19 novembre, nel IV Municipio di Roma al via la raccolta differenziata

Roma si dà alla raccolta differenziata. Da lunedì prossimo i 202 mila abitati del IV Municipio sperimenteranno un nuovo modo di raccogliere i rifiuti. In particolare, per 176.000 cittadini (circa l’87% del totale) è prevista la riorganizzazione della raccolta stradale. Cinque le frazioni che verranno conferite e raccolte separatamente: organico, vetro, carta, multi materiale leggero (plastica e metalli), materiali non riciclabili. In questo ambito le principali novità sono rappresentate dalla raccolta separata del vetro (attraverso delle campane verdi stradali) e degli scarti alimentari (cassonetto marrone). Tra le aree coinvolte le zone di Conca d’Oro e Sacco Pastore (Prati Fiscali) precedentemente interessate dal modello di raccolta “duale”.

I restanti 26.000 cittadini (13% del totale) verranno invece coinvolti nel servizio di raccolta “porta a porta” domestico/condominiale. In questo caso tra le aree adatte all’introduzione del servizio saranno, tra le altre, i quartieri di Villa Spada e Settebagni. Nel caso delle aree coinvolte dal porta a porta le frazioni raccolte all’interno dei condomini saranno 4 (organico, carta, multi materiale leggero e materiali non riciclabili) a cui si aggiungerà la raccolta della quinta frazione (vetro) mediante cassonetto stradale. Tutta l’area del IV municipio verrà infatti integralmente servita dalla raccolta stradale del vetro attraverso le campane di colore verde.

A tutti gli abitanti del municipio Ama sta fornendo un kit di avvio del servizio comprendente: una bio-pattumiera areata da 10/20 litri con una dotazione di sacchetti biodegradabili per la raccolta degli scarti alimentari e organici; un contenitore da 50 litri per la raccolta di carta, cartone e cartoncino; un contenitore da 40 litri per la raccolta del vetro; sacchi trasparenti per la raccolta di plastica e metallo. Allo stesso tempo, è in atto in tutta l’area del municipio il piano di sostituzione e integrazione dei cassonetti stradali.

La ‘rivoluzione’ romana arriva proprio nei giorni in cui si celebra la Settimana Europea della riduzione dei rifiuti (dal 17 al 25 novembre): un evento che mette al centro della pubblica attenzione l’esigenza di ridurre drasticamente la quantità dei rifiuti, aumentare la produzione eco-compatibile, allungare la vita dei prodotti e promuovere consumi attenti e responsabili. Diverse le iniziative previste nella settimana. Il Comieco, ad esempio, presenterà uno studio condotto con GMI – Green Management Institute – che mira ad evidenziare il risparmio che si può ottenere attraverso l’innovazione nella gestione dei rifiuti. Adiconsum, invece, con cui l’Associazione Comuni Virtuosi, Italia Nostra ha sottoscritto un documento che promuovere 10 mosse per meno rifiuti e più benessere.

Un commento a “19 novembre, nel IV Municipio di Roma al via la raccolta differenziata”

  1. Rodolfo ha detto:

    Tutti quei contenitori! E chi ha una casa piccola dove li mette?
    L’amministrazione da parte sua non ha ancora deciso quale sarà la prossima discarica!!!!!!!!!!!!!!!!