senza soldi tasche vuote

Bollette,dal rincaro dell'energia effetti a cascata per quasi 1300 euro a famiglia

Grazie al Fondo prevenzione usura Adiconsum ha ridotto il debito di una pensionata vedova portandolo da 45 mila euro a 21 mila euro. È la vicenda raccontata oggi dall’associazione e riguarda la situazione di una donna, vedova, impiegata in pensione, che si è sovraindebitata per aiutare i familiari, la madre, un fratello tossicodipendente e una sorella malata, poi deceduta.

Un debito che aumenta

Nonostante la pensione, la donna si è ritrovata ad accumulare un debito di 45 mila euro fra spese di base, affitto, utenze, carburanti, abbonamento autobus, assicurazioni. Non riuscendo più a pagare, la signora ha contattato il Fondo di prevenzione del sovraindebitamento e dell’usura che Adiconsum gestisce per conto del Ministero dell’Economia e delle Finanze per aiutare le famiglie in difficoltà. E il Fondo, una volta esaminate le carte e verificata la sussistenza dei requisiti richiesti dal Ministero per poter operare, ha contattato le finanziarie e consolidato, grazie ad una serie di accordi di saldo e stralcio, il debito della donna riducendolo a 21 mila euro da restituire in dieci anni.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)