Federconsumatori chiama a raccolta le vittime del risparmio il 5 dicembre davanti al Ministero dell’Economia e delle Finanze. L’associazione ha chiesto ai sottosegretari al MEF un incontro urgente per discutere i criteri che si intendono adottare per dare ristoro ai risparmiatori truffati dalle crisi bancarie.

“Abbiamo già denunciato come, il mese scorso, il MEF abbia incontrato una serie di comitati e movimenti senza mai ricevere le Associazioni dei Consumatori, che in questi anni hanno difeso, tutelato e assistito decine di migliaia di risparmiatori vittime di fallimenti ed investimenti a rischio – dice Federconsumatori – Giudichiamo inaccettabile e rischiosa la linea dell’abbandono dell’intermediazione con le Associazioni dei Consumatori iscritte al CNCU (Consiglio Nazionale Consumatori e Utenti), in quanto sembra assecondare il consenso elettorale senza realmente affrontare e risolverei problemi dei risparmiatori truffati”.

L’associazione ha organizzato per il 5 dicembre alle 11:30 un presidio davanti al MEF in cui i risparmiatori faranno sentire la loro voce ed avanzeranno le loro richieste di tutela direttamente davanti al Ministro ed ai Sottosegretari. E denuncia: “I risparmiatori che hanno visto andare in fumo i propri risparmi sono sempre più avviliti e stanchi di una situazione che ad anni di distanza ancora stenta a trovare una soluzione. Alla luce di questa grave situazione abbiamo chiesto che l’incontro con i Sottosegretari si svolga in tempi utili, entro i termini di discussione della legge di bilancio”.

Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Responsabile di redazione. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, temi sociali e ambientali, minori, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti e i diritti umani, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Ho un libro nel cassetto che prima o poi finirò di scrivere. Hobby: narrativa contemporanea, fotografia, passeggiate al mare. Cucino poco ma buono.

Parliamone ;-)