Poste italiane lancia l’opzione SorpRrende per chi ha un conto BancoPosta, BancoPostaPiù o BancoPosta Click. Il nuovo servizio che permette di far crescere i propri risparmi in modo semplice e con flessibilità: il cliente ha infatti la possibilità di vincolare una determinata somma di denaro (sono previsti importi massimi e minimi) per un periodo di tempo prestabilito e ottenere un tasso di interesse più alto rispetto a quello applicato sul proprio conto corrente.
Il servizio può essere richiesto presso gli uffici postali o direttamente online, dopo essersi registrarti sul sito www.poste.it o www.bancopostaclick.it. SorpRende è pensata per rispondere alle esigenze di convenienza, semplicità e flessibilità dei clienti. Consente di ottenere un rendimento più alto rispetto a quello applicato sul conto corrente BancoPosta che viene indicato nelle offerte di volta in volta presenti nella scheda condizioni opzione SorpRende disponibile presso gli Uffici Postali e su poste.it.
Il cliente può attivare l’opzione direttamente da Internet e ha facoltà di svincolare online le somme depositate in qualsiasi momento prima della data di scadenza, con disponibilità immediata sul conto. Le somme sono contabilmente presenti sul conto ma non disponibili fino alla scadenza del vincolo. Se sul conto non c’è un saldo disponibile sufficiente a coprire per intero alcuni addebiti (imposte, spese e commissioni, assegni, rate di finanziamenti) l’opzione viene disattivata automaticamente e riconosciuto il tasso standard applicato sul conto corrente BancoPosta.
I correntisti BancoPosta che sottoscriveranno l’opzione SorpRende, grazie a PosteMobile potranno acquistare dal 24 marzo 2014 presso gli uffici postali il Samsung Galaxy S4 (l’offerta è valida fino ad esaurimento scorte per un massimo di 3.000 pezzi) a metà prezzo (249€ anziché 499€), attivando una nuova SIM per chiamare, inviare sms e navigare con il Piano PosteMobile TUA 300 e l’Opzione 2 GB Plus. E in più associando al Conto BancoPosta la nuova SIM PosteMobile si potrà controllare saldo e ultimi movimenti del conto, in modo semplice e veloce a zero spese, con l’Opzione Semplifica Senza Limiti.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Marco Fratoddi, giornalista professionista e formatore, insegna Scrittura giornalistica al Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Cassino dove ha centrato il proprio corso sulla semiotica della notizia ambientale e le applicazioni giornalistiche dei nuovi media. È direttore responsabile del periodico culturale "Sapereambiente", ha contribuito a fondare la “Federazione italiana media ambientali” di cui è divenuto segretario generale nel 2014. Collabora con il Movimento difesa del cittadino come caporedattore del progetto "Io scrivo originale" per l'educazione alla legalità nelle scuole della Campania, partecipa come direttore artistico all'organizzazione del Festival della virtù civica di Casale Monferrato (Al). E' stato Direttore editoriale dell’Istituto per l’ambiente e l’educazione Scholé futuro-Weec network di Torino, ha diretto dal 2005 all’ottobre 2016 “La Nuova Ecologia”, il mensile di Legambiente, dove si è occupato a lungo di educazione ambientale e associazionismo di bambini. Fa parte di “Stati generali dell’innovazione” dove segue in particolare le tematiche ambientali e le attività di comunicazione. Fra le sue pubblicazioni: Salto di medium. Dinamiche della comunicazione urbana nella tarda modernità (in “L’arte dello spettatore”, Franco Angeli, 2008), Bolletta zero (Editori riuniti, 2012), A-Ambiente (in Alfabeto Grillo, Mimesis, 2014).

Parliamone ;-)