1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Posts Tagged ‘acqua’

Roma, Forum Movimenti Acqua: “Crisi mette a nudo danni della privatizzazione”

giovedì, 3 agosto, 2017

Se ne riparlerà a settembre, dunque. Così la crisi dell’acqua a Roma è stata messa di fatto in pausa. Il pericolo del razionamento è scampato, per ora, e i prelievi di acqua dal lago di Bracciano potranno continuare in forma ridotta mentre lo stop alle captazioni partirà dal primo settembre. Il Governatore del Lazio Nicola Zingaretti è tornato ieri sulla questione: “E’ il tempo di chiedere, e mi auguro che Roma Capitale lo faccia, all’ente gestore un piano straordinario di investimenti sulle infrastrutture. La tariffa non giustifica un ulteriore prelievo dalle tasche dei cittadini”. (altro…)



Acqua a Roma: nessun razionamento. Stop prelievi da Bracciano dal 1° settembre

lunedì, 31 luglio, 2017

Per ora la crisi dell’acqua a Roma è stata messa in pausa. La questione si è risolta con la previsione di un azzeramento progressivo dei prelievi dal lago di Bracciano. L’Acea potrà dunque continuare a prelevare acqua dal lago di Bracciano ma in forma ridotta, mentre lo stop alle captazioni partirà dal primo settembre. (altro…)



Fondazione Finanza Etica vs Acea: “Acqua sacrificata per il profitto”

lunedì, 31 luglio, 2017

“Non solo Acea non fa gli investimenti previsti per il miglioramento della rete idrica ma si paga anche un premio per la qualità dei servizi erogati. Oltre al danno la beffa”. È un duro atto d’accusa, quello che viene dalla Fondazione Finanza Etica per voce del suo presidente Andrea Baranes nei confronti di Acea. La Fondazione, del Gruppo Banca Etica, è intervenuta come azionista critica all’assemblea generale di Acea Spa dello scorso aprile e già allora aveva denunciato che “nei bilanci della società del periodo 2012-2015 mancano all’appello investimenti in manutenzione, condotte idriche e fognarie e altre infrastrutture per circa 375 milioni di euro da parte di Acea Ato 2 (la controllata di Acea che gestisce la distribuzione dell’acqua a Roma e in altri 110 Comuni)”. (altro…)



Crisi acqua Roma, Consumatori: “Chiudere i rubinetti non è la soluzione”

martedì, 25 luglio, 2017

Chiudere i rubinetti della Capitale non è la soluzione alla crisi dell’acqua. E comunque, se la misura non viene programmata bene, sarà fonte di grandissimi disagi. Non si può chiedere a Roma quello che la città non può dare. Va tutelato il benessere dei cittadini e delle fasce più deboli, come ospedali, case di cura, strutture per anziani e per minori. Sono molto preoccupate le associazioni dei consumatori nei confronti del rischio che, da qui a qualche giorno, a Roma parta il razionamento dell’acqua e lo stop su turni di otto ore del servizio idrico per un milione e mezzo di cittadini. (altro…)



Acqua, scontro Regione Lazio vs Acea e Roma rischia il razionamento

lunedì, 24 luglio, 2017

Roma rischia di rimanere senz’acqua. La minaccia si rincorre da giorni, con lo scontro in atto fra Regione Lazio e Acea. La prima ha infatti deciso di sospendere i prelievi di acqua dal Lago di Bracciano a partire da venerdì 28 luglio per evitare il disastro ambientale, mentre Acea ha accolto la decisione della Regione con l’annuncio di uno stop a turno nell’erogazione d’acqua nella Capitale. Questa porterebbe al razionamento per un milione e mezzo di romani. (altro…)



Crisi acqua Roma, Consumatori: battaglia politica sulle spalle dei cittadini?

lunedì, 24 luglio, 2017

La crisi dell’acqua a Roma è una battaglia politica a scapito dei cittadini? Il timore serpeggia fra le associazioni dei consumatori, preoccupate di quanto sta accadendo nella Capitale, minacciata dal rischio di un razionamento dell’acqua. L’Italia tutta è nella morsa della siccità, dieci Regioni sono pronte a chiedere lo stato di calamità naturale e Roma è in piena emergenza. (altro…)



