L’organismo di conciliazione paritetica Poste Italiane – Associazioni dei Consumatori è stato definitivamente iscritto all’elenco degli organismi ADR tenuto dal Ministero dello Sviluppo economico ai sensi dell’articolo del Codice del Consumo (141-decies) che prevede l’istituzione presso le autorità competenti di elenchi degli organismi ADR deputati a gestire le controversie nazionali e transfrontaliere fra consumatore e professionista. Lo ha stabilito un decreto ministeriale firmato ieri. Si tratta del primo organismo paritetico che ottiene questo riconoscimento ufficiale.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

posteL’organismo – spiegano da Poste Italiane – governerà le tre procedure di Conciliazione sottoscritte in questi anni dalle Associazioni dei consumatori con l’azienda: quella relativa ai prodotti postali, quella sul Conto bancoposta e Postepay e quella per i servizi Postemobile. Entro l’anno nell’apposita sezione del sito www.poste.it e con appositi link nei siti delle Associazioni dei consumatori, oltre ai regolamenti e ai moduli per presentare domanda, saranno presenti lo Statuto dell’Organismo e l’elenco dei conciliatori abilitati, suddiviso per regioni.

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)