puffi

I Puffi sono i testimonial della campagna #EUBeachCleanUp

Ripulire spiagge e coste dai rifiuti. Cotton fioc, residui di plastica di tutti i tipi, posate usa e getta, bottiglie e cannucce: sono purtroppo tonnellate i rifiuti che si accumulano sulle spiagge e nei mari. E da qui al 2050 in mare ci potrebbe essere più plastica che pesci. Da questo allarme, condiviso da istituzioni e associazioni ambientaliste, prendono le mosse l’Unione europea, le Nazioni Unite e… i Puffi. Sono infatti loro, gli amatissimi ometti blu, i testimonial della campagna europea #EUBeachCleanUp per oceani e spiagge pulite.

 

rifiuto di plastica sulla spiaggia

 

 

#EUBeachCleanUp

In Europa, e in tutto il mondo, il personale della Ue insieme alle comunità locali si impegnerà in una giornata dedicata a ripulire le spiagge dai rifiuti marini. La campagna, lanciata ad agosto e che proseguirà per tutto ottobre, avrà la sua giornata principale in sabato 21 settembre, in occasione della Giornata internazionale della pulizia delle coste, quando ci saranno iniziative in oltre 80 paesi.

«I numerosi eventi #EUBeachCleanUp in calendario nelle prossime settimane – spiegano dalla Commissione europea – contribuiranno a liberare mari e coste da tonnellate di rifiuti, che verranno trasportati agli impianti locali di smaltimento».

Gli eventi sono organizzate dalle rappresentanze dell’UE e dagli uffici dell’ONU in tutto il mondo, con la collaborazione di autorità locali, scuole, ong e imprese, e puntano a coinvolgere soprattutto bambini e giovani, unendo l’obiettivo di sensibilizzare al tema (anche attraverso la presenza sui social media) e di impegnarsi nel gesto concreto di scendere in spiaggia e raccogliere i rifiuti.

«Le politiche messe in atto dall’Unione europea per combattere l’inquinamento marino sono tra le più ambiziose al mondo – ha detto Karmenu Vella, Commissario per l’Ambiente, gli affari marittimi e la pesca – Insieme alle Nazioni Unite ci battiamo per oceani più puliti e più sani, in linea con l’obiettivo di sviluppo sostenibile n. 14 dell’ONU. Quest’anno possiamo contare su un nuovo alleato, i Puffi. Blu, coraggiosi e irresistibili per grandi e piccini, sono i partner perfetti per questa campagna».

 

 

Gli eventi a Roma

In Italia l’appuntamento è a Ostia e sulle rive del Tevere. La Rappresentanza in Italia della Commissione europea è intervenuta patrocinando  “Ostia acchiappa la plastica”, evento organizzato da Retake Roma a Ostia sabato 21 settembre. Si parte alle 15 dalla pineta di Castel Fusano (viale Mediterraneo) e poi ci si divide in due squadre: la squadra blu si occuperà della spiaggia e della costa, mentre la squadra verde raccoglierà i rifiuti in strada e nella pineta. Domenica 22 settembre l’appuntamento è invece lungo le rive del Tevere, alle 9 insieme ai volontari di Legambiente nell’ambito della campagna “Puliamo il mondo”, per raccogliere i rifiuti nell’area vicino a Ponte Milvio.

Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Responsabile di redazione. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, temi sociali e ambientali, minori, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti e i diritti umani, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Ho un libro nel cassetto che prima o poi finirò di scrivere. Hobby: narrativa contemporanea, fotografia, passeggiate al mare. Cucino poco ma buono.

Parliamone ;-)