Il Codacons ha presentato al Ministero dei Trasporti un’istanza per avere con cui chiede al Mit l’accesso alla documentazione relativa al progetto della linea TAV Torino-Lione, già in possesso del Ministro Danilo Toninelli e attualmente secretata.

Non esiste alcun motivo per cui il M5S debba tenere nascosti ai cittadini i risultati di una ricerca di importanza fondamentale per il paese e per il futuro dell’opera”, spiega il presidente Carlo Rienzi. “Al contrario si palesa un interesse legittimo e diffuso degli utenti rappresentati dal Codacons ad ottenere visione dell’analisi disposta dal Mit, e in tal senso presentiamo formale istanza d’accesso al dicastero sulla base della legge 241/90”.

Inoltre, spiega l’associazione, se dai documenti ora in possesso del Ministro Toninelli dovesse emergere un parere favorevole alla Tav, “qualsiasi provvedimento del Governo volto a sospendere, rallentare o bloccare i lavori sulla Torino-Lione, sarà oggetto di ricorso a Tar per palese illegittimità”, conclude il Codacons.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Elena Leoparco
Elena Leoparco
Non sono una nativa digitale ma ho imparato in fretta. Social e tendenze online non smettono mai di stuzzicare la mia curiosità, con un occhio sempre vigile su rischi e pericoli che possono nascondersi nella rete. Una laurea in comunicazione e una in cooperazione internazionale sono la base della mia formazione. Help Consumatori è "casa mia" fin dal praticantato da giornalista, iniziato nel lontano 2012.

Parliamone ;-)