1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Disabilità’

Disabilità, Parlamento Ue: approvato Atto europeo sull’accessibilità

giovedì, 14 settembre, 2017

I prodotti e i servizi fondamentali come telefoni, biglietterie automatiche e servizi bancari dovranno essere resi più accessibili alle persone con disabilità. Lo ha stabilito il Parlamento europeo che ha approvato l’Atto Europeo sull’accessibilità (AEA). (altro…)



Parlamento Ue: nuove norme per accessibilità libri per non vedenti

venerdì, 7 luglio, 2017

Un maggior numero di libri accessibili ai non vedenti grazie alle nuove norme approvate ieri dal Parlamento europeo che rimuovendo gli ostacoli del diritto d’autore permetteranno di avere una disponibilità maggiore di libri quotidiani, riviste e altri materiali in formato speciale quali Braille, audiolibri e stampa a caratteri ingranditi. L’Unione europea dei ciechi stima in oltre 30 milioni le persone non vedenti e con disabilità visive in Europa, mentre l’Unione mondiale dei ciechi ne stima circa 285 milioni in tutto il mondo. (altro…)



Poste: nell’ufficio postale Vicenza 4 si parla la lingua dei segni

martedì, 4 luglio, 2017

L’ufficio postale Vicenza 4 parla la lingua dei segni. La sperimentazione del progetto è stata presentata  ieri nell’Ufficio Postale Vicenza 4 in via Guido Rossa, quartiere Bertesinella, e prevede l’utilizzo di personale in grado di esprimersi nella lingua italiana dei segni sia per le attività di sportello, come il pagamento dei bollettini e l’invio di corrispondenza e pacchi, sia per quelle della sala di consulenza. (altro…)



Disabilità e sport, nasce progetto “Able to play”

giovedì, 1 giugno, 2017

C’è una piattaforma, un’app e una serie tv. Il progetto Able to play, promosso dall’associazione Mazzola, si muove a 360° per diffondere lo sport tra le persone con disabilità. L’iniziativa, di dimensione nazionale, ha preso ufficialmente il via con l’attivazione della piattaforma www.abletoplay.it, che semplifica l’accesso all’offerta sportiva promuovendo occasioni di socialità e rete. Al momento sono più di 150 le associazioni italiane che hanno aderito al progetto, mettendo a disposizione informazioni e contatti per la pratica delle diverse attività motorie. Il modello è lo stesso di AirBnb. (altro…)



“Dopo di noi”, Notariato in piazza il 27 maggio con un Open day

giovedì, 18 maggio, 2017

L’appuntamento è sabato 27 maggio, quando in 61 città italiane si svolgerà l’Open day per la tutela delle fragilità sociali: i notai, insieme alle associazioni dei consumatori e a quelle per la tutela e i diritti delle persone con disabilità, animeranno eventi e conventi per dare informazioni ai cittadini sul “Dopo di noi”. La legge di riferimento, la n. 112 del 2016, è entrata in vigore il 25 giugno 2016 e ha l’obiettivo di favorire il benessere, la piena inclusione sociale e l’autonomia delle persone con disabilità grave. Si chiama “Dopo di noi” per evidenziare i gravi problemi che questi cittadini devono affrontare alla scomparsa dei genitori o dei familiari. (altro…)



“Dopo di noi”, partnership notai-Anffas: più tutela per le persone con disabilità

venerdì, 28 aprile, 2017

Promuovere l’informazione sugli strumenti di tutela delle persone con gravi disabilità e diffondere la cultura dei lasciti a enti non profit. (altro…)



Minori, il 12 aprile INPS presenta il protocollo per la tutela della disabilità

giovedì, 6 aprile, 2017

Verrà presentato e firmato a Roma la prossima settimana il “Protocollo sperimentale di intesa per la tutela della disabilità dei minori”, iniziativa dell’INPS che ha ricevuto l’adesione di tre ospedali d’eccellenza nella tutela dei minori – il Gaslini, il Bambino Gesù e il Meyer. Mercoledì 12 aprile si svolgerà dunque nella Capitale la conferenza stampa di presentazione e firma del Protocollo sperimentale di intesa volto a ridurre il disagio dei minori disabili e delle loro famiglie, al fine di semplificare l’iter sanitario per il riconoscimento delle prestazioni assistenziali di invalidità e di handicap alle quali hanno diritto. Il protocollo, annuncia l’INPS, sarà sottoscritto dall’Ospedale Bambino Gesù di Roma, dall’Ospedale Gaslini di Genova e dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria Meyer di Firenze. L’INPS ha lavorato inoltre con la Società italiana di Pediatria per predisporre il “certificato specialistico pediatrico”, strumento chiave necessario per il protocollo.