HC Istruzioni per l’uso. Perché ridurre il consumo di bottiglie in plastica

lunedì, 17 luglio, 2017

Per la rubrica “HC Istruzioni per l’uso”, oggi ospitiamo il contributo inviatoci dall’azienda tedesca Trade Machine sul consumo dell’acqua in bottiglia e l’impatto della produzione del PET sull’ambiente”. (altro…)



Siccità, Terra! Onlus: salvare i “nasoni” di Roma dalla chiusura

lunedì, 10 luglio, 2017

Un bicchiere vuoto in segno di protesta lungo la scalinata che porta alla Sala della Protomoteca in Campidoglio. È il flash mob organizzato dalle associazioni Terra! e 21 luglio per chiedere di rispettare il diritto umano di accesso all’acqua e contrastare la siccità con politiche improntate alla giustizia climatica. (altro…)



Siccità, Legambiente e Federconsumatori: a rischio ambiente e salute cittadini

sabato, 24 giugno, 2017

“Tanta fu la siccità quell’anno che le mucche produssero latte in polvere”. Ironia a parte, è ormai evidente che la morsa del caldo sull’Italia non accenna minimamente ad allentarsi e le colonnine di mercurio stentano ad abbassarsi. L’Sos acqua e siccità hanno provocato il codice rosso già n tre regioni della Penisola (Sardegna, Emilia Romagna e Toscana hanno dichiarato lo stato di emergenza per siccità), massima allerta in tutte le altre regioni e poi fiumi e laghi quasi a secco e agricoltura in ginocchio e rischio incendi. (altro…)



Stop ai PFAS, Greenpeace: più di 800mila veneti potenzialmente esposti

sabato, 20 maggio, 2017

GreenPeace continua ad essere in prima linea sulla questione dell’acqua potabile inquinata da PFSA in una vasta area del Veneto dove migliaia di cittadini sono stati esposti ad acqua che non sarebbe considerata sicura negli Stati Uniti o in Svezia. Perché i livelli di PFAS (sostanze perfluoroalchiliche) sono davvero troppo alti, ma i limiti di legge adottati dal Veneto sono fra i più alti al mondo. Oggi, in una conferenza stampa a Padova, l’associazione ambientalista ha presentato il rapporto “Non ce la beviamo”. (altro…)



Greenpeace: acqua contaminata da PFAS, pericolo per 130 mila cittadini veneti

sabato, 13 maggio, 2017

Acqua potabile inquinata da PFAS: Greenpeace continua a denunciare il livello di contaminazione delle acque in una vasta area del Veneto, dove migliaia di cittadini sono stati esposti ad acqua che non sarebbe considerata sicura negli Stati Uniti o in Svezia. Perché i livelli di PFAS (sostanze perfluoroalchiliche) sono davvero troppo alti, ma i limiti di legge adottato dal Veneto sono fra i più alti al mondo. A rischio, denuncia l’associazione, ci sono fra 130 mila e 200 mila cittadini. (altro…)



La stangata delle tariffe. Federconsumatori: in dieci anni l’acqua va a più 89%

martedì, 4 aprile, 2017

In dieci anni le tariffe dell’acqua sono volate di oltre l’89%. La raccolta rifiuti è aumentata del 52%. Tariffe in su di oltre il 46% per i trasporti ferroviari passeggeri. E pure pedaggi, parcheggi e servizi postali aumentano tutti di oltre il 40%. L’inflazione, invece, dal 2006 al 2016 è aumentata del 15,7%. (altro…)



