1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Casa’

Immobiliare, Agenzia Entrate: +1,8% nel 2014

giovedì, 5 marzo, 2015
La crisi del mattone è finita: dopo 7 anni di trend negativo, il mercato immobiliare è tornato a crescere dell’1,8% nel 2014. E’ quanto attesta l’Agenzia delle Entrate che oggi pubblica l’Osservatorio del Mercato Immobiliare, con i dati dell’ultimo trimestre del 2014 e una sintesi dell’intero anno. Crescono del 12,7% rispetto al 2013 gli acquisti con mutui ipotecari e si abbassano sia la rata media mensile (-7%) che i tassi di interesse. L’UNC avverte: “Attenti a tassi basi, la rata è destinata ad aumentare”.

(altro…)



Mutui, Abi: boom di richieste al Fondo di garanzia casa

mercoledì, 4 marzo, 2015

Nel primo mese di piena operatività, il Fondo di garanzia per la casa registra un boom di richieste: 27,7 milioni di euro di nuovi mutui solo a febbraio. Lo comunica l’Abi sottolineando che il Fondo rappresenta un’ulteriore spinta allo sviluppo del mercato dei mutui che già registra una fase di rilancio, con un’impennata relativa a tutto il 2014 del 32,5% rispetto al 2013 e un ammontare complessivo di circa 25,3 miliardi di euro. (altro…)



Alloggi Erp, Asso-Consum denuncia Comune di Roma

lunedì, 2 marzo, 2015

Il Comune di Roma deve chiarire se l’attribuzione delle case popolari è stata regolare o no. E’ quanto chiede Asso-Consum che, sull’onda del caso che ha coinvolto la giunta capitolina riguardo l’assegnazione degli alloggi Erp, ha deciso di fare chiarezza presentanto una denuncia alla Procura della Repubblica di Roma contro il Comune di Roma con oggetto la verifica del rispetto delle norme fissate dal regolamento per l’attribuzione degli immobili popolari del comune.  (altro…)



Mutui, Barometro Crif: a gennaio +22,6%

lunedì, 16 febbraio, 2015

A gennaio continua a salire la domanda di mutui da parte delle famiglie, con un aumento del 22,6% su gennaio 2014. La crescita di inizio anno “dà continuità al trend rilevato negli ultimi tre mesi del 2014”, dice il Barometro Crif diffondendo questi dati e sottolineando che a gennaio continua a diminuire l’importo medio richiesto per i mutui: 126 mila euro contro i 127 mila dell’anno precedente. Segno che le famiglie cercano soluzioni col minore impatto possibile sul reddito. (altro…)



Mutui in ripresa, Abi: +32,5% nel 2014

martedì, 10 febbraio, 2015

Ripresa dei mutui alle famiglie italiane per l’acquisto di casa: nel 2014 l’Abi registra un aumento del 32,5% sul 2013; da gennaio a dicembre erogati dalle banche 25,283 miliardi di euro contro i 19,085 dell’anno precedente. E’ quanto emerge da un campione di 84 banche, che rappresenta l’80% della totalità del mercato bancario italiano. L’ammontare dei nuovi mutui che derivano da rinegoziazioni di mutui preesistenti è stimabile al18% delle erogazioni (4,6 miliardi di euro). (altro…)



Barometro CRIF: nel 2014 aumenta domanda mutui, ancora giù quella di prestiti

venerdì, 23 gennaio, 2015

Nel 2014 è continuato l’atteggiamento prudente delle famiglie nella domanda di mutui e di credito ma qualcosa si è mosso: rispetto all’anno precedente la domanda di mutui segna una crescita del 15% dopo tre anni caratterizzati dal segno meno, anche se l’importo medio dei mutui chiesti è diminuito ancora e si attesta intorno ai 124 mila euro. La domanda di prestiti invece è ancora in flessione (meno 2% rispetto al 2013) anche se a dicembre c’è stato un aumento. Il quadro è tracciato dal Barometro CRIF. (altro…)



Casa, il Notariato lancia il rent to buy e pubblica guida per il cittadino

venerdì, 23 gennaio, 2015

Per favorire la ripresa del mercato immobiliare il Notariato rilancia l’attenzione sul rent to buy, il contratto che fa da ponte fra locazione e compravendita, e pubblica online un decalogo informativo dedicato ai cittadini per orientarli su questa modalità di acquisto, nel quale il proprietario consegna fin da subito l’immobile al conduttore-futuro acquirente, il quale paga il canone. E dopo un certo periodo di tempo può decidere se acquistare il bene, detraendo dal prezzo una parte dei canoni pagati. (altro…)



