1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Immigrazione’

#IOHODIRITTO, UNHCR e Federnotai: legalità per integrazione rifugiati

mercoledì, 30 maggio, 2018

Il diritto ad aprire un’impresa, a riunire la famiglia, a vedersi riconosciuto il proprio titolo di studio. Sono dieci i diritti elencati da UNHCR e Federnotai nel manifesto dell’iniziativa #Iohodiritto. Il progetto ha come obiettivo l’affermazione dei diritti e della legalità come strumenti di integrazione dei rifugiati. L’integrazione è correlata al diritto di essere informati correttamente sulle leggi dello Stato e dunque, per chi ha perso tutto, di conoscere le possibilità per migliorare la qualità della propria vita nel pieno rispetto della legalità. (altro…)



Minori migranti, Parlamento UE: no a detenzione in attesa dello status

giovedì, 3 maggio, 2018

Tutti i bambini migranti e le famiglie con bambini dovrebbero essere ospitati in strutture non detentive durante la verifica del loro status giuridico. Lo hanno chiesto i deputati europei in una risoluzione non legislativa approvata oggi per alzata di mano. Secondo le stime, sono 5,4 milioni i bambini migranti che vivono in Europa, rileva la risoluzione. Si tratta di 1 bambino migrante su 6 nel mondo (dati UNICEF). (altro…)



TopNews. L’Europa che accoglie: al via Welcoming Europe. Solidarietà non è reato

sabato, 21 aprile, 2018

“Mi chiamo Giorgina, sono siriana e sono in Italia da due anni con mio marito e miei due figli. Sette anni fa avevamo una vita normale, poi con la guerra abbiamo perso tutto. Siamo scappati prima in Libano e da lì siamo partiti per l’Italia. Siamo stati fortunati perché abbiamo conosciuto l’opportunità dei corridoi umanitari e abbiamo evitato il viaggio via mare”. “Quando vedi i tuoi figli che vivono la guerra”, continua Giorgina, “i morti davanti a te, quando capisci che non ci sarà più un futuro, non hai altra scelta che andare via, non importa quanto sia pericoloso il viaggio”. (altro…)



Ricongiungimento minori migranti, CGUE: vale età di presentazione della domanda

giovedì, 12 aprile, 2018

Un minore non accompagnato che diventa maggiorenne nel corso della procedura di asilo conserva il suo diritto al ricongiungimento familiare. Lo ha stabilito la Corte di Giustizia europea analizzando il caso di un minore non accompagnato di origine eritrea arrivato nei Paesi Bassi. (altro…)



Immigrazione, Doxa: italiani preoccupati, sì accoglienza per chi fugge da guerra

martedì, 19 dicembre, 2017

Qual è l’atteggiamento degli italiani verso l’immigrazione? A domanda apparentemente semplice corrisponde una risposta complessa, perché gli aspetti che entrano in gioco nella formazione dell’opinione pubblica sono tanti, spesso legati alla rappresentazione mediale del fenomeno immigrazione, correlati a stereotipi e luoghi comuni, variabili a seconda del livello di istruzione degli intervistati. Secondo un’indagine realizzata da Doxa, il 78% degli italiani si dichiara “preoccupato” per il fenomeno dell’immigrazione ma, per sette italiani su dieci, chi scappa da terrorismo e guerre “va accolto”. (altro…)



Protezione internazionale, Anci: migliora sistema di accoglienza migranti

sabato, 11 novembre, 2017

Sono 3.231 i comuni italiani che accolgono richiedenti asilo sul loro territorio. Il 40% del totale. Nelle strutture italiane sono ospitate 205mila migranti e continua a crescere il numero dei posti disponibili per i beneficiari dei progetti Sprar: attualmente la cifra è di 26mila unità che si stima di poter far arrivare a 35mil entro la fine dell’anno. (altro…)



WFP: insicurezza alimentare fa aumentare le migrazioni

sabato, 14 ottobre, 2017

L’insicurezza alimentare spinge a migrare. Quando manca il cibo, quando la famiglia è priva di mezzi di sussistenza, aumentano coloro che si spostano e tentano la via delle migrazioni internazionali. Alti livelli di insicurezza alimentare causano un maggior numero di migrazioni transfrontaliere: ogni punto percentuale di aumento dell’indice di insicurezza alimentare costringe l’1,9% della popolazione a migrare, mentre un ulteriore 0,4 % fugge per ogni anno di guerra. La stessa insicurezza alimentare è una determinante importante nell’incidenza e nell’intensità di un conflitto armato. (altro…)



