Pacchetti viaggio offerti a prezzi scontatissimi. Peccato che si trattava in realtà di un ‘malware’. Nella notte tra l’11 e il 12 settembre la pagina Faceboo di Alpitour è stata vittima di un furto d’identità che – spiega la stessa Azienda – ha impedito il controllo su quanto veniva pubblicato.
Obiettivo degli hacker era, forse, quello di entrare in possesso di dati sensibili dei clienti che, allettati dall’offerta, avrebbero cercato di acquistare il pacchetto. Apitour rassicura “sulla totale sicurezza di tutti i dati sensibili relativi ai nostri clienti. Questo tipo di attacco non è assolutamente in grado di raggiungere i dati in possesso dell’azienda, dati che risiedo su nostri server interni e non su Facebook”. Tuttavia su quello che è successo cliccando sui link postati in quei giorni non c’è certezza e neanche Alpitour azzarda delle previsioni.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Marco Fratoddi, giornalista professionista e formatore, insegna Scrittura giornalistica al Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Cassino dove ha centrato il proprio corso sulla semiotica della notizia ambientale e le applicazioni giornalistiche dei nuovi media. È direttore responsabile del periodico culturale "Sapereambiente", ha contribuito a fondare la “Federazione italiana media ambientali” di cui è divenuto segretario generale nel 2014. Collabora con il Movimento difesa del cittadino come caporedattore del progetto "Io scrivo originale" per l'educazione alla legalità nelle scuole della Campania, partecipa come direttore artistico all'organizzazione del Festival della virtù civica di Casale Monferrato (Al). E' stato Direttore editoriale dell’Istituto per l’ambiente e l’educazione Scholé futuro-Weec network di Torino, ha diretto dal 2005 all’ottobre 2016 “La Nuova Ecologia”, il mensile di Legambiente, dove si è occupato a lungo di educazione ambientale e associazionismo di bambini. Fa parte di “Stati generali dell’innovazione” dove segue in particolare le tematiche ambientali e le attività di comunicazione. Fra le sue pubblicazioni: Salto di medium. Dinamiche della comunicazione urbana nella tarda modernità (in “L’arte dello spettatore”, Franco Angeli, 2008), Bolletta zero (Editori riuniti, 2012), A-Ambiente (in Alfabeto Grillo, Mimesis, 2014).

Parliamone ;-)