Per il bilancio economico di una famiglia o di un’impresa è fondamentale risparmiare sulla bolletta di luce e gas. Il costo dell’elettricità, in particolare, è molto alto in Italia e il consiglio è di mettere le offerte per l’energia elettrica a confronto per trovare i prezzi più convenienti. I servizi di comparazione su internet possono aiutare a effettuare una ricerca delle tariffe migliori, ma per scegliere bisogna valutare attentamente il prodotto in relazione alle proprie abitudini di consumo.
Ad esempio sul mercato delle offerte per l’energia elettrica ci sono le tariffe monorarie o biorarie, che diversificano il costo dell’elettricità a seconda delle fasce orarie di consumo. Oppure si possono trovare offerte a prezzo bloccato (costante per tutta la durata del contratto) o indicizzato dall’Aeeg che stabilisce il costo in base a determinati parametri che vengono aggiornati ogni tre mesi. Come scegliere dunque in questa selva di offerte e come risparmiare in bolletta?
Come anticipato, il segreto del risparmio è il confronto di tariffe. Vediamo dunque quali sono le migliori offerte per l’energia elettrica nelle città di Milano, Ancona e Potenza secondo il comparatore di SuperMoney. Abbiamo fatto una simulazione per il profilo di un cliente che consuma ogni anno circa 1.600 kWh di elettricità per una bolletta della luce che in media è di 50 euro. Inoltre abbiamo specificato che l’utilizzo dell’energia elettrica avviene principalmente nelle ore serali e nei weekend.
Per la città di Milano la migliore offerta è quella di Enel Energia con la tariffa “e-light”. Si tratta di una tariffa bioraria a prezzo bloccato e il cui costo annuo in base ai consumi stimati è di 233,7 euro. A seguire nel capoluogo lombardo troviamo la tariffa “Luce Click Bioraria” di E.On al prezzo di 238,5 euro. Anche in questo caso il calcolo dei consumi è effettuato su due fasce orarie e il prezzo è bloccato per tutta la durata del contratto. La terza offerta più conveniente è dell’operatore Trenta che propone “Family Energia Trenta”, una tariffa bioraria con prezzo bloccato che in un anno costa 252,1 euro.
Scendendo verso sud i prezzi non cambiano molto. Nelle città di Ancona in Abruzzo e Potenza in Basilicata, infatti, le migliori tariffe sono sempre quelle offerte da Enel Energia e E.On con gli stessi costi citati per Milano. In terza posizione, però, al posto di Trenta troviamo l’operatore Edison con la tariffa “Luce Sconto Facile” al prezzo di 254,8 euro. Si tratta sempre di una tariffa bioraria, ma in questo caso il prezzo dell’energia varia in base alle indicizzazioni dell’Aeeg.
Tramite il comparatore di SuperMoney e gli altri servizi web è possibile dunque calcolare una stima della spesa annua per la bolletta di luce e gas. L’importante è inserire nel form di ricerca i dati personali corretti, soprattutto relativamente al consumo. Per ogni consumatore tipo appariranno le offerte attualmente più convenienti sul mercato e si potrà scegliere in base alle proprie esigenze confrontando i prezzi e informandosi su tutti gli oneri presenti in bolletta.
Il consiglio finale, quindi, è di informarsi bene sulle condizioni della tariffa prima di firmare il contratto di fornitura. È bene infatti sapere se ci sono costi di attivazione oppure se è necessario o meno cambiare il contatore dell’elettricità. Con le offerte “solo web” inoltre è possibile risparmiare ulteriormente sulla bolletta e si avrà la possibilità di gestire le proprie utenze comodamente da casa grazie a pc o tablet. Con le tariffe 2.0, quindi, basta file agli sportelli e fatture nella casella postale: anche i pagamenti si fanno online.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)