Ci sembra un’iniziativa lodevole che si affianca, pur differenziandosi, ad altre app molto scaricate dai consumatori. È tempo però che si operi anche per una ridefinizione del numero dei distributori e delle modalità con le quali si può realizzare una sana concorrenza, liberalizzando veramente il settore, sottraendolo alla morsa delle grandi compagnie petrolifere ed implementando la realizzazione di pompe bianche che abbattono fortemente il costo del carburante sia per i distributori che per i consumatori. Così Pietro Giordano, presidente nazionale di Adiconsum, commenta il lancio della app OsservPrezzi Carburanti del ministero dello Sviluppo Economico.Più critico il commento del Codici secondo cui l’iniziativa del Mise è tardiva: “Per anni il Ministero ha evidentemente mostrato delle resistenze, per diversi motivi, all’attuazione dell’iniziativa. Complice probabilmente anche la ritrosia dei distributori, poco inclini a far sapere i propri prezzi, per paura di perdere fette di mercato”. L’Associazione fa riferimento all’inerzia del Ministero a dare piena attuazione alla legge 99 del 2009 che sollecitava maggiore trasparenza attraverso un comparatore da pubblicare sul sito istituzionale.
Dello stesso avviso la Faib Confersecenti secondo cui si tratta esclusivamente di una mossa pubblicitaria: “La Vicari avrebbe dovuto anche rimarcare che la concorrenza sui prezzi la fanno le compagnie. I gestori, al pari dei consumatori, la subiscono sulla loro pelle essendo discriminati persino all’interno dello stesso marchio e della stessa trade area. Il messaggio pertanto va rivolto alle compagnie a cui il Mise farebbe bene a ricordare: di applicare gli sconti a favore di tutti gli automobilisti e non di pochi fortunati; di applicarli su tutta la propria rete; di far rispettare le condizioni eque e non discriminatorie sui livelli di prezzi praticati ai rispettivi gestori; di garantire l’intangibilità del margine dei gestori perché non possono essere questi ultimi con i loro 4 centesimi lordi a concorrere sul ribasso dei prezzi che arriva anche a – 18 centesimi ed oltre”.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)