1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Internet’

Tumore, ma è vero che? Aiom lancia il primo portale contro fake news in oncologia

lunedì, 21 maggio, 2018

Continuano le iniziative dei medici contro le fake news in sanità. E questa volta l’iniziativa è degli oncologi, che hanno messo online il sito tumoremaeveroche per contrastare la disinformazione in oncologia. Fondazione AIOM e AIOM (Associazione italiana di oncologia medica) hanno infatti realizzato per la prima volta in Italia un portale esclusivamente dedicato a contrastare la disinformazione in oncologia: “Vogliamo proporre un’informazione certificata, tempestiva e autorevole, che sappia indirizzare tutti cittadini verso verità supportate dalla medicina basata sull’evidenza”, spiegano i medici. (altro…)



TopNews. Quanto è digitale il tuo paese? La Ue migliora, l’Italia è ancora indietro

sabato, 19 maggio, 2018

L’Europa va avanti sulla strada delle digitalizzazione, ma segue diverse velocità. Da una parte ci sono i paesi top, quelli che sono fra i leader mondiali di prestazioni e competenze digitali: Danimarca, Svezia, Finlandia e Paesi Bassi. Dall’altra ci sono paesi che hanno ancora molta strada da fare per aumentare il proprio indice di digitalizzazione. (altro…)



TopNews. Digital single market e privacy, Ue: si apra la strada a opportunità digitali

sabato, 19 maggio, 2018

A dieci giorni dall’entrata in applicazione delle nuove norme europee sulla privacy, la Commissione europea dà una serie di indicazioni ai leader Ue perché il mercato unico digitale sia completato a vantaggio di tutti. Con una comunicazione, presentata ieri, la Commissione ha indicato “una serie di azioni concrete che i leader europei possono intraprendere per proteggere la privacy dei cittadini e realizzare il mercato unico digitale dell’UE entro il 2018”. Molte cose sono state fatte, altre sono in fieri. (altro…)



TopNews. Internet & social, Doxa: “Sale la febbre digitale degli italiani”

sabato, 19 maggio, 2018

Sale la “febbre digitale” degli italiani. Più sono giovani più sono attivi online, ma il gap con chi è più avanti con l’età si sta riducendo mentre non ci sono differenze di genere. A incidere sulla cultura digitale è soprattutto il livello scolastico. Italiani più consapevoli delle insidie che si nascondono online, tanto da credere meno alle recensioni sul web – il 33% dichiara di non fidarsi più – che comunque rimangono importanti quando di vuole fare una spesa. Oltre sei italiani su dieci ci rinunciano se la vox populi digitale è negativa. La “febbre digitale” dei connazionali è stata misurata da Doxa. (altro…)



Fibra, Agcm: sanzione da 4,6 milioni a Vodafone per pubblicità ingannevole

mercoledì, 2 maggio, 2018

4,6 milioni di euro di multa. Così l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha punito Vodafone Italia S.p.A. per una pratica commerciale scorretta posta in essere nelle campagne pubblicitarie sull’offerta commerciale della connessione in fibra ottica. I claim pubblicitari usati da Vodafone enfatizzavano il raggiungimento delle massime prestazioni in termini di velocità e affidabilità della connessione, ma l’azienda ha omesso di informare i consumatori circa le caratteristiche della tecnologia di trasmissione utilizzata e le relative limitazioni nonché le reali potenzialità del servizio in fibra offerto (inclusi l’effettiva velocità di navigazione, i servizi fruibili e i limiti derivanti dallo sviluppo geografico della rete). (altro…)



TopNews. Disinformazione online, Europa propone “codice di buone pratiche”

sabato, 28 aprile, 2018

Un codice di buone pratiche sulla disinformazione online. Una rete di “fact-checkers” indipendente. Misure a sostegno del giornalismo di qualità. La promozione dell’alfabetizzazione mediatica fra i cittadini europei. Sono le proposte che la Commissione europea ha messo nero su bianco per contrastare la disinformazione online, identificata come pericolo per la democrazia specialmente laddove le notizie false finiscano per influenzare le elezioni e le decisioni politiche. (altro…)



TopNews. Datagate: il Garante Privacy incontra Facebook

sabato, 28 aprile, 2018

Il capitolo italiano dell’affaire Facebook-Cambridge Analytica vede i responsabili del social network davanti al Garante per la Privacy, che vuole vederci chiaro su una serie di questioni non di poco conto. Quali società hanno avuto accesso ai dati degli utenti, come sono stati profilati, come Mr Zuckerberg preveda di adeguarsi alle nuove regole europee sulla protezione dei dati personali. E quali sono le dimensioni delle possibili violazioni dei dