF Suez intervenuta a Rai Tre si è contraddetta numerose volte” ha commentato Luigi Gabriele, affari istituzionali Codici, spiegando che “GDF Suez ha comprato Italcogim, si parla quindi di vendita, produzione e distribuzione (in molte località fa anche le letture metriche)per il mercato tutelato e per il libero mercato”.
“Da quando GDF è subentrata ad Italcogim, abbiamo registrato forti peggioramenti dei rapporti con i consumatori, passando da un atteggiamento d’interlocuzione(Italcogim) a uno di supponenza” fa sapere Gabriele .
Dai dati delle associazioni dei consumatori riferiti al progetto “diritti a viva voce“(finanziato dall’autorità per l’energia), GDF-Suez risulta essere per numero di reclami il 5° operatore, nonostante la sua dimensione di mercato non sia così rilevante. Inoltre, i fornitori della GDF-Suez sul recupero crediti sono stati recentemente sanzionati da Antitrust per pratiche aggressive e per falsa indicazione delle sedi dei tribunali.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Marco Fratoddi, giornalista professionista e formatore, insegna Scrittura giornalistica al Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Cassino dove ha centrato il proprio corso sulla semiotica della notizia ambientale e le applicazioni giornalistiche dei nuovi media. È direttore responsabile del periodico culturale "Sapereambiente", ha contribuito a fondare la “Federazione italiana media ambientali” di cui è divenuto segretario generale nel 2014. Collabora con il Movimento difesa del cittadino come caporedattore del progetto "Io scrivo originale" per l'educazione alla legalità nelle scuole della Campania, partecipa come direttore artistico all'organizzazione del Festival della virtù civica di Casale Monferrato (Al). E' stato Direttore editoriale dell’Istituto per l’ambiente e l’educazione Scholé futuro-Weec network di Torino, ha diretto dal 2005 all’ottobre 2016 “La Nuova Ecologia”, il mensile di Legambiente, dove si è occupato a lungo di educazione ambientale e associazionismo di bambini. Fa parte di “Stati generali dell’innovazione” dove segue in particolare le tematiche ambientali e le attività di comunicazione. Fra le sue pubblicazioni: Salto di medium. Dinamiche della comunicazione urbana nella tarda modernità (in “L’arte dello spettatore”, Franco Angeli, 2008), Bolletta zero (Editori riuniti, 2012), A-Ambiente (in Alfabeto Grillo, Mimesis, 2014).

2 thoughts on “GDF Suez, Codici: troppi i disservizi

  1. Anche la mia esperienza è particolarmente negativa; aggiungo che è sempre più frequente un passaggio a GDF Suez che risulta misterioso all’utente e mancanza di fatturazione per mesi.

  2. è tutto vero in questi giorni mi è arrivato il conguaglio energia chiuso nel 2012. e sempre oggi con il gas mi è arrivata una 2° fattura da pagare a distanza di dieci giorni da quella che ho appena pagato. sarebbe ora che si mettano un pò a posto, purtroppo in Italia si può fare anche questo.

Parliamone ;-)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: