CTCU: sostanze pericolose nelle figurine Asterix

Sostanze rischiose per la salute nelle figurine “Asterix” distribuite nei negozi Despar-Eurospar-Interspar: cedono solventi e sostanze tossiche per inalazione e contatto. La denuncia arriva dal Centro Tutela Consumatori Utenti, che racconta come nelle ultime settimane molti genitori si siano rivolti all’associazione lamentando la presenza di un forte odore di solvente sulle figurine distribuite gratuitamente nei negozi del gruppo Despar. L’associazione ha inoltrato segnalazione ai Nas e raccomanda di rimuovere tali giocattoli dalle stanze dei bambini.

Il CTCU ha richiesto l’analisi delle figurineAsterix” al Laboratorio di analisi alimentari dell’Agenzia Provinciale per l’Ambiente. Quale il risultato? “Alcune delle sostanze cedute sono solventi nocivi e cancerogeni, si pone l’attenzione, ad esempio, sul diclorometano e sui vari derivati del benzene. Pur non potendo fare una stima quantitativa del rischio, si rivela che: la cessione di solventi è chiaramente percepibile anche 14 giorni dopo l’apertura delle singole confezioni; diverse sostanze tra quelle elencate sono tossiche per inalazione e contatto”. Il rapporto conclude dicendo che il prodotto non può essere considerato sicuro. Seguendo il principio della precauzione, ricorda il CTCU, anche l’Istituto Federale Tedesco per la Valutazione dei Rischi (Bundesinstitut für Risikobewertung – BfR) ritiene che oggetti e prodotti che emanino un forte odore di solventi non siano adatti ad essere utilizzati dai bambini quali giocattoli.

Comments are closed.