1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Alimentazione’

Sicurezza alimentare, Parlamento Ue: più trasparenza e prevenzione dei rischi

martedì, 11 dicembre, 2018

I deputati europei vogliono che l’Agenzia europea per la sicurezza alimentare pubblichi i suoi studi sulla valutazione della sicurezza prima che un prodotto sia autorizzato per la vendita. (altro…)



Salmone affumicato, Il Salvagente: test di verifica qualità e sicurezza

giovedì, 6 dicembre, 2018

Una volta cibo esclusivo ora è diventato comune sulle nostre tavole. Merito del calo dei prezzi e della fama di superfood a cui, però fa da contraltare il dubbio di frodi e contaminazioni. Il rapporto del salmone con il nostro frigorifero è cambiato in modo radicale negli ultimi venti anni. Lo acquistiamo fresco ma soprattutto affumicato. (altro…)



Peers Say NO parla di contraffazione alimentare

martedì, 4 dicembre, 2018

Quante facce ha la contraffazione alimentare? Quali e quanti sono i rischi che essa comporta per i consumatori, l’economia e la salute? Se ne parla nel settimo numero della newsletter del progetto “Peers Say NO”, guidato da Adiconsum in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Via Micheli (Roma), Consumedia, editore dell’Agenzia di informazione Help Consumatori, e il portale Skuola.net. (altro…)



Istat: Italia leader in Europa per agroalimentare di qualità

martedì, 4 dicembre, 2018

L’Italia si conferma leader in Europa per prodotti agroalimentari di qualità. È il primo paese per numero di riconoscimenti Dop, Igp e Stg conferiti dall’Unione europea. I prodotti agroalimentari di qualità riconosciuti al 31 dicembre 2017 sono 295, 4 in più sul 2016. A dirlo è il rapporto Istat sui prodotti agroalimentari di qualità, che fa il punto su questo settore. Nel 2017 conseguono un nuovo riconoscimento gli Ortofrutticoli e cereali (Lenticchia di Altamura), gli Oli extravergine di oliva (Marche), le Carni fresche (Vitelloni Piemontesi della Coscia) e i Formaggi (Ossolano). (altro…)



TopNews. Fondazione Barilla: Francia leader in sostenibilità alimentare

sabato, 1 dicembre, 2018

La Francia, attenta allo spreco alimentare, rappresenta un caso virtuoso tra i 35 Paesi ad alto reddito analizzati dal Food Sustainability Index (FSI), l’indice sviluppato dal Barilla Center for Food & Nutrition (BCFN) in collaborazione con The Economist Intelligence Unit. L’indice analizza le performance dei Paesi in base alla sostenibilità del loro sistema alimentare e al reddito.  (altro…)



EatORIGINal, Coldiretti: sul cibo dieci allarmi al giorno nel 2018

venerdì, 30 novembre, 2018

Quasi dieci allarmi alimentari al giorno nel 2018. Nei primi nove mesi dell’anno sono scattati 2654 allarmi alimentari, il 60% provocato da prodotti di origine extra Ue (dati Rasff). A partire da questi dati è stata lanciata a Bruxelles l’Iniziativa dei cittadini europei “Eat ORIGINal! Smaschera il tuo cibo” con cui si invita la Commissione europea a imporre la dichiarazione obbligatoria d’origine per tutti i prodotti alimentari al fine di impedire le frodi, tutelare la salute pubblica e garantire il diritto dei consumatori all’informazione. (altro…)



Pasta, che passione. Aidepi: vola il consumo di bio, kamut e integrale

giovedì, 29 novembre, 2018

Bio, integrale, senza glutine, al kamut e con farro: i mille volti della pasta del presente e del futuro dimostrano l’ecletticità di questo piatto. Fra tradizione e innovazione, la pasta si adegua ai cambiamenti del tempo e ai nuovi gusti dei consumatori, che stanno cambiando stili di vita e prestano attenzione alle novità e ai profili nutrizionali. E allora accade che in un solo anno ci sia un aumento del 12% nel consumo di paste “speciali”: vanno su la pasta bio e quella senza glutine, quella al kamut e al farro, quella arricchita di spezie e legumi. E si arriva a un aumento del 18% nel consumo di pasta integrale. (altro…)



“Ripensa i pesci”, petizione Ciwf al Ministero Salute contro allevamenti intensivi

giovedì, 29 novembre, 2018

“Ripensa i pesci”. Con questo slogan è stata lanciata una petizione che chiede lo “stop alla morte crudele dei pesci”. L’iniziativa è del Ciwf (Compassion in world farming) che si pone come obiettivo quello di mettere fine all’allevamento intensivo. Pesci compresi perché, spiega la sigla, da una indagine condotta in allevamenti europei emergono condizioni di sovraffollamento, pesci pescati e macellati non rispettando la legge e con una lunga agonia. (altro…)