Euribor negativo, Altroconsumo: buona notizia per i mutui a tasso variabile

venerdì, 23 gennaio, 2015

L’indice Euribor a un mese ha un valore negativo e questa è una buona notizia per chi ha un mutuo a tasso variabile o ha intenzione di stipularne uno. L’abbassamento dell’indice Euribor, infatti, avrà come conseguenza una maggior stabilità nelle prossime rate. A dirlo è Altroconsumo che calcola un risparmio di 13 euro sulla rata di un mutuo variabile di 100.000 euro, con durata 20 anni indicizzato all’Euribor 1 mese, stipulato a gennaio dell’anno scorso: con uno spread del 2,5% la rata del mese prossimo si ridurrà di 13 euro rispetto alla rata di un anno fa (il 2,4% in meno). (altro…)



Mutui per abitazione, Tecnocasa: +15,7% nel terzo trimestre 2014

lunedì, 19 gennaio, 2015

Crisi del mattone? Non del tutto visto che nel terzo trimestre del 2014 le famiglie italiane che hanno ricevuto un mutuo per l’acquisto dell’abitazione sono aumentate del 15,7% rispetto allo stesso periodo del 2013. Sono 780 i milioni di euro ottenuti in più, per un valore complessivo di 5.746,2 milioni di euro. È quanto emerge dai dati del Bollettino Statistico IV-2014 pubblicato da Banca d’Italia a gennaio 2015 e ripreso da Tecnocasa. (altro…)



Lindos, l’acqua che fa dimagrire: Giurì censura pubblicità

giovedì, 15 gennaio, 2015

“Vuoi davvero essere più magra? Bevi più acqua!”: è la promessa della pubblicità dell’acqua Lindos, delle Terme di Bognanco. Il Giurì di Autodisciplina Pubblicitaria ha censurato il messaggio (ne dà notizia il Fatto Alimentare), valutato come manifestamente contrario all’art. 2, “comunicazione commerciale ingannevole”, del Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale. (altro…)



“Casa di domani”, l’app di UNC in collaborazione con Leroy Merlin

mercoledì, 14 gennaio, 2015

Si chiama ‘Casa di domani’ l’ultima (in ordine di tempo) applicazione realizzata dall’Unione Nazionale Consumatori in collaborazione con Leroy Merlin. Disponibile per smartphone e tablet e scaricabile gratuitamente in App Store e Play Store, nell’app sono spiegati tutti quei prodotti che possono trasformare l’abitazione in un ambiente a basso consumo e dalle grandi prestazioni come, ad esempio, lampadine a basso assorbimento, caricatori solari, rubinetti bicomando, sistemi di irrigazione automatizzati. (altro…)



Sfratti, polemica su annuncio blocco del Ministro Lupi

venerdì, 9 gennaio, 2015

E’ polemica sulla richiesta di sospensione degli sfratti annunciata dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi. “Le misure millantate dal Ministro sono fuori tema o comunque del tutto inadeguate ad affrontare il problema – scrive in una nota l’Unione Inquilini di Roma – Basti pensare che i millantati 446 milioni di euro dichiarati dal Ministro sono la somma di risorse stanziate fino al 2020 e non certo annuali”. (altro…)



Energia: l’anno parte con una riduzione delle bollette

mercoledì, 7 gennaio, 2015

L’anno è iniziato con l’annuncio di risparmi nelle prossime bollette dell’energia: 72 euro a famiglia. Dal primo gennaio si registra una riduzione del 3% per la bolletta dell’elettricità e una flessione più lieve, pari allo 0,3%, per quella del gas. Questa l’ultima decisione dell’Autorità per l’energia nell’aggiornamento di fine anno sulle condizioni di riferimento per le famiglie e i piccoli consumatori in tutela nel primo trimestre 2015. (altro…)



Affitti: si potrà pagare in contante sotto i mille euro

martedì, 23 dicembre, 2014

Terza notizia più letta del 2014 è la possibilità di pagare l’affitto in contanti sotto i mille euro /

Si potrà pagare l’affitto in contante per somme al di sotto dei mille euro. E’ quanto stabilisce una nota del Dipartimento del Tesoro che fa chiarezza sulla corretta interpretazione da dare all’art. 1., comma 50, della Legge di Stabilità 2014 sulla tracciabilità degli affitti e stabilisce la possibilità di poter pagare in contanti i canoni di locazione sotto i mille euro, ritenendo sufficiente, per la tracciabilità, la ricevuta dell’effettuato pagamento dell’affitto da parte del proprietario dell’immobile. (altro…)



Caldaie e impianti, da domani nuovo libretto

martedì, 23 dicembre, 2014

La quarta notizia più letta del 2014 riguarda l’introduzione del nuovo libretto per le caldaie.

