Scade domani il termine per il pagamento della mini-Imu e Tares ma la situazione è talmente caotica ed il tempo per le verifiche talmente limitato che il Codacons chiede di prorogare i termini almeno fino al 14 febbraio, ossia di 3 settimane. Per l’associazione di consumatori è di tutta evidenza che se domani i cittadini non faranno in tempo a pagare non dovranno incorrere nelle sanzioni previste, fosse anche solo per il fatto che con la scadenza del 24, almeno per la mini-Imu,  non sono stati dati al cittadino nemmeno i 60 giorni per il pagamento sanciti dallo Statuto del contribuente.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Marco Fratoddi, giornalista professionista e formatore, insegna Scrittura giornalistica al Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Cassino dove ha centrato il proprio corso sulla semiotica della notizia ambientale e le applicazioni giornalistiche dei nuovi media. È direttore responsabile del periodico culturale "Sapereambiente", ha contribuito a fondare la “Federazione italiana media ambientali” di cui è divenuto segretario generale nel 2014. Collabora con il Movimento difesa del cittadino come caporedattore del progetto "Io scrivo originale" per l'educazione alla legalità nelle scuole della Campania, partecipa come direttore artistico all'organizzazione del Festival della virtù civica di Casale Monferrato (Al). E' stato Direttore editoriale dell’Istituto per l’ambiente e l’educazione Scholé futuro-Weec network di Torino, ha diretto dal 2005 all’ottobre 2016 “La Nuova Ecologia”, il mensile di Legambiente, dove si è occupato a lungo di educazione ambientale e associazionismo di bambini. Fa parte di “Stati generali dell’innovazione” dove segue in particolare le tematiche ambientali e le attività di comunicazione. Fra le sue pubblicazioni: Salto di medium. Dinamiche della comunicazione urbana nella tarda modernità (in “L’arte dello spettatore”, Franco Angeli, 2008), Bolletta zero (Editori riuniti, 2012), A-Ambiente (in Alfabeto Grillo, Mimesis, 2014).

1 thought on “Mini Imu e Tares, Codacons: spostare scadenza al 14 febbraio

  1. Non ho la minima idea di come fare per pagare la tares e date le mie condizioni di invalido deambulante non posso permettermi di andare a fare abotte a via capo d’africa per avere istruzioni. aspetterò fiducioso che mi venga inviato un bollettino che mi affretterò a pagare, ovviamente senza penali a mio carico

Parliamone ;-)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: