Il Codacons ha presentato al Ministero dei Trasporti un’istanza per avere con cui chiede al Mit l’accesso alla documentazione relativa al progetto della linea TAV Torino-Lione, già in possesso del Ministro Danilo Toninelli e attualmente secretata.

Non esiste alcun motivo per cui il M5S debba tenere nascosti ai cittadini i risultati di una ricerca di importanza fondamentale per il paese e per il futuro dell’opera”, spiega il presidente Carlo Rienzi. “Al contrario si palesa un interesse legittimo e diffuso degli utenti rappresentati dal Codacons ad ottenere visione dell’analisi disposta dal Mit, e in tal senso presentiamo formale istanza d’accesso al dicastero sulla base della legge 241/90”.

Inoltre, spiega l’associazione, se dai documenti ora in possesso del Ministro Toninelli dovesse emergere un parere favorevole alla Tav, “qualsiasi provvedimento del Governo volto a sospendere, rallentare o bloccare i lavori sulla Torino-Lione, sarà oggetto di ricorso a Tar per palese illegittimità”, conclude il Codacons.

Scrive per noi

Elena Leoparco
Elena Leoparco
Non sono una nativa digitale ma ho imparato in fretta. Social e tendenze online non smettono mai di stuzzicare la mia curiosità, con un occhio sempre vigile su rischi e pericoli che possono nascondersi nella rete. Una laurea in comunicazione e una in cooperazione internazionale sono la base della mia formazione. Help Consumatori è "casa mia" fin dal praticantato da giornalista, iniziato nel lontano 2012.

Parliamone ;-)