Noleggio auto a lungo termine, Antitrust apre istruttoria verso Arval Service Lease (foto pixabay)

L’Antitrust accende un faro sul noleggio a lungo termine di auto. L’Autorità garante della concorrenza ha avviato un’istruttoria verso Arval Service Lease Italia S.p.A. per presunte condotte ingannevoli e aggressive.

L’Autorità valuterà l’azione della società per quanto riguarda il noleggio a lungo termine di autoveicoli per consumatori e microimprese. La pratica contestata? Veicoli consegnati in ritardo, anche a molti mesi di distanza pur se in pronta consegna, e problemi nei rimborsi e della risoluzione e recesso dei contratti.

Noleggio a lungo termine, le pratiche contestate dall’Antitrust

Sotto la lente dell’Autorità, spiega una nota stampa, sono finiti i “notevoli ritardi“, lamentati da consumatori e da associazioni di consumatori, con cui la società consegnerebbe i veicoli ordinati, nonostante siano stati pagati regolarmente anticipi e depositi precauzionali. In alcuni casi la consegna avverrebbe a molti mesi di distanza rispetto alla data prospettata, anche quando si tratta di veicoli presentati come in pronta consegna, ovvero con consegna in tempi rapidi e certi.

Inoltre, prosegue l’Antitrust, potrebbe risultare scorretto il ritardato rimborso del corrispettivo versato dal consumatore a seguito della risoluzione del contratto e/o del recesso, l’applicazione di penali elevate in caso di risoluzione del contratto, la mancata o inadeguata gestione dei reclami e delle richieste dei consumatori. Sono comportamenti che potrebbero configurare pratiche commerciali scorrette.

Arval infine, conclude l’Antitrust, potrebbe aver violato il Codice del Consumo perché avrebbe omesso di fornire alcune informazioni precontrattuali che riguardano le condizioni per esercitare il diritto di recesso e la possibilità di avvalersi di un meccanismo extra-giudiziale di risoluzione delle eventuali controversie insorte.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Parliamone ;-)