Corte Costituzionale: la legge 104 va riconosciuta anche alle coppie more uxorio

lunedì, 26 settembre, 2016

Con la sentenza del 23 settembre n.213, la Corte costituzionale interviene sui permessi della legge 104/1992 relativi all’assistenza alle persone disabili colmando lo spazio lasciato ancora vuoto dalla politica. (altro…)



Aerei, al via la campagna di Enac e AACC per i diritti dei passeggeri con disabilità

venerdì, 29 luglio, 2016

Viaggiare in aereo è comodo e veloce per tutti, e deve esserlo anche per i passeggeri con ridotta mobilità (PRM). Sono state 913.983 le assistenze a PRM erogate nel 2015, di cui 279.298 non prenotate, oltre il 30% del totale dei passeggeri con problemi di disabilità o di mobilità ridotta. (altro…)



“Dopo di noi”: l’assistenza ai disabili orfani è garantita dalla legge

mercoledì, 15 giugno, 2016

Sono stati 312 i voti favorevoli che hanno sostenuto l’approvazione del testo unificato “Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare”. (altro…)



Disabili, lo Stadio San Siro si dimentica dei tifosi in carrozzina

mercoledì, 20 aprile, 2016

Il Comune di Milano spende 23 milioni di euro per ristrutturare lo Stadio di San Siro, ma si dimentica dei tifosi disabili e non si accorge che una barriera alta più di un metro impedisce la loro visuale (attualmente le postazioni destinate ai tifosi in carrozzina, nelle partite di Inter e Milan, sono collocate alla base del primo anello arancio). A denunciare il caso è Monica Serra su Il Giornale (altro…)



Assicurazioni: arriva la polizza che tutela l’amministratore di sostegno

giovedì, 14 aprile, 2016

Più tutele per chi svolge un attività di volontariato con soggetti fragili. Da oggi in poi, infatti, coloro che prestano la loro opera a favore di persone che non possono gestire in autonomia le proprie necessità potranno beneficiare di una polizza assicurativa che copre potenziali rischi di infortunio e malattie, danni, responsabilità civile e tutela legale. (altro…)



Isee, Consiglio di Stato: ilegittimo includere pensioni e indennita’ per i disabili

martedì, 1 marzo, 2016

Dal Consiglio di Stato arriva una difesa del principio di giustizia ed equità a proposito del nuovo Isee: è stato respinto, infatti, il ricorso avanzato dal Governo contro la sentenza del Tar del Lazio di febbraio scorso, che aveva dichiarato illegittimo l’inserimento di pensioni, risarcimenti e indennità di accompagnamento, tra i redditi da calcolare nell’Isee delle persone con disabilita’. Soddisfazione da parte delle associazioni che si occupano di disabili: tutela sociale non può essere calpestata in base a esigenze di cassa.

(altro…)



Percosse a pazienti disabili a Cagliari, TdM: avviare verifiche sulle strutture

lunedì, 15 febbraio, 2016
Un ennesimo episodio di delinquenza e disumanità ai danni di alcuni pazienti disabili di una struttura di Cagliari. Sono stati sospesi 14 operatori per percosse agli disabili. “E’ necessario occuparsi di come prevenire questi episodi. E l’invio di ispettori o l’inasprimento delle pene da soli non sono deterrenti sufficienti. Bisogna avviare verifiche su strutture e non solo accreditamento burocratico”. E’ il commento di Tonino Aceti, coordinatore del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva.


