Creme da giorno al retinolo, Il Salvagente lancia l’allarme

Retinolo e sole. Un mix pericoloso. A lanciare l’allarme un’inchiesta firmata da Il Salvagente, da oggi in edicola, secondo cui “basta una manciata di minuti al caldissimo sole delle ore centrali della giornata per rischiare irritazioni cutanee, eritemi, bruciature. E persino una più rapida formazione di tumori cutanei. Il profilo di rischio fototossicologico del retinolo emerge con costanza in letteratura. Eppure, negli scaffali dei nostri negozi continuiamo a trovarlo nelle creme da giorno. Senza alcuna avvertenza”.

Nel campione finito sotto la lente de Il Salvagente compaiono Clinians con la sua crema Intense A Lifting rughe; Garnier Ultralift , con il nuovo prodotto che da una confezione a spirale eroga contemporaneamente un fluido e una più corposa crema. Bottega verde ne ha persino due: la crema rimodellante Retilift ultra e la Retinolo bio plus. Due prodotti guardano alle ragazze, educandole al retinolo da giorno anzitempo: Cera di cupra, pelli giovani e Venus prime rughe. Altre due – uniche del campione – prevedono una protezione dalle radiazioni solari: l’Oréal con Revitalift 10 total repair, con spf 20, ed Equilibra all’aloe.

A starne alla larga sono i marchi delle linee cosmetiche di alta gamma (in profumeria), che inseriscono il retinolo soltanto nei prodotti da notte. Nei cosmetici affidati alla grande distribuzione, secondo il settimanale dei consumatori, la molecola derivata dalla vitamina A campeggia in bella vista sulla confezione di 8 creme da giorno. Nella lista degli ingredienti (Inci) cambia il nome – retinolo, retinyl palmitate o linoleate – ma non la sostanza.

La fototossicologicità del retinolo è stata valutata dalle autorità sanitarie francesi e canadesi, tra le più attive in cosmetovigilanza. Ma a condurre una battaglia senza tregua per eliminarlo dai cosmetici da giorno e dai solari è il gruppo statunitense Ewg (Enviromental Working Group). Gli studi scientifici che elenca sono netti: il retinolo combinato con i raggi ultravioletti può causare fotosensibilità cutanea, irritazioni e ustioni. Che si sommano al rischio di accumulo della vitamina A. Ad aggravare il quadro, però, Ewg riferisce anche di uno studio che ha testato sui topi gli effetti del retinyl palmitate e dei raggi Uv. E ha concluso che la combinazione determina una accelerazione nella comparsa di tumori della pelle.

Comments are closed.