Lunedì prossimo Adicosnum presenterà i risultati delle Ricerche realizzate nell’ambito dell’Osservatorio sul Furto d’Identità, progetto europeo “MeisMine”, condotto in collaborazione con InfoCons, con il sostegno finanziario del Programma Europeo di Prevenzione e lotta contro la Criminalità della Commissione europea – Direzione Generale Affari Interni.
Il progetto nasce con l’obiettivo di incrementare notevolmente la conoscenza del furto di identità in Europa, sia da parte dei consumatori/utenti che da parte degli altri attori chiave che possono incidere favorevolmente sull’evolversi del fenomeno, stimolando e sviluppando strumenti e metodi concertati atti a delineare linee guida strategiche per l’adozione di azioni e misure di prevenzione e di contrasto, nonché di protezione delle vittime di frode. Nell’ambito del progetto l’Associazione ha condotto due ricerche sul Furto d’Identità e sul Mobile Payment.
L’appuntamento è all’ATAHOTEL VILLA PAMPHILI, Via della Nocetta 105 – Roma

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Marco Fratoddi, giornalista professionista e formatore, insegna Scrittura giornalistica al Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Cassino dove ha centrato il proprio corso sulla semiotica della notizia ambientale e le applicazioni giornalistiche dei nuovi media. È direttore responsabile del periodico culturale "Sapereambiente", ha contribuito a fondare la “Federazione italiana media ambientali” di cui è divenuto segretario generale nel 2014. Collabora con il Movimento difesa del cittadino come caporedattore del progetto "Io scrivo originale" per l'educazione alla legalità nelle scuole della Campania, partecipa come direttore artistico all'organizzazione del Festival della virtù civica di Casale Monferrato (Al). E' stato Direttore editoriale dell’Istituto per l’ambiente e l’educazione Scholé futuro-Weec network di Torino, ha diretto dal 2005 all’ottobre 2016 “La Nuova Ecologia”, il mensile di Legambiente, dove si è occupato a lungo di educazione ambientale e associazionismo di bambini. Fa parte di “Stati generali dell’innovazione” dove segue in particolare le tematiche ambientali e le attività di comunicazione. Fra le sue pubblicazioni: Salto di medium. Dinamiche della comunicazione urbana nella tarda modernità (in “L’arte dello spettatore”, Franco Angeli, 2008), Bolletta zero (Editori riuniti, 2012), A-Ambiente (in Alfabeto Grillo, Mimesis, 2014).

Parliamone ;-)