protesta pentole vuote

Oggi la protesta delle pentole vuote

Domani 10 giugno le Associazioni dei Consumatori scendono in piazza in tutto il Paese contro le speculazioni e gli aumenti ingiustificati dei prezzi. È la protesta delle pentole vuote, così l’hanno chiamata, e fa seguito all’Assemblea unitaria dei Consumatori on line svolta il 6 aprile scorso.

Non si arrestano infatti i rincari e si fa sempre più accesa la protesta delle Associazioni dei Consumatori contro il caro vita e contro le speculazioni in atto sui prezzi. Ecco perché, annunciano, «domani 10 giugno, a Roma in Piazza SS. Apostoli alle ore 11:00 e in tutte le principali città italiane scenderemo in piazza davanti alle Prefetture per manifestare il disagio delle famiglie e rivendicare misure urgenti da parte del Governo».

Pentole vuote, la difficoltà delle famiglie

Più di un quarto delle famiglie si trova già in grave difficoltà e sta riducendo, fino a privarsene, consumi essenziali come quelli alimentari, sanitari e relativi alla cura della persona. Intanto nel Paese crescono disuguaglianze, povertà energetica e povertà alimentare.

È in questo contesto che si colloca la mobilitazione di piazza. Con le pentole vuote che simboleggiano proprio la difficoltà dei cittadini a soddisfare bisogni essenziali, come portare in tavola quotidianamente pranzo e cena.

«Nonostante le crescenti difficoltà e la continua corsa al rialzo dei prezzi abbiamo assistito solo a timide reazioni del Governo, che si è limitato a misure di carattere emergenziale e temporaneo senza invece predisporre i necessari interventi di carattere strutturale che da tempo rivendichiamo per arginare una crisi che si prospetta di non breve periodo. Va in questo senso la PIATTAFORMA di interventi per calmierare i prezzi e combattere le speculazioni, che domani le Associazioni presenteranno ai Prefetti e alle Istituzioni nazionali, chiedendo un serio contrasto alla povertà energetica, maggiore sostegno alle famiglie e ai soggetti più fragili, una più attenta sorveglianza sui prezzi e sui carichi fiscali».

 

“Protesta delle pentole vuote”, 15 AACC in piazza in tutto il Paese il 10 giugno
“Protesta delle pentole vuote”, Consumatori in piazza in tutto il Paese il 10 giugno

 

Le piazze della protesta

La protesta delle pentole vuote si svolgerà in queste piazze:

ROMA – PIAZZA SANTI APOSTOLI ORE 11,00

Vicenza – Piazza Biade (adiacente alla Questura).

Firenze – Via Cavour (davanti la Prefettura)

Bari – Piazza Libertà (Prefettura di Bari)

Bologna – Piazza Roosvelt (davanti alla Prefettura)

Trieste – Piazza Unità d’Italia

Milano – Via Vivaio (angolo Corso Monforte)

Palermo – Via Cavour (Prefettura)

Catanzaro – Piazza Rossi Prefettura

Aosta – Piazza Defejes

Torino – Piazza Castello davanti alla Prefettura

Napoli – Piazza del Plebiscito

Genova – Largo Eros Lanfranco

Potenza – piazza Mario Pagano

Pescara – davanti alla Prefettura

Cagliari – Piazza D.H. Lawrence Bastione di San Remy

Perugia – Piazza Italia

Per rimanere aggiornati sugli eventi in tutta Italia è possibile consultare la pagina dell’evento: https://fb.me/e/b5NiEHZ6G.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Helpconsumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato che li tutela.

1 thought on “Protesta delle pentole vuote, domani è il giorno della mobilitazione

Parliamone ;-)