Le Procure valutino con più attenzione il comportamento di Vegas ed una sua conseguente incriminazione. A chiederlo sono Federconsumatori e Adusbef che sollecitano anche l’immediato commissariamento di una Consob che definiscono dittatoriale. A questo giudizio ha contribuito il ruolo che la Commissione ha avuto nella gestione della fusione Unipol-Fonsai “deliberata dalla Consob grazie al voto decisivo del presidente Giuseppe Vegas, con l’astensione del commissario Paolo Troiano ed il voto contrario di Michele Pezzinga, che denunciò pubblicamente l’ex parlamentare Pdl di aver avuto un incontro con Mediobanca nel gennaio 2012 per concertare le fasi dell’operazione” scrivono le Associazioni.
Federconsumatori e Adusbef ripercorrono le fasi che hanno condotto all’esito della vicenda concludendo che “non può essere consentito ad un’autorità ‘cosiddetta indipendente’ di far svolgere al suo presidente il ruolo di giocatore, anziché di arbitro nella vicenda Unipol-Fonsai, che almeno in un’occasione va ad incontrare il numero uno di Mediobanca e i vertici delle società interessate per fornire e concertare indicazioni sulla struttura dell’operazione, suggerimenti recepiti e sfociati in un cambiamento della struttura dell’intervento di Unipol in Premafin, venendo così meno al ruolo  di terzietà che ha causato danni tangibili ai piccoli azionisti”.
“Il presidente del Consiglio, anziché nominare il terzo commissario Consob, come ha promesso di fare nei prossimi giorni, ha la possibilità di commissariare Vegas per giusta causa (applicando l’art.14 della legge 216), riservandosi anche di chiedere i danni inferti sulla credibilità internazionale di un organismo importante per trasparenza e correttezza dei soggetti operanti nei mercati, asseverato agli esclusivi interessi del suo megalomane presidente. Non ci sono dubbi di sorta sull’impossibilità di funzionamento della Consob gestione monocratica Vegas” concludono le Associazioni.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)