Olio di carta, Il Salvagente: ecco come funzione la truffa del finto olio italiano

giovedì, 29 novembre, 2018

Produzione olearia di extravergine sostanzialmente dimezzata rispetto all’anno passato: Burian, il vento freddo dell’est, che ha soffiato sul nostro Paese a febbraio, ha fatto molti danni, al pari dello scirocco caldo a giugno e della temibile mosca olearia ad agosto-settembre. Per i consumatori diventa quindi importante leggere bene le etichette per essere davvero sicuri di acquistare un olio realmente “Made in Italy”. (altro…)



#HC Istruzioni per l’uso. Restare in forma: mettersi a dieta non vuol dire digiunare

giovedì, 29 novembre, 2018

Sicuramente uno degli obiettivi principali che gli individui si pongono è quello di restare in forma, tanto per mantenere un buon livello di salute quanto per migliorare il proprio aspetto fisico. Ma quanto può apparire difficile fare ciò? Mantenersi in forma vuol dire contemporaneamente: avere uno stile di vita sano; non stressarsi; avere una dieta equilibrata; praticare sport; dormire il giusto quantitativo di ore ogni notte. Tutto da conciliare, ovviamente, con la routine e gli impegni quotidiani. (altro…)



Al via iniziativa EatORIGINal, intervista a Troccoli (Campagna Amica Coldiretti)

mercoledì, 28 novembre, 2018

Sarà lanciata domani, a Bruxelles, l’Iniziativa dei Cittadini Europei “Eat ORIGINal! Smaschera il tuo cibo” in cui si invita la Commissione europea a imporre la dichiarazione obbligatoria d’origine per tutti i prodotti alimentari al fine di impedire le frodi, tutelare la salute pubblica e garantire il diritto dei consumatori all’informazione. Per saperne di più abbiamo parlato con Carmelo Troccoli, responsabile di Campagna Amica Coldiretti, tra i promotori dell’iniziativa. (altro…)



Fondazione Barilla: ecco i vincitori del Food Sustainability Media Award

mercoledì, 28 novembre, 2018

Il loro merito è aver trattato con originalità, coerenza e creatività i temi della sicurezza alimentare, delle sfide nutrizionali e dell’agricoltura sostenibile. La Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition (BCFN) e la Fondazione Thomson Reuters (TRF) hanno annunciato, nel corso del 9° Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione in corso ieri e oggi a Milano, i vincitori della seconda edizione del Food Sustainability Media Award. (altro…)



Natale in tavola, ProntoPro: a cucinare ci pensa lo chef a domicilio

martedì, 27 novembre, 2018

Aumentano le richieste di oltre il 30% di chef a domicilio. Lo rileva l’Osservatorio di ProntoPro che prevede un incremento in vista delle festività natalizie. Già nel 2017 erano stati tanti i cuochi richiesti soprattutto in città come Milano, Roma e Napoli. Molto ricercati anche i sommelier: nel 2018 2018 la richiesta di questa figura professionale è raddoppiata rispetto allo scorso anno. (altro…)



Sugar tax, Assobibe: inefficace per la salute, dannosa per l’economia

martedì, 27 novembre, 2018

Inefficace dal punto di vista della salute e della lotta all’obesità. E dannosa per l’economia. Così Assobibe, l’associazione industria delle bevande analcoliche, commenta la possibile introduzione della “tassa sullo zucchero” o sugar tax. La proposta, contenuta in un emendamento alla manovra di Bilancio, prevede una tassazione di mezzo centesimo per ogni grammo di zucchero presente nelle bevande. Una “tassa sulla Cola Cola” e simili, insomma, che nella lattina da 330 ml chiederebbe al produttore di pagare 8,5 centesimi di euro di tassa sullo zucchero. (altro…)



Il Sondaggio di Help Consumatori. CocaCola&Co: pronti a pagare la Sugar Tax?

lunedì, 26 novembre, 2018

Mezzo centesimo di euro per ogni grammo di zucchero ogni 100 ml di bibita tra i 5 e i 10 grammi di contenuto di zucchero; per ogni grammo successivo ai 10 di contenuto complessivo, la sugar tax sale a 1 centesimo di euro. Traducendo in modo più semplice questo meccanismo, una lattina da 330ml di Coca-Cola (10,4 grammi di zucchero per ogni 100 ml) il produttore dovrebbe pagare 8,5 centesimi di euro di tassa sullo zucchero. La maggiorazione del prezzo di produzione potrebbe significare anche un aumento del costo della bibita per il consumatore finale. (altro…)



