1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Servizi’

Energia e gas, CGUE: clienti devono essere informati degli aumenti

giovedì, 23 ottobre, 2014

La direttiva «energia elettrica» 2003/54 e la direttiva «gas» 2003/55 non ammettono una normativa nazionale che consente ai fornitori di modificare la tariffa della fornitura e non garantisce che i consumatori siano informati, in tempo utile prima dell’entrata in vigore di tale modifica, circa i motivi, le condizioni e la portata della medesima. E’ quanto ha stabilito oggi la Corte di Giustizia delle Comunità Europee chiamata in causa dalla Corte federale tedesca investita  di due controversie tra clienti e fornitori di energia elettrica e di gas in merito a diversi aumenti di prezzo apportati tra il 2005 e il 2008. (altro…)



Gioco d’azzardo, Cgue: illecito tassare le vincite in altri Stati e non in Italia

mercoledì, 22 ottobre, 2014

La lotta contro il riciclaggio di capitali e la ludopatia non giustifica un regime fiscale, quale quello italiano, che tassa le vincite da gioco d’azzardo ottenute in altri Stati dell’Unione europea ma non in Italia. (altro…)



Bollette, Autorità energia: dall’Eni 25 euro di indennizzo a 100 mila clienti

mercoledì, 22 ottobre, 2014

L’Eni dovrà riconoscere 25 euro di indennizzo a oltre 100 mila clienti per disservizi sulle bollette che hanno riguardato la periodicità della fattura e il ritardo nell’invio della bolletta di chiusura. A renderlo noto è l’Autorità per l’energia, che ha approvato la proposta di impegni presentata dalla società nell’ambito di un procedimento sanzionatorio avviato lo scorso anno per violazioni in materia di fatturazione relative alla periodicità di invio delle bollette e al ricevimento dei conguagli definitivi nel caso di cambio di fornitore. (altro…)



Internet mobile, Forum PA: la pubblica amministrazione è assente

mercoledì, 22 ottobre, 2014

La Pubblica Amministrazione italiana non è “mobile”. Se gli italiani preferiscono sempre più spesso smartphone e tablet per collegarsi alla Rete (tanto che il 60% degli accessi a Internet avviene da dispositivi mobili) dove sta la Pubblica Amministrazione? È quasi assente dai terminali mobili delle persone, lontana dal “contatto diretto” che i cittadini vivono attraverso le tecnologie. Gli sforzi della PA per raggiungere i cittadini sui propri cellulari si concentra soprattutto sulla realizzazione di App. (altro…)



Fisco, Mef: pagamento tributi sospeso a Genova e nelle aree alluvionate

mercoledì, 22 ottobre, 2014

Sospeso fino al 20 dicembre il pagamento dei tributi a Genova e nelle aree alluvionate di Veneto, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Toscana (qui l’elenco dei comuni). Il Ministro dell’Economia e delle Finanze ha infatti firmato il decreto che dispone la sospensione dei versamenti e degli adempimenti tributari nelle zone colpite dall’alluvione verificatasi tra il 10 e il 14 ottobre, che ha interessato la Liguria e altre aree del Nord Italia. (altro…)



Consumatori: riformare Camera di Conciliazione e Arbitrato Consob

martedì, 21 ottobre, 2014

La Camera di Conciliazione e Arbitrato della Consob va riformata prevedendo l’obbligo di adesione dell’intermediario alle istanze di conciliazione presentate: è quanto chiedono le Associazioni dei Consumatori che questa mattina hanno inviato una lettera al Consiglio dei Ministri. (altro…)



Sinistri rc auto, Ivass: conciliazione poco usata

martedì, 21 ottobre, 2014

La conciliazione paritetica per i sinistri rc auto va potenziata, perché fino a oggi – nonostante la procedura abbia dimostrato in altri campi di funzionare adeguatamente – il dato che emerge non è affatto esaltante: durante il 2013 e nei primi 8 mesi di quest’anno la conciliazione è stata attivata solo in 180 casi, a fronte di 3 milioni di sinistri, di cui il 10% si trasforma in contenzioso. Per questo al centro di un incontro fra Istituto per la vigilanza assicurazioni (Ivass), Ania e associazioni dei consumatori c’è stata l’esigenza di rafforzare l’uso della conciliazione. (altro…)



