Passi avanti per l’uso della posta elettronica certificata nei rapporti con l’amministrazione. E’ stato pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale il decreto che estende l’uso della posta elettronica certificata (PEC) nel processo tributario alle Commissioni tributarie provinciali e regionali operanti nelle regioni Campania, Liguria, Marche, Molise, Piemonte, Toscana e Valle d’Aosta. È quanto informa il Ministero dell’Economia e delle Finanze in una nota stampa, nella quale precisa che il decreto entrerà in vigore il 18 ottobre.Il provvedimento, spiega il Ministero, consente alle Commissioni tributarie di effettuare le comunicazioni alle parti processuali, relative ai dispositivi delle sentenze e agli avvisi di trattazione delle udienze, utilizzando la casella postale elettronica delle parti stesse.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)