TopNews. Osservatorio Immagino: premiato cibo bio e veg, su tutti vince italianità

sabato, 24 novembre, 2018

La spesa alimentare degli italiani premia il salutismo e la gratificazione. Il carrello della spesa è diventato più nutriente: aumentano gli acquisti di prodotti che hanno più proteine, fibre e grassi (e quindi più calorie), ma meno zuccheri. Salgono le vendite di prodotti che richiamano uno stile di vita, quelli bio, vegetariani e vegani, e quelle dei prodotti integrali e con fibre. Su tutto svetta l’italianità rivendicata in etichetta, sia come made in Italy che come ingredienti 100% italiani, che muove vendite per 6,4 miliardi di euro. (altro…)



Allerte alimentari: Brasile, Turchia e Cina i Paesi top per numero di notifiche

venerdì, 23 novembre, 2018

Aumentano nel 2017 le notifiche di allerte alimentari: +28% rispetto all’anno precedente. Il Paese che ha ricevuto il maggior numero di notifiche per prodotti non conformi è il Brasile (369), seguito dalla Turchia e dalla Cina . L’Italia al sesto posto. Lo rileva la Relazione sul Sistema di allerta rapido per alimenti e mangimi del Ministero della Salute. Secondo il rapporto nell’anno 2017 sono state trasmesse, attraverso il RASFF, 3759 notifiche “originali” a fronte di 2925 nel 2016.
(altro…)



Biscottini Prime Pappe richiamati per presenza di ocratossina A

venerdì, 23 novembre, 2018

Richiamati i Biscottini Prime Pappe della Quality Food Group S.p.A. Il rischio segnalato è la presenza di ocratossina A superiore al limite previsto dal Reg. 1881/2006 e s.m.i. Lo segnala il Ministero della Salute in una segnalazione di richiamoIl numero del lotto è 8187 con scadenza 06/07/2019 e distribuito da Eurospin Italia S.p.A.  (altro…)



Le multinazionali alimentari dicono no all’etichetta semaforo

mercoledì, 21 novembre, 2018

Per Mondelez, Nestlè, PepsiCo, Coca-Cola e Unilever l’etichetta semaforo per porzione non è uno schema accettabile in quanto porta a fraintendimenti. A marzo 2017 erano partiti i test da parte delle multinazionali che avevano espresso il loro appoggio al cosiddetto “traffic lights system” su modello inglese. (altro…)



Diossine e PCB: Efsa abbassa i livelli di assunzione tollerabili

mercoledì, 21 novembre, 2018

L’Autorità per la Sicurezza Alimentare Europa (EFSA) ha stabilito una nuova assunzione settimanale tollerabile per diossine e PCB (policlorobifenili) diossina-simili negli alimenti di 2 picogrammi (ovvero un trilionesimo di grammo) per chilogrammo di peso corporeo. La nuova DST è di sette volte inferiore alla precedente dose tollerabile UE, stabilita nel 2001 dal disciolto Comitato scientifico per l’alimentazione umana della Commissione europea. Si tratta di inquinanti presenti nell’ambiente come conseguenza di processi combustivi e di emissioni industriali. 
(altro…)



Latte, formaggi e burro: dall’UNC la guida per sgombrare il campo dalle fake news

martedì, 20 novembre, 2018

Yogurt, latte, formaggi e burro: attenzione alle fake news e ai falsi miti. Non è vero che bere latte da adulti è innaturale, che col latte si ingeriscono anche antibiotici e ormoni, che la pastorizzazione uccide i fermenti lattici dello yogurt, che chi è intollerante al lattosio deve rinunciare ai latticini. Per fare chiarezza su alimentazione e cattiva informazione arriva dall’Unione Nazionale Consumatori una guida al consumo consapevole di latte e latticini, realizzata in collaborazione con Assolatte, Associazione Italiana Lattiero Casearia. (altro…)



TopNews. Manovra, si va verso la sugar tax?

sabato, 17 novembre, 2018

Spunta l’ipotesi della tassa sulle bibite zuccherate. In Commissione Finanze alla Camera è stato approvato un emendamento di Lega e Movimento 5 Stelle alla manovra di Bilancio che prevede l’introduzione di una sugar tax su Coca Cola e bevande zuccherate per coprire le riduzioni fiscali. La proposta dovrà ora essere esaminata dalla Commissione Bilancio. Si tratterebbe di mezzo centesimo per ogni grammo di zucchero presente nelle bevande. Per il Codacons la tassa non deve colpire solo le bibite ma anche merendine e patatine fritte. (altro…)