shopping di Natale

Regali di Natale, la lista dei desideri degli italiani

Natale con prezzi al rialzo sugli alimentari e con una spesa per i regali che aumenta un po’ rispetto allo scorso anno. Cominciano ad arrivare le prime previsioni sulle spese per il Natale, già partite per molti consumatori in occasione del Black Friday di questi giorni e del Cyber Monday di oggi, che hanno dato l’opportunità di anticipare qualche regalo – circa un terzo delle spese del venerdì nero ha riguardato infatti l’acquisto dei doni di Natale, dicono le stime.

Le strategie di marketing per Natale sono partite da tempo, il clima natalizio è iniziato in anticipo proprio con le offerte e le promozioni del fine settimana appena concluso, e arrivano ora dai consumatori le prime indicazioni sui prezzi che ci si aspetta e sulle previsioni di spesa.

 

pallina di natale
Natale

 

I regali di Natale: quanto si spenderà

Secondo le prime stime fatte dall’Osservatorio Federconsumatori ogni famiglia, per i regali di Natale, quest’anno spenderà mediamente 129,30 euro, con una crescita del +2,1% rispetto al consuntivo del 2018.

Il giro d’affari previsto per i regali di Natale si attesterà a 3,18 miliardi di euro.

Quali tendenze? Shopping online per elettronica e abbigliamento, negozi per i giocattoli.

«Oltre il 68% delle famiglie effettuerà almeno un acquisto online, specialmente nel settore dell’elettronica e dell’abbigliamento. Per i giocattoli classici, invece, gli italiani preferiscono ancora rivolgersi ai negozi fisici, principalmente per due ordini di motivazioni: nel negozio potranno, infatti, verificare con mano la qualità e la sicurezza del prodotto (facendo attenzione che riporti il marchio CE originale), inoltre non dovranno fare i conti con possibili ritardi nelle spedizioni».

 

Federconsumatori prezzi 2019
Natale 2019, i prezzi dei prodotti alimentari. Fonte: Federconsumatori

 

Prezzi su per alimentari, giocattoli e viaggi

Partire presto con acquisti e strategie commerciali significa anche che le famiglie potranno dilazionare le spese in un periodo più lungo. I prezzi attesi sono in crescita per molte categorie merceologiche, a leggere le previsioni di Federconsumatori.

«Questo Natale gli aumenti maggiori si registrano nel settore dell’alimentazione, che segna una crescita dei prezzi dei prodotti tipici del Natale del +4,3% rispetto all’anno precedente; dei viaggi (+3,9%) e dei giocattoli (+2.8%)».

Fra i prodotti alimentari monitorati dall’associazione, i prezzi sono tutti al rialzo rispetto al 2018, con la punta del più 9% per il salmone e del 6% per vino da tavola e frutta secca; anche pandoro e panettone segnano un aumento, rispettivamente del 4% e del 3%.

 

federconsumatori prezzi giocattoli
Natale 2019, i prezzi dei giocattoli. Fonte: Federconsumatori

 

Quanto costano i giocattoli

Capitolo giocattoli. Quest’anno servono 125 euro per la bicicletta, più 8% rispetto al 2018; 119 euro per il drone (più 11%); 39,50 euro per le costruzioni con un aumento del 4% rispetto allo scorso anno; calano i prezzi di bambole e waveboard, stabili quelli dei peluche.

 

federconsumatori prezzi dei viaggi
Natale 2019, i prezzi dei viaggi. Fonte: Federconsumatori

 

I prezzi dei viaggi

Il periodo natalizio è anche occasione per programmare qualche viaggio. Federconsumatori stima prezzi in aumento del 10% sia per destinazioni calde che per la classica settimana bianca (con prezzi che variano rispettivamente da quasi 2500 euro a poco più di 1000 euro); servono in media 990 euro per la settimana in beauty farm (più 6% sul 2018) e 800 euro circa per un weekend lungo in una capitale europea; nel budget bisogna mettere invece in conto 819 euro per la crociera nel Mediterraneo, unica voce viaggi con una flessione dei prezzi dell’11%.

Per quanto riguarda gli orientamenti e le scelte degli italiani in tema di regali, aggiunge Federconsumatori, tra i più gettonati rimangono gli articoli tecnologici e i “regali food”: percorsi di degustazione vini, liquori, formaggi, prodotti tipici e creazioni culinarie home made (marmellate, biscotti, liquori aromatizzati). Sono sempre molto apprezzati i buoni e le gift card, specialmente per l’accesso a piattaforme su cui è possibile ascoltare musica o vedere film e serie tv.

Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Responsabile di redazione. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, temi sociali e ambientali, minori, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti e i diritti umani, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Ho un libro nel cassetto che prima o poi finirò di scrivere. Hobby: narrativa contemporanea, fotografia, passeggiate al mare. Cucino poco ma buono.

Parliamone ;-)