Forum PA: le città vanno su twitter (non tutte, non allo stesso modo)

martedì, 21 ottobre, 2014

Le amministrazioni cittadine sono sbarcate su twitter. Non tutte però, come non tutte fanno un pieno uso delle potenzialità offerte dal social network, che permette non solo di dare visibilità alle proprie iniziative e di informare ma anche di relazionarsi con i followers. Solo poco più della metà dei capoluoghi di provincia italiani (il 57%) ha un account su twitter. Ma come e quanto “cinguettano” le città italiane? (altro…)



Autorità energia: in arrivo la bolletta 2.0. Si parte da settembre 2015

lunedì, 20 ottobre, 2014

Un solo foglio più semplice e chiaro, con tutte le voci essenziali di spesa e con una semplificazione che riguarderà anche i contenuti e i termini usati: i servizi di vendita si chiameranno “spesa per la materie energia/gas naturale”, i servizi di rete diventeranno i più comprensibili “spesa per il trasporto e gestione del contatore”. L’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico annuncia che arriverà da settembre del prossimo anno la “bolletta 2.0”. (altro…)



Legge di Stabilità, Federconsumatori e Adusbef: sulle famiglie ricadute negative

lunedì, 20 ottobre, 2014

Federconsumatori e Adusbef non credono all’adeguatezza e alla bontà della legge di Stabilità da 36 miliardi di euro presentata nei giorni scorsi: per le due associazioni, dietro i provvedimenti annunciati ci potrebbero essere ricadute per 600 euro sulle famiglie. “La manovra da 36 miliardi che promette un taglio a tasse e spesa, risparmi per 15 miliardi (6 da Regioni ed Enti locali, 2 miliardi dalla Sanità), un recupero di  3,8 miliardi dall’evasione fiscale, una stretta su fondazioni e fondi pensione, sgravi per partite Iva e figli,  uno stop all’Irap sul lavoro e zero contributi nei primi tre anni per le imprese che assumono, il Tfr (volontario) in busta paga, oltre ad infliggere l’ennesimo colpo allo Stato Sociale, nasconde l’ennesima stangata sui consumatori che potrebbe essere stimata in circa 606 euro per ogni famiglia”, affermano le due associazioni, sottolineando che la stabilizzazione degli 80 euro agli occupati risulta una manovra insufficiente per far ripartire i consumi. Il Governo, aggiungono, “addossa a Sanità, Regioni ed Enti Locali oneri per circa 8 miliardi di euro che dovranno essere coperti da nuove tasse, stimate in almeno 330 euro per ogni nucleo famigliare, anche per pagare l’Irap delle imprese”. (altro…)



Energia: il 21 ottobre la seconda Giornata del consumatore informato

venerdì, 17 ottobre, 2014

Martedì prossimo sarà la seconda “Giornata del consumatore informato”, iniziativa del progetto “Energia: Diritti a Viva Voce” con cui le associazioni dei consumatori intendono venire incontro ai cittadini e offrire loro consulenza gratuita su tutti i problemi che riguardano le utenze di luce e gas, dagli errori di fatturazione ai contratti non richiesti, alle vere e proprie truffe. L’obiettivo è quello di è fornire agli utenti un’adeguata conoscenza dei propri diritti in materia di energia e aiutare i cittadini a risolvere i problemi legati a luce e gas. (altro…)



Nuovo libretto caldaie, Konsumer Italia: “Balzello da 200 euro”

venerdì, 17 ottobre, 2014

L’obbligo del nuovo libretto per caldaie e impianti di riscaldamento e climatizzazione incontra l’ostilità di Konsumer Italia, che parla di “un nuovo balzello da 200 euro. Dal 15 ottobre i consumatori vengono obbligati a doppi controlli di manutenzione sugli impianti termici”. È infatti scattato due giorni fa l’obbligo per proprietari di casa e inquilini di dotarsi del nuovo libricino dedicato a caldaie, condizionatori e impianti solari in cui dovrà essere redatto il «Rapporto di efficienza energetica». (altro…)



Legge di Stabilità: la manovra è da 36 mld di euro

giovedì, 16 ottobre, 2014

La legge di Stabilità 2015 è una manovra finanziaria di 36 miliardi di euro. 11 miliardi saranno in deficit, 15 verranno dalla spending review, 3,8 dalla lotta all’evasione fiscale. Fra le uscite, 9,5 miliardi di euro serviranno a finanziare il bonus da 80 euro e 5 miliardi saranno destinati agli interventi sull’Irap. Sarà previsto, su base volontaria, il Tfr in busta paga. Queste le principali coordinate della manovra presentata ieri dopo il Consiglio dei ministri. (altro…)



