Arrivano i tutor per l’energia domestica a fianco dei consumatori vulnerabili. Daranno assistenza a comportamenti di consumo efficiente e per ottenere il bonus sociale energia. Da oggi è in azione dunque una nuova figura professionale a sostegno dei consumatori in povertà energetica: questo l’annuncio di Acquirente Unico, che lancia così il progetto per la lotta alla povertà energetica e il supporto ai consumatori vulnerabili nell’ambito del progetto europeo ASSIST. Dopo una fase di formazione, i primi cento tutor per l’energia domestica “sono da oggi in azione su tutto il territorio nazionale”, annuncia Acquirente Unico.

Si legge in una nota: “La nuova figura professionale darà supporto ai consumatori in povertà energetica, sia a domicilio che tramite helpdesk, educandoli a comportamenti di consumo consapevole ed efficiente. Sono inoltre previsti l’assistenza per l’ottenimento del bonus sociale energia e un sostegno specifico agli inquilini in edilizia sociale. In un contesto complesso come quello dell’energia elettrica, questa nuova figura professionale sarà un importante punto di riferimento per il consumatore: lo informa, lo guida e fornisce una vera e propria assistenza, anche in modo personalizzato, utile per gestire meglio i propri consumi e quindi con possibili riduzioni dei costi delle proprie bollette”.

I tutor vengono da diversi contesti: sono operatori delle associazioni dei consumatori, di enti del settore sociale ed enti locali, di scuole, della grande distribuzione e del settore energetico. “Ciò gli permette – prosegue Acquirente Unico – di entrare in contatto più facilmente e in maniera diretta con i consumatori che necessitano assistenza, modulando l’intervento di assistenza e formazione in base alle diverse caratteristiche – ed esigenze – di queste tipologie di consumatori”.

Il progetto europeo ASSIST, di cui Acquirente Unico è partner, è gestito da un partenariato europeo con la partecipazione di 12 organizzazioni, provenienti da 6 paesi europei (Belgio, Finlandia, Italia, Polonia, Regno Unito, Spagna) e finanziato nell’ambito del programma Horizon 2020. Il suo obiettivo è di contrastare la povertà energetica, coinvolgendo attivamente i consumatori nel mercato energetico, per avere un cambiamento nei comportamenti di consumo e influire sull’elaborazione di politiche specificamente orientate alla povertà energetica.

Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Responsabile di redazione. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, temi sociali e ambientali, minori, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti e i diritti umani, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Ho un libro nel cassetto che prima o poi finirò di scrivere. Hobby: narrativa contemporanea, fotografia, passeggiate al mare. Cucino poco ma buono.

Parliamone ;-)