Osservatorio: carte di pagamento, le tre migliori prepagate del mese

Nonostante il contante sia ancora lo strumento più utilizzato, cresce la propensione degli italiani a utilizzare le carte di pagamento elettroniche, soprattutto per gli acquisti a distanza realizzati sui siti di e-commerce. Le più adatte per lo shopping online (ma non solo) sono le prepagate, il cui importo viene ricaricato a seconda dell’esigenza del momento. Per capire quale carta sia più indicata per le nostre abitudini d’utilizzo possiamo mettere le carte di credito a confronto con le carte prepagate, selezionando quella più vicina ai nostri bisogni.

Con l’aiuto di SuperMoney, portale di confronto accreditato presso l’Agcom, scopriamo quali sono le tre migliori carte prepagate del mese.Simuliamo il profilo di un utente alla ricerca di una prepagata conveniente da gestire e senza obbligo di conto corrente. La sua spesa media non supera i 300 euro al mese. I prodotti che vincono la prova del confronto SuperMoney sono nell’ordine: IW Bank (circuito Visa), WeBank.it (circuito MasterCard) e Vincento.

IW Bank mette a disposizione della clientela la carta a zero spese “IW Bank”, circuito Visa Electronic. L’unico costo da mettere in conto è quello per il prelievo contanti: in questo caso, la commissione prevista è di 1,9 euro.

WeBank.it propone la carta “Jeans”, utilizzabile sul circuito di pagamento MasterCard. Anche qui nessun costo a carico dei titolari, se non quelli per le operazioni di prelievo cash (0,5 euro).

Concludiamo, infine, con la MasterCard di Vincento, “Kalixa”. Il costo per mantenere questa prepagata è di 1,7 euro all’anno (da aggiungere ai 5 euro del canone, applicato nel primo anno dalla sua emissione). Il prelievo contanti richiede comporta una commissione di 1,75 euro.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito SuperMoney.eu

Un commento a “Osservatorio: carte di pagamento, le tre migliori prepagate del mese”

  1. Arturo ha detto:

    Per la ricarica della carta “Jeans” sono previste, mi pare dal primo luglio di quest’anno, 0.75 cent. ogni volta.