Giornata mondiale dell’acqua: Italia a rischio siccità e con troppo spreco

mercoledì, 22 marzo, 2017

Aumenta il rischio di siccità nel nostro Paese così come cresce lo spreco d’acqua ad opera di cittadini e istituzioni. In occasione della Giornata dell’Acqua, Istat, World Resource Institute e Coldiretti fotografano una situazione allarmante sulla situazione idrica del nostro Paese. Secondo gli ultimi dati Istat la quantità d’acqua che è andata persa soddisferebbe le esigenze, in un anno di 10,4 milioni di persone. Nel 2015, infatti, il 38,2% di acqua potabile immessa nelle reti di distribuzione dei comuni italiani non è arrivata agli utenti finali con una perdita che ammonta a circa 50 metri cubi per ciascun chilometro. (altro…)



Domani la Giornata dell’Acqua: lotta allo spreco per accesso universale

martedì, 21 marzo, 2017

Quasi un miliardo di persone non ha accesso all’acqua potabile. E nel 2030 la domanda d’acqua aumenterà del 50%. I due dati bastano a fotografare l’importanza delle risorse idriche e il senso della Giornata dell’Acqua che ricorre domani, 22 marzo. In vista di questo appuntamento vengono diffusi dati che delineano una situazione sempre più preoccupante. Ieri il World Water Council ha ricordato che quasi un miliardo di persone, e cioè il 12,5% della popolazione mondiale, non ha accesso a fonti d’acqua potabili e sicure. Si tratta di 319 milioni di abitanti dell’Africa Sub-Sahariana (il 32% della popolazione), 554 milioni di asiatici (il 12,5% della popolazione), e 50 milioni di sudamericani. (altro…)



Giornata mondiale acqua: ambiente e lotta a sprechi, italiani diventano più virtuosi

lunedì, 20 marzo, 2017

Sorpresa: gli italiani sono più attenti all’acqua. Lotta agli sprechi, salute, qualità di quello che si beve ma anche fenomeni ambientali come il dissesto idrogeologico e le esondazioni sembrano spingere i cittadini verso una maggiore consapevolezza dell’importanza dell’acqua, verso la ricerca di informazioni adeguate e l’adozione di comportamenti più corretti. (altro…)



Lago di Bracciano, Legambiente: captazioni di Acea abbassano le acque

venerdì, 17 marzo, 2017

Da metà gennaio le sorgenti che portano acqua a Roma e comuni limitrofi, sono in pesante diminuzione per portata, a causa di un inverno particolarmente asciutto. Per mantenere acqua nelle tubature di Roma e dintorni, secondo un vecchio accordo tra Acea e Ministero dei Lavori Pubblici, il gestore idrico può capitare acqua del Lago di Bracciano tra 1.000 e 5.000 litri al secondo in momenti particolarmente critici; ciò sta portando a una riduzione fortissima del livello di acqua del bacino lacustre, il cui valore ecosistemico è messo a grave rischio. (altro…)



Costi di cittadinanza, Feder: ogni famiglia spende 2500 euro per servizi essenziali

lunedì, 6 marzo, 2017

Quanto pagano le famiglie per i servizi essenziali? Assistenza sanitaria, trasporti pubblici locali, fornitura d’acqua, asili nido, raccolta rifiuti: quanto pesano queste voci sui bilanci familiari, considerate insieme alle addizionali Irpef comunali e regionali? In media richiedono una spesa di quasi 2500 euro l’anno ma molto dipende dalla città in cui si risiede: la più cara è Roma, dove l’insieme di queste voci sfonda il tetto di 3 mila euro, mentre costi più contenuti ci sono a Venezia, a Palermo e a Milano. Federconsumatori li chiama “costi di cittadinanza”. (altro…)



Acqua, Autorità energia: acquedotti fragili, fognature insufficienti, depuratori assenti

venerdì, 3 marzo, 2017

Un sistema di acquedotti fragile, un servizio di fognatura che ancora non copre la totalità della popolazione, depuratori assenti in alcune aree o troppo frammentati e dunque poco efficienti: queste le criticità riscontrate dall’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico in una recente indagine sulle strategie di pianificazione degli interventi nel Servizio Idrico Integrato. (altro…)



