OSSERVATORIO. Auto, quanto costa agli italiani tra benzina, assicurazione e tasse

E’ brutto pensare di dover rinunciare alla comodità dell’automobile, ma in certi casi diventa necessario, perché la crisi ci tartassa, il nostro stipendio è quello che è e le spese che dobbiamo affrontare continuano a subire aumenti e non siamo sicuri di riuscire a stare dietro a tutto. Saremmo lì lì per vendere l’automobile, quando decidiamo di darci l’ultima chance e di mettere le assicurazioni auto a confronto, per vedere se riusciamo a spendere un po’ di meno rispetto al capitale che siamo costretti a sborsare al momento.

Il costo di un’automobile per le famiglie italiane? E’ pari a 164.803.420.000 euro. Questa salatissima somma emerge dall’Annuario Statistico dell’Automobile Club d’Italia, che evidenzia un aumento della spesa pari all’1% dal 2009 al 2010. Tra le voci di costo che hanno registrato l’impennata maggiore ci sono i pedaggi autostradali (+7,7% per un totale di 4,38 miliardi di euro), l’assicurazione auto (+4,2% e 15,65 miliardi di euro) e il carburante (+3,42% e 41,4 miliardi di euro). Aumenta anche anche il prelievo fiscale sui trasporti: +0,89% per un totale di 57,7 miliardi di euro.

Nonostante l’aumento dei costi per mantenere una quattro ruote, nel 2010 secondo i dati Aci è cresciuto il numero delle auto in circolazione (+380.000 vetture nel 2010, per un totale di 36.751.311 unità). Diminuiscono invece le nuove immatricolazioni, che restano comunque superiori al numero di radiazioni. Il 39% delle macchine ha oltre 10 anni di vita e le Euro0 non catalizzate sono ancora il 12,5% del totale. Rispetto alla popolazione, il numero delle auto circolanti in Italia è uno dei più elevati al mondo: 608 vetture ogni 1000 abitanti.

“Chiediamo almeno una migliore mobilità con l’ammodernamento della rete viaria, una maggiore sicurezza stradale, nuove infrastrutture e un più efficiente trasporto pubblico”, ha detto il presidente dell’ACI, Enrico Gelpi . “Non è più possibile penalizzare la mobilità privata – ha concluso – e bisogna comunque contenere il prezzo della benzina, delle assicurazioni e il carico fiscale, perché gli attuali trend saranno difficilmente sopportati”.

Per combattere il caro rc auto gli automobilisti possono rivolgersi alle compagnie assicurative che offrano le migliori tariffe sul mercato: attraverso SuperMoney, il portale per il confronto dei preventivi rca, è possibile valutare le offerte di assicurazioni on line di 18 società, selezionando quella migliore in base alle proprie esigenze. Fino al 31 luglio chi acquista una polizza auto sul portale e coinvolge un amico partecipa anche alla promozione SuperMoney e può ottenere in regalo 50 € di buoni benzina.

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’

Comments are closed.