Cgue: “Anche in crisi migratoria è il paese di ingresso a valutare richieste asilo”

sabato, 29 luglio, 2017

Anche in una crisi migratoria è sempre il paese d’ingresso quello competente a esaminare le richieste di asilo. L’emergenza non fa dunque venire meno quanto prevede il regolamento Dublino III, per il quale la competenza a esaminare la domanda d’asilo o di protezione internazione è dello Stato di ingresso dei migranti. Così la Corte di Giustizia dell’Unione europea interviene oggi sul tema, caldissimo, della crisi migratoria e delle responsabilità dei singoli stati Ue. (altro…)



Banche, ABI- CeSPI: cresce l’imprenditoria straniera, +65% in 5 anni

lunedì, 24 luglio, 2017

Bangladesh, Pakistan, Cina e Egitto: è da questi paesi che provengono le comunità con maggiore incidenza dei conti small business sul totale dei conti correnti intestati a cittadini immigrati. Ma c’è di più: un conto corrente su 3 è intestato a una donna. Gli higth lights dell’indagine svolta dall’Osservatorio Nazionale sull’Inclusione Finanziaria dei migrati (ABI- CeSPI) mostrano una grande vivacità da parte dell’imprenditoria straniera nel nostro Paese che in cinque anni è cresciuta del 65% nell’area small business. (altro…)



Fraternité. Legambiente in piazza per la libertà di movimento dei migranti

venerdì, 14 luglio, 2017

Oggi, 14 luglio, in Francia si celebra l’anniversario della presa della Bastiglia, l’evento che ha segnato l’inizio della Rivoluzione francese e il progressivo affermarsi di idee e principi che fanno ancora parte della nostra vita attuale. (altro…)



Milano, Majorino (Politiche sociali): “I richiedenti asilo al servizio della città”

lunedì, 3 luglio, 2017

Sacchi, palette e scope: la storia si ripete. Per una positiva convivenza tra persone diverse che abitano lo stesso territorio. Tornano a Milano le attività di volontariato dei richiedenti asilo, ospiti dei centri di accoglienza. “Lo scorso anno le attività volontarie erano iniziate a fine settembre con l’adesione alla manifestazione nazionale di Legambiente Puliamo il Mondo e la partecipazione di centinaia di cittadini e richiedenti asilo in tutta Italia” spiega Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia. (altro…)



ANCI, l’Atlante dell’accoglienza SPRAR: 652 progetti per 26mila posti

lunedì, 26 giugno, 2017

C’è una rete capace di accogliere 26.012 persone in tutta Italia e dare loro la possibilità di iniziare una vita nuova. È il sistema di protezione per i richiedenti asilo e i rifugiati che ogni anno dà accoglienza a chi arriva in Italia in fuga da guerre e fame. (altro…)



Rifugiati, Greenpeace: non solo guerra, si scappa anche dal climate change

martedì, 20 giugno, 2017

Scappano dalla guerra e da contesti politici che mettono a rischio la loro vita e chiedono ospitalità in paesi terzi dove coltivano la speranza di ricominciare da capo. Sono milioni ogni anno coloro che fanno richiesta per ottenere lo status di rifugiato e ci si aspetta che nei prossimi anni il loro numero andrà aumentando ancora. A preoccupare, oltre al probabile inasprimento delle situazioni di rischio sullo scacchiere geopolitico internazionale sono anche fattori nuovi. (altro…)



Giornata del rifugiato: sogni e speranze di chi fugge dalla guerra

lunedì, 19 giugno, 2017

Prendersi cura della propria famiglia, avere un lavoro, andare a scuola e avere un posto che si possa chiamare “casa”: sogni e speranze che girano nella mente di chi è stato costretto a lasciare il proprio paese per cercare un nuovo inizio altrove. Sogni e speranze che accomunano tantissimi rifugiati. Domani, 20 giugno, in tutto il mondo si celebra la Giornata del rifugiato con la quale le Nazioni Unite ricordano l’importanza di intensificare gli sforzi per prevenire e risolvere i conflitti e contribuire alla pace e alla sicurezza dei rifugiati. (altro…)



Osservatorio Idos. Roma: il 10,5% dei cittadini stranieri vive nella Capitale

giovedì, 25 maggio, 2017

Con 529.398 residenti stranieri Roma batte Milano nella classifica delle città italiane con il maggior numero di cittadini stranieri. Ma c’è di più: rispetto allo scorso anno, il numero di residenti stranieri è aumentato di 82.936 unità, arrivando a coprire il 10,5% del totale nazionale e l’82,1% di quelli residenti nel Lazio. (altro…)



