OSSERVATORIO. Ristrutturare casa con un mutuo a tasso fisso

Dare una nuova vita alla propria casa è il sogno di ogni donna. Una mano di colore, piastrelle nuove e qualche tocco di femminilità in più dopo qualche anno in cui si vive nella stessa casa è un sogno realizzabile. Certo è che bisogna mettere in conto un importo rilevante, per questo sarebbe bene richiedere un mutuo ad una banca. Scegliere il prodotto giusto permette di corrispondere una rata bassa e adeguata alle proprie finanze, e per farlo al meglio si può decidere di fare un paragone tra i mutui a tasso fisso e quelli a tasso variabile per capire quale ci dà una sicurezza maggiore. Per questo abbiamo creato un profilo da immettere nel sistema di confronto di Supermoney. Il profilo è il seguente: il richiedente desidera accendere un mutuo del valore di 60 mila euro, a tasso fisso per 15 anni. Emergono alcuni risultati, vi presentiamo quelli più adatti alle esigenze del profilo creato.

E’ importante fare una scelta ponderata, in quanto il mutuo è sempre un impegno importante, oneroso e soprattutto a lungo termine. Diventa quindi fondamentale essere informati sulle novità del mercato immobiliare di questo momento. A questo proposito, qualche tempo fa parlavamo del fatto che il Governo sta vagliando una proposta di legge in quanto il mercato così come si presenta oggi non è adeguato, ed è quindi necessario intervenire con nuove regolamentazioni che tutelino anche e soprattutto i mutuatari.

Il primo mutuo in ordine di convenienza è Mutuo a Tasso Fisso di WeBank, pensato per i privati che desiderano conoscere, sin dalla stipula del contratto, la misura del tasso, l’importo delle singole rate e l’ammontare complessivo del debito da restituire. La banca offre la possibilità di usufruire a prezzi agevolati, di alcune società affiliate per la perizia tecnica e per gli adempimenti notarili. La rata che il cliente dovrà corrispondere mensilmente è pari a 451 euro.

Il secondo mutuo in ordine di convenienza è TF15 Acquisto e Ristrutturazione di Unicredit Family Financing, i clienti, dopo i primi 15 anni a tasso fisso, possono scegliere se continuare con il tasso variabile o rinegoziare il mutuo continuando a tasso fisso. Il mutuo TF15 acquisto permette di ottenere il finanziamento richiesto entro 11 giorni dalla stipula dell’atto (nel calcolo non si tiene conto degli adempimenti notarili). La rata che il cliente dovrà corrispondere è pari a 446 euro.

Il terzo mutuo in ordine di convenienza è Domus Fisso di Intesa Sanpaolo, offre al cliente la certezza della misura del tasso indipendentemente dalle variazioni di mercato e la possibilità di sospendere le rate gratuitamente esercitando l’opzione “Sospensione Rate”. Permette, inoltre, di usufruire dell’opzione “Sospensione Rate” che consente al Cliente di allungare la durata iniziale del mutuo per un numero di mesi corrispondenti al numero dei mesi di sospensione delle rate. Il Cliente può sospendere il pagamento di massimo 6 rate consecutive, per 3 volte nel corso della vita del mutuo. La rata che il cliente dovrà corrispondere mensilmente è pari a 450 euro.

I risultati presentati sono indicativi per il profilo creato. Per trovare il mutuo casa più adatto alle proprie esigenze è bene effettuare un confronto mirato tra le diverse possibilità offerte dal mercato bancario.

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’

Comments are closed.