Interpol blocca commercializzazione del wine kit nel Regno Unito

Cos’è il wine kit? Si tratta di un preparato solubile in acqua che nella presentazione e pubblicità viene assimilato al vino, e in particolare ad alcuni vini a Denominazione di Origine Protetta e Indicazione Geografica Protetta, tra i quali le DOP “Chianti”, “Barolo”, “Valpolicella” e “Montepulciano d’Abruzzo”, e altri prodotti con specifico disciplinare di produzione in definite aree geografiche, quali l’Avola IGP. Una chiara frode, che oggi è stata bloccata nel Regno Unito grazie a un’operazione di cooperazione di polizia internazionale, sollecitata dai NAC dei Carabinieri con il supporto del Ministero degli Interni, che ha bloccato la vendita del wine-kit nel Regno Unito. È la prima volta che la battaglia al falso Made in Italy va oltre la tutela commerciale, assumendo rilevanza sul piano della cooperazione di polizia internazionale.

“È un risultato straordinario – commenta il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Nunzia De Girolamo – e ringrazio i NAC per il grande lavoro svolto in questi mesi nell’attuazione di questa operazione.  Con la cessazione delle vendite di prodotti non conformi,  è stata di fatto riconosciuta la frode nei confronti dei consumatori inglesi. Un grande punto a favore della  battaglia per la tutela del Made in Italy”.

Comments are closed.