Legambiente: il 20 maggio a Milano la marcia “Insieme senza muri”

mercoledì, 17 maggio, 2017

La “questione migranti” è sempre più oggetto di polemiche, scontri politici, cronaca giudiziaria. “Si sta diffondendo la percezione di “problema di ordine pubblico”, “una operazione pericolosissima che si aggiunge alle pessime leggi Minniti su sicurezza urbana e procedure richiedenti asilo e che ci spingono ad impegnarci nella costruzione di una risposta civile come già avvenuto in altre parti d’Europa a partire dal corteo di Barcellona”. “Anche l’attacco alle ONG, alla luce di quanto sta avvenendo, appare ancora più chiaro nella sua strumentalità e pericolosità: chi aiuta e salva i migranti è diventato un nemico da combattere ed infangare. E’ una deriva a cui abbiamo il dovere di opporci e per questo sfileremo a Milano il 20 maggio”. (altro…)



Minori migranti, SaveTheChildren: inumana detenzione nei container in Ungheria

giovedì, 9 marzo, 2017

La decisione dell’Ungheria di detenere bambini richiedenti asilo in container metallici è prima di tutto inumana e anche illegale. Questo espone i bambini, molti dei quali sono già in condizioni di estrema vulnerabilità per essere fuggiti da violenze ed essere stati sfruttati dai trafficanti, ad ulteriori gravi rischi,” ha dichiarato Ester Asin, Direttore dell’Ufficio di Bruxelles di Save the Children, in merito alla decisione dell’Ungheria di detenere minori in attesa di risposta alla loro richiesta di asilo. (altro…)



Rapporto OCSE: per migrazioni internazionali servono soluzioni a lunga scadenza

venerdì, 17 febbraio, 2017

Nel 2016 sono emigrati nei paesi OCSE, per risiedervi stabilmente, 4 milioni e 800 mila persone, un livello superiore a quello rilevato negli anni precedenti la grande crisi del 2008. Se mai ve ne fosse ancora bisogno, questo aumento sottolinea come le migrazioni costituiscano uno dei segni più caratteristici del mondo globalizzato, secondo le previsioni destinato a perdurare. È quanto emerge con chiarezza dal rapporto OCSE “Prospettive delle migrazioni internazionali nel 2016”, presentato questa mattina. (altro…)



Cittadinanza europea, Relazione 2017: tanti diritti ma molti ancora sconosciuti

mercoledì, 25 gennaio, 2017

“Vogliamo far sì che i cittadini conoscano meglio i loro diritti connessi alla cittadinanza dell’Unione e possano esercitarli più agevolmente”. Così si è espressa la Commissaria europea per la Giustizia, Vĕra Jourová ieri durante la presentazione della terza relazione sulla cittadinanza dell’Unione in cui sono valutati i progressi registrati dal 2004 su questo argomento. (altro…)



Aumentano i minori non accompagnati. Save the Children lancia #NonFarloSparire

lunedì, 16 gennaio, 2017

Arrivano da soli, spesso via mare – soprattutto lungo la rotta dal Nord Africa attraverso il Mediterraneo – e sono vulnerabili più degli altri, esposti ai rischi di questi viaggi: quelli di finire vittime di tratta e sfruttamento lavorativo, nelle pieghe della clandestinità o dello sfruttamento sessuale. Sono i minori migranti non accompagnati: ragazzini e ragazzine che viaggiano da soli, particolarmente vulnerabili e indifesi. Sono sempre di più. Nel 2016 circa 25.800 minorenni non accompagnati o separati hanno raggiunto l’Italia via mare, più del doppio rispetto ai 12.360 del 2015, e rappresentano il 91% di tutti i 28.200 minorenni che sono arrivati in Italia nel 2016 come migranti o rifugiati. (altro…)



Migranti, Ismu: 2016, aumentano gli sbarchi di minori non accompagnati

martedì, 10 gennaio, 2017

I grafici non sono freddi, se si pensa che dietro quelle coordinate ci sono persone. In questo caso, vittime in mare. Uno dei grafici pubblicati dalla fondazione Ismu e relativi alla crisi migratoria in Italia e in Europa fa vedere l’andamento dei morti nel Mediterraneo fra il 2010 e il 2016. Il grafico si impenna in modo impressionante nel 2016: l’anno appena trascorso ha contato 5022 migranti morti o dispersi nelle acque del Mediterraneo. (altro…)



Migrazioni internazionali e post-verità: intervista al Vice Presidente CESE

martedì, 3 gennaio, 2017

Secondo un recente sondaggio del Pew Research Center, un americano su quattro ha condiviso, in modo consapevole e non notizie false apparse sul web, mentre quasi due terzi dichiara che le “bufale” create ad arte generano parecchia confusione sui fatti di attualità. Le notizie false, la cosiddetta “Post-Truth”, sono un fenomeno crescente che sta suscitando un acceso dibattito anche nel nostro Paese. Alla fine dell’anno il Presidente dell’Antitrust, Giovanni Pitruzzella, è intervenuto invocando la necessità di dettare regole comuni a livello europeo per impedire la proliferazione di notizie false. (altro…)