Europa propone Atto sulla disabilità per servizi e prodotti più accessibili

mercoledì, 2 dicembre, 2015

Prodotti e servizi devono essere pienamente accessibili alle persone con disabilità. Dai servizi bancari al personal computer, dai servizi telefonici e audiovisivi ai trasporti, devono garantire requisiti comuni di accessibilità che permettano la piena partecipazione dei disabili alla vita sociale. Perché le persone che in tutta Europa hanno un certo grado di disabilità sono 80 milioni e diventeranno di più negli anni a causa dell’invecchiamento della popolazione. La Commissione europea ha proposto un Atto europeo sull’accessibilità che intervenga a tutela dei diritti dei disabili. (altro…)



Disabili, Altroconsumo Sardegna: stop ai tagli alla legge 162

venerdì, 10 luglio, 2015

Basta con i tagli alla legge 162 che vanta un’eccellenza su tutto il territorio nazionale come modello di corretta gestione delle problematiche sui disabili. A lanciare l’appello alla Regione Sardegna è il responsabile regionale di Altroconsumo Francesco Mattana che denuncia: “negli ultimi giorni siamo stati contattati da numerose famiglie preoccupate e anche da preposti istituzionali che confusamente non sanno come agire chiedendo di fatto il nostro intervento”. (altro…)



Disabilità intellettiva, Movimento Consumatori presenta “A modo mio”

mercoledì, 20 maggio, 2015

Favorire l’inclusione sociale dei cittadini con difficoltà di comunicazione: è l’obiettivo che si prefigge il Movimento Consumatori con il progetto “A modo mio, cittadino a pieno titolo. Percorso di promozione di cittadinanza per le persone con disabilità intellettiva e/o relazionale” (cofinanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali). Il progetto si ispira all’art. 9 della Convenzione delle nazioni unite sui diritti delle persone con disabilità in cui è sancito il loro diritto all’accessibilità delle informazioni.  (altro…)



Disabili, Roma: Avvocato del Cittadino contro inaccessibilità del trasporto pubblico

lunedì, 9 marzo, 2015

Un’azione collettiva per chiedere all’Atac e al Comune di Roma la rimozione delle barriere architettoniche e un risarcimento per ogni persona disabile che ne è vittima: questa l’iniziativa lanciata nella Capitale dall’associazione Avvocato del Cittadino e dalla band musicale Ladri di Carrozzelle per combattere contro l’inaccessibilità del trasporto pubblico romano. “Chiederemo il risarcimento di 2000 euro per ciascuna persona disabile che ha subito danni”. (altro…)



Scuola, Codacons: a Roma ore di sostegno ridotte per i disabili

venerdì, 6 marzo, 2015

Quale garanzia di rispetto per i diritti dei disabili se a scuola vengono tagliate le ore di sostegno perchè mancano i fondi? Il Codacons ha deciso di lanciare un ricorso collettivo al Tribunale Civile di Roma contro il Ministero dell’Istruzione e i singoli istituti scolastici della Capitale denunciando il “mancato rispetto  delle ore di sostegno ai minori portatori di handicap grave”. In questo modo, spiega l’associazione, non si rispetta il diritto all’istruzione. (altro…)



Access city award, Italia fuori dalla lista delle città a misura di disabile

giovedì, 13 novembre, 2014

Nessuna città italiana tra le finaliste del “Premio per l’accessibilità 2015” (“Access city award”) lanciato nel 2010 dalla Commissione europea per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema delle disabilità e per promuovere iniziative a favore dell’accessibilità nelle città europee con più di 50.000 abitanti. Sono stati resi noti i finalisti della quinta edizione del premio, (il vincitore sarà proclamato il 3 dicembre, in occasione della giornata Onu sulla disabilità). (altro…)



#Iosegno, MDC sostiene la petizione per riconoscimento Lingua dei Segni

giovedì, 12 giugno, 2014

Il Movimento Difesa del Cittadino (MDC) aderisce e sostiene la petizione #Iosegno lanciata sulla piattaforma Change.org da Radio Kaos Italis a sostegno del riconoscimento della LIS (Lingua dei Segni Italiana) anche in Italia. “Riteniamo che al pari delle altre lingue – dichiara MDC – anche la LIS debba essere ufficialmente riconosciuta in Italia, come già avvenuto per altri Paesi, permettendo così una vera inclusione sociale e tutelando i diritti dei cittadini sordi. Ogni cittadino deve essere libero di accedere autonomamente a tutti i servizi principali, dall’istruzione all’informazione. La nostra associazione invita tutti a firmare la petizione in modo che la proposta, già accolta positivamente dalle istituzioni, abbia concretamente un seguito”.