Tasi: si paga entro domani. Per metà famiglie sarà più cara di Imu

mercoledì, 15 ottobre, 2014

La scadenza è arrivata, con tutte le polemiche sui costi, le differenze locali, le combinazioni possibili di detrazioni e gli oneri per il cittadino che la tassa sui servizi indivisibili si è portata con sé. Domani scade infatti il termine per il versamento dell’acconto Tasi nei comuni che hanno approvato le aliquote entro settembre. Quanto si paga? Secondo recenti calcoli della Uil, il costo medio sarà di 148 euro e in generale per una famiglia su due la Tasi sarà più cara dell’Imu pagata nel 2012. (altro…)



Bonus luce e gas, solo 30% dei potenziali beneficiari fa richiesta

mercoledì, 15 ottobre, 2014

Negli ultimi 5 anni sono stati assegnati oltre 3 milioni di bonus per ridurre la spesa per luce e gas a persone in difficoltà economica. Eppure solo il 30% dei potenziali beneficiari richiede i bonus cui avrebbe diritto e le percentuali più basse si riscontrano nelle aree dove è maggiore il livello di indigenza e minore il grado di istruzione. E’ quanto emerge da una recente indagine dell’Autorità per l’energia che da oggi il via ad una nuova campagna di comunicazione affinché aumentino le richieste. (altro…)



Concorrenza, Antitrust avvia istruttoria su società in gara per appalti Consip

mercoledì, 15 ottobre, 2014

L’Antitrust punta i riflettori su società in gara per appalti Consip per l’affidamento dei servizi di pulizia nelle scuole, di ogni ordine e grado, e nei centri di formazione della Pubblica Amministrazione. A seguito di accertamenti ispettivi condotti con la Guardia di Finanza, l’Autorità ha avviato un’istruttoria nei confronti delle società CNS (Consorzio Nazionale Servizi), Manutencoop Facility Management, EXITone e Kuadra per accertare se tali imprese abbiano posto in essere un’intesa avente ad oggetto il coordinamento delle modalità di partecipazione alla gara comunitaria bandita dalla Consip per l’affidamento dei servizi di pulizia negli Istituti Scolastici, di ogni ordine e grado, e nei centri di formazione della Pubblica Amministrazione. (altro…)



CGUE: da lavoro part time a tempo pieno senza consenso del lavoratore

mercoledì, 15 ottobre, 2014

Il lavoro part time può essere trasformato in tempo pieno senza l’accordo del lavoratore: non si tratta di una situazione comparabile al contrario (quando un lavoro a tempo pieno viene cambiato in part time) perché la riduzione del tempo di lavoro non ha le stesse conseguenze del suo aumento, specialmente in tema di remunerazione. Questo quanto stabilito oggi dalla Corte di Giustizia dell’Unione europea che si è pronunciata in una controversia fra una donna, funzionario del Ministero della Giustizia, e il Ministero stesso. (altro…)



Movimento Consumatori apre cyber sportello per risolvere le controversie online

mercoledì, 15 ottobre, 2014

Il Movimento Consumatori apre un “cyber sportello nazionale” per la risoluzione online delle controversie: il cittadino potrà entrare in contatto con esperto e aprire una pratica online, con un fascicolo virtuale accessibile solo all’associato e al consulente. Per risolvere dunque problemi con utenze, operatori di telefonia, acquisti, assicurazioni, banche, viaggi, trasporti i consumatori potranno ricorrere attraverso il pc allo sportello del consumatore online, un servizio innovativo che Movimento Consumatori mette a disposizione di tutti i cittadini. (altro…)



Liberalizzazioni, Adoc: assicurazioni e banche, serve più concorrenza

martedì, 14 ottobre, 2014

Crediamo che questo Paese abbia bisogno di una nuova ondata di liberalizzazioni, ben strutturate ed estese a tutti i settori strategici”: è quanto afferma l’Adoc, che sottolinea la necessità di un’apertura alla concorrenza nel settore bancario e assicurativo. (altro…)



CGUE: chi non garantisce cure tempestive deve rimborsare spese mediche estero

giovedì, 9 ottobre, 2014

Lo Stato che non garantisce cure tempestive per mancanza di materiali medici deve rimborsare le spese mediche sostenute all’estero. Il rimborso infatti non può essere negati se la mancanza di materiali medici di prima necessità impedisce al cittadino assicurato di ricevere le cure ospedaliere nel proprio paese in tempi ragionevoli: questo va valutato rispetto al tempo in cui tali cure possono essere ottenute e agli ospedali idonei a prestare cure nello stato di residenza. (altro…)