Crociere annullate, MDC chiede maggiori tutele per i viaggiatori

Crociere annullate, MDC chiede maggiori tutele per i viaggiatori

MSC Crociere ha annunciato il rinvio al prossimo 26 settembre della crociera con la nave Magnifica, che include nell’itinerario anche tre scali in Grecia.

“Vista la recente introduzione di ulteriori test per i cittadini italiani che si sono recati in Grecia – si legge nella nota stampa – e in virtù del fatto che l’itinerario della nave comprende ben tre scali nel Paese, la compagnia sta registrando numerose cancellazioni e una flessione della domanda. In forza di ciò si è dovuta assumere la decisione di posticipare di quattro settimane la ripartenza della nave”

 

MSC Crociere rinvia la partenza della nave Magnifica
MSC Crociere rinvia la partenza della nave Magnifica

MSC Crociere, tutele per i passeggeri

La compagnia ha garantito che coloro i quali siano in possesso di una prenotazione per una delle crociere cancellate (29 agosto-24 settembre) verranno riprotetti a bordo della nave ammiraglia MSC Grandiosa, che attualmente naviga nel Mediterraneo occidentale, offrendo una migliore sistemazione a bordo. In alternativa verrà emesso un voucher per l’acquisto di un’altra crociera, per qualsiasi itinerario valido fino alla fine del 2021.

Federconsumatori ricorda che “in base alle recenti modifiche apportate alla normativa in materia di voucher turistici, il buono emesso per viaggi e biglietti annullati per conseguenze riconducibili alla pandemia deve essere valido almeno 18 mesi dall’emissione: alla scadenza, in caso di mancato utilizzo, l’operatore è tenuto a restituire al cliente l’importo pagato

E ricorda, inoltre, che con il dl Rilancio è stato predisposto un fondo a copertura di eventuali fallimenti e procedure di insolvenza degli operatori turistici, per il quale tuttavia si attende ancora la pubblicazione di un decreto attuativo.

Scrive per noi

Francesca Marras
Francesca Marras
Mi sono laureata in Scienze Internazionali con una tesi sulle politiche del lavoro e la questione sindacale in Cina, a conclusione di un percorso di studi che ho scelto spinta dal mio forte interesse per i diritti umani e per le tematiche sociali. Mi sono avvicinata al mondo consumerista e della tutela del cittadino nel 2015 grazie al Servizio Civile. Ho avuto così modo di occuparmi di argomenti diversi, dall'ambiente alla cybersecurity e tutto ciò che riguarda i diritti del consumatore. Coltivo da anni la passione per i media e il giornalismo e mi piace tenermi sempre aggiornata sui nuovi mezzi di comunicazione. Una parte della mia vita, professionale e non, è dedicata al teatro e al cinema.

Parliamone ;-)