Non c’è estate che si rispetti senza i disservizi di una compagnia aerea. Lo scorso 25 giugno, l’Enac ha sospeso la licenza alla New Livingston per problemi di natura finanziaria. L’Ente è tonato sui suoi passi lo scorso 1 luglio ripristinando la licenza al vettore ma obbligandolo a presentare all’Ente, con cadenza mensile, il monitoraggio economico finanziario della compagnia. Tuttavia, il vettore si è trovato costretto a cancellare i voli con destinazione Tirana (da Milano Malpensa, Verona, Cuneo, Bologna, Pisa e Londra) e la tratta Roma-Alghero (la Regione Sardegna per mancanza di garanzie finanziarie ha revocato la licenza assegnando la tratta a Alitalia).
Il tutto senza fornire la minima informazione ai passeggeri, circostanza che ha spinto il Movimento Consumatori a diffidare la compagnia a inviare con urgenza un’informazione ai passeggeri che hanno acquistato voli cancellati, per avvisarli delle cancellazioni e del diritto a ottenere non solo il rimborso dei biglietti, ma anche il risarcimento dei danni.
“Chiediamo il rispetto dei diritti dei passeggeri che hanno subito le cancellazioni – afferma Marco Gagliardi, responsabile del settore Trasporti MC – e che la compagnia aerea non solo garantisca il massimo degli standard di qualità e sicurezza su tutti i propri voli, ma i rimborsi e i risarcimenti previsti dal Regolamento CE 261/2004”.
Nel caso in cui New Livinston non provveda, MC avvierà un’azione inibitoria e una class action per ottenere il rispetto dei diritti collettivi dei passeggeri. Per ottenere assistenza i consumatori danneggiati possono rivolgersi a Movimento Consumatori o aprire una pratica on line sul sito www.sportello.movimentoconsumatori.it.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)