Acqua, Utilitalia: acquedotti vecchi, forti perdite, investimenti insufficienti

mercoledì, 1 febbraio, 2017

Acquedotti vecchi, con forti perdite di rete e investimenti che non bastano: servirebbero cinque miliardi di euro l’anno per sistemare le infrastrutture idriche del paese. L’Italia fa acqua, nel senso che ne perde troppa – si arriva al 46% nelle aree centrali del paese – mentre l’11% dei cittadini non viene ancora raggiunto dal servizio di depurazione. (altro…)



Oxfam: 750 mln di persone senza acqua potabile. Al via la campagna #Savinglives

martedì, 6 dicembre, 2016

L’acqua salva la vita. Tutto questo è ben chiaro se si guarda al dramma di chi non dispone di risorse idriche. Nel mondo una persona su otto – pari a 748 milioni di persone – vive senza accesso all’acqua potabile e due miliardi e mezzo di persone sono prive di servizi igienico-sanitari. Guerre e catastrofi naturali, che si stanno moltiplicando a causa del cambiamento climatico, sono le due principali ragioni che stanno mettendo in ginocchio intere aree del mondo. Su questo punta i riflettori Oxfam, che pubblicato il report #Savinglives: emergenza acqua e ha lanciato per Natale la campagna #Savinglives, per migliorare il suo intervento nelle aree di crisi del pianeta. (altro…)



Confesercenti: corrono le tariffe, acqua a più 18% rispetto al 2014

lunedì, 14 novembre, 2016

Le tariffe corrono più dell’inflazione. E alcuni rialzi sono particolarmente preoccupanti perché è davvero difficile immaginare possibilità di risparmio da parte delle famiglie: basti pensare che dal 2014 a oggi le tariffe dell’acqua sono aumentate del 18,4%, quelle dei servizi sanitari locali del 12%, gli asili nido del 4,4%, i trasporti urbani del 4,6%. Nello stesso periodo, le tariffe postali sono aumentate di oltre il 25% e anche i pedaggi autostradali segnano un più 6,5%. Non c’è di che rallegrarsi. (altro…)



Servizio idrico provincia di Sondrio, Confconsumatori: pronta class action pubblica

venerdì, 23 settembre, 2016

Dopo mesi di lavoro, è stata presentata nei giorni scorsi l’annunciata class action pubblica sul Sistema Idrico Integrato della Provincia di Sondrio. (altro…)



Toscana, Consumatori contro Publiacqua che chiede aumento del 7,5%

mercoledì, 21 settembre, 2016
Federconsumatori, Adiconsum e Adoc Toscana contro Publiacqua e gli altri gestori del servizio idrico della Regione: le Associazioni hanno firmato un documento in cui dicono il loro ‘no’ alle proposte di rincaro delle tariffe: “Publiacqua punta al 7,5%, ma anche gli altri gestori chiedono rincari. Sono aumenti ingiustificati e insostenibili per le famiglie” denunciano le Associazioni. 

(altro…)



Abbanoa, il giudice dichiara illegittimi i conguagli regolatori

lunedì, 4 luglio, 2016

Il caso dei conguagli Abbanoa, azienda che gestisce il servizio idrico in Sardegna, sembra essersi concluso. Il Giudice di pace di Sassari dichiara infatti l’illegittimità dei conguagli regolatori che Abbanoa pretende di prelevare da famiglie, imprese, professionisti, associazioni e pubbliche amministrazioni della Sardegna. La sentenza censura sotto molteplici profili l’operato dell’azienda e del Commissario della ex Gestione ATO e dichiara illegittimi gli addebiti effettuati a carico dell’utente del servizio idrico. (altro…)



Elettricità, gas e acqua: prezzi e consumi del 2015

martedì, 21 giugno, 2016

Le famiglie italiane con consumi medio-bassi pagano prezzi più bassi per l’energia elettrica rispetto alla media UE. I prezzi del gas, invece, sono più alti a causa delle imposte. Per quanto riguarda l’acqua la spesa media per una famiglia di 3 persone nel 2015 è stata di 249 euro all’anno (approvate tariffe per il 90% della popolazione e attivati quasi 6 miliardi di investimenti). E’ quanto emerge dalla relazione annuale dell’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico presentata oggi a Roma. Critiche le Associazioni dei consumatori. (altro…)