Entrerà in vigore domani il nuovo libretto d’impianto per gli impianti termici: non più solo caldaie e sistemi di riscaldamento, dunque, ma anche sistemi di climatizzazione, impianti solari e così via. Accanto all’efficienza degli impianti, questa nuova disposizione prevede una diagnosi completa che ne andrà a verificare sicurezza, salubrità e igiene. Se per qualcuno c’è il dubbio che si tratti di un nuovo onore, secondo Domotecnica, azienda molto attiva nel settore dell’efficienza energetica, è solo un’ulteriore garanzia di sicurezza. Per questo ha messo a punto un vademecum che risponde al meglio ai quesiti dei consumatori. (altro…)



Abbanoa, Federconsumatori Sardegna contesta richiesta di deposito cauzionale

martedì, 23 dicembre, 2014

La dodicesima notizia più letta del 2014 riguarda la richiesta di deposito cauzionale fatta da Abbanoa in Sardegna.

Il deposito cauzionale che Abbanoa sta richiedendo agli utenti è legittimo o no? Dopo la denuncia di illegittimità dell’Unione Nazionale Consumatori Sardegna, arriva quella di Federconsumatori Sardegna che fa anche qualche precisazione sulla natura di questo costo. Il deposito cauzionale è stato introdotto a seguito dell’approvazione della Delibera dell’AEEG (Autorità per l’energia elettrica, gas e il sistema Idrico) del 28 Febbraio 2013 – 86/2013/R/IDR. “Provvedimento rivolto a tutti i gestori operanti sul territorio nazionale al fine di contribuire alla copertura di una parte del rischio di morosità del gestore e quale forma di tutela rispetto ad eventuali insolvenze”. (altro…)



Omessa fatturazione Eni, Confconsumatori: online il modulo per rateizzazione

martedì, 23 dicembre, 2014

La quattordicesima notizia più letta del 2014 riguarda casi di omessa fatturazione da parte di Eni.

Sempre più utenti lamentano la mancata consegna delle fatture da parte di Eni. Confconsumatori, che per prima ha sollevato la questione, si sta attivando per fornire consulenza ai consumatori rimasti vittima: spesso, infatti, l’attesa si conclude con un’unica fattura da capogiro sulla quale l’ignaro consumatore finisce col pagare anche gli interessi sulle rate. Invece – ricorda l’Associazione – l’utente può pretendere il ripristino della fatturazione e la rateizzazione, che gli spetta di diritto (senza interessi di dilazione) con un numero di rate pari ai mesi di omissione di fatturazione. É importante non rassegnarsi a questo tipo di disservizio perchè il danno è duplice: da un lato l’utente si trova ad avere di colpo un’unica fattura esorbitante e, dall’altro lato, cosa ancor più grave, per mesi non può verificare periodicamente i propri consumi e valutare anche la eventuale convenienza di altre offerte. (altro…)



Acea ATO5, Konsumer Italia denuncia distacchi illegittimi

venerdì, 19 dicembre, 2014

Dopo aver denunciato l’illegittimità della riscossione delle fatture insolute del servizio idrico, affidata da Acea ad Equitalia nella Provincia di Roma, Konsumer Italia continua la battaglia contro Acea ATO5 che sul territorio ciociaro persevera nella sua azione “aggressiva” nei confronti degli utenti. Adesso è la volta di distacchi del servizio illegittimi. (altro…)



Casa, Federconsumatori: stangata di fine anno

martedì, 16 dicembre, 2014

L’anno finisce col “botto”: la stangata sulla casa. Per il pagamento di Tasi, Tari, bollette e riscaldamento le famiglie pagheranno quasi 900 euro: 165 euro in media per la Tasi, 140 euro per la Tari, oltre 80 euro per le bollette bimestrali di luce e gas, altri 85 euro per l’acqua, 48 euro per la telefonia e 285 euro per il riscaldamento. Le stime sono dell’Osservatorio nazionale Federconsumatori che per il tax day di oggi – la fatidica scadenza per il pagamento delle tasse sulla casa Tasi e sui rifiuti Tari, a cui si aggiunge anche l’Imu per chi la deve pagare – ha stimato quanto dovranno pagare le famiglie. (altro…)