 

 



Autismo, petizione: permettiamo ai ragazzi di frequentare la scuola che scelgono

giovedì, 29 maggio, 2014

Permettiamo ai ragazzi autistici di frequentare la scuola che vogliono. E’ la richiesta contenuta in una petizione online lanciata sulla piattaforma Change.org dai genitori di Jacopo, un ragazzo padovano di 15 anni affetto da grave autismo. Jacopo ha finito la scuola media l’anno scorso e il Collegio Docenti aveva consigliato per lui il Liceo della Grafica ‘Valle’ che, essendo nel quartiere, avrebbe permesso di continuare il progetto di lavoro sull’autonomia già avviato durante le medie. Ma il Liceo ha rifiutato l’iscrizione asserendo di non avere la struttura adatta ad accogliere Jacopo.

Consapevoli delle difficoltà di inserimento di Jacopo in un tradizionale percorso di scuola superiore, i genitori hanno deciso di iscriverlo ad un Centro di Formazione Professionale che accoglie ragazzi svantaggiati, con problemi personali e/o relazionali. Ma assurdi ostacoli impediscono a Jacopo di frequentare il Centro per tutta la settimana: può accedervi solo 3 giorni su 5.

A marzo si è tenuta una riunione plenaria di tutte le Istituzioni coinvolte alla quale la famiglia non è stata invitata. In quella sede si è  risolto il problema con un parcheggio: il prossimo anno scolastico Jacopo dovrebbe frequentare l’Istituto Statale per geometri Boaga.

I genitori di Jacopo e la Onlus Autismo Padova credono che questo problema debba essere risolto diversamente e che Jacopo e tutti i ragazzi come lui debbano poter frequentare la scuola che loro o le loro famiglie hanno scelto. Per questo chiedono che ci sia personale assistenziale e/o educativo, dedicato agli alunni con “particolari necessità” per tutto il tempo di copertura delle attività formative, anche presso i Centri di Formazione Professionale

 



Consumo e disabilità, al via progetto Unc e Lega Consumatori

mercoledì, 23 aprile, 2014

“Le barriere da abbattere non sono solo architettoniche, ma anche culturali, sociali e tecnologiche”. E’ quanto ha dichiarato Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, inaugurando la conferenza stampa di questa mattina “Consumatori senza barriere“, nell’ambito del progetto “Formazione e solidarietà”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. (altro…)



Disabilità, domani al via campagna di informazione sul consumo lanciata da UNC

martedì, 22 aprile, 2014

“Consumatori senza barriere”, “Informazione accessibile e limiti della comunicazione“: sono i temi al centro della prima campagna di informazione sui temi del consumo rivolta ai consumatori vulnerabili. L’iniziativa verrà inaugurata domani 23 aprile a Roma dall’Unione Nazionale Consumatori. “E’ nostro dovere fare di tutto per fornire adeguata protezione anche ai consumatori diversamente abili per evitare che si crei un divario irrecuperabile tra cittadini di serie A e di serie B – dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’UNC (http://www.consumatori.it), lanciando la giornata di confronto e approfondimento che si terrà domani a Roma (Roma Eventi Fontana di Trevi -Sala Leopardi- Piazza della Pilotta, 4). (altro…)



Disabilità, al via campagna di sensibilizzazione

giovedì, 20 marzo, 2014

Si chiama “Persone, non pesi” la campagna di sensibilizzazione  sulle discriminazioni vissute da molte persone con disabilità. È promossa dalla FISH, la Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap che dal 1994 opera per i diritti di tutte le persone con disabilità, lavorando con determinazione e senza pietismi, per migliorarne l’accesso al lavoro, allo studio, alla partecipazione e all’autonomia. Nella settimana dal 24 al 30 marzo verranno promosse numerose iniziative di comunicazione, grazie anche al sostegno di televisioni e radio. Sono stati predisposti – con il supporto di Wrong Advertising – uno spot video prodotto da Moviefarm (attore Giuseppe Lanino) e uno spot radio, prodotto da Eccetera, contraddistinto dalla nota voce dell’attrice Lella Costa. (altro…)