Altroconsumo, Assoutenti, Codici, Casa del Consumatore, Confconsumatori e Unione Nazionale Consumatori  hanno sottoscritto un accordo con Abbanoa, la società che gestisce il servizio idrico integrato in Sardegna, per un nuovo piano in deroga al regolamento Ato di rateizzazione per gli utenti già morosi permettendo una dilazione in base alle fasce Isee che può arrivare fino a 60 rate.
Tale accordo permetterà a molte utenze di evitare distacchi o azioni giudiziarie considerato che essere morosi accadeva alla maggior parte di utenti che improvvisamente ricevevano importi e fatturazioni sul consumo a più cifre. Ma anche per donare sollievo a chi oggi è provato da una crisi devastante e che impedisce anche il pagamento del servizio idrico” spiegano le Associazioni aggiungendo che l’altra novità riguarda “la previsione di una fascia cuscinetto di 15gg dalla scadenza di ogni singola rata per onorare il pagamento della stessa”
Inoltre, sempre in direzione di una maggiore tutela dei consumatori, in questi giorni è in atto la formazione dei futuri conciliatori di Abbanoa e delle associazioni dei consumatori che dovranno gestire il nodo centrale dei reclami e richieste di conciliazione gratuita per il consumatore evitando cosi di dover per forza rivolgersi legalmente per la sua tutela con conseguenza economiche a volte difficili.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Marco Fratoddi, giornalista professionista e formatore, insegna Scrittura giornalistica al Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Cassino dove ha centrato il proprio corso sulla semiotica della notizia ambientale e le applicazioni giornalistiche dei nuovi media. È direttore responsabile del periodico culturale "Sapereambiente", ha contribuito a fondare la “Federazione italiana media ambientali” di cui è divenuto segretario generale nel 2014. Collabora con il Movimento difesa del cittadino come caporedattore del progetto "Io scrivo originale" per l'educazione alla legalità nelle scuole della Campania, partecipa come direttore artistico all'organizzazione del Festival della virtù civica di Casale Monferrato (Al). E' stato Direttore editoriale dell’Istituto per l’ambiente e l’educazione Scholé futuro-Weec network di Torino, ha diretto dal 2005 all’ottobre 2016 “La Nuova Ecologia”, il mensile di Legambiente, dove si è occupato a lungo di educazione ambientale e associazionismo di bambini. Fa parte di “Stati generali dell’innovazione” dove segue in particolare le tematiche ambientali e le attività di comunicazione. Fra le sue pubblicazioni: Salto di medium. Dinamiche della comunicazione urbana nella tarda modernità (in “L’arte dello spettatore”, Franco Angeli, 2008), Bolletta zero (Editori riuniti, 2012), A-Ambiente (in Alfabeto Grillo, Mimesis, 2014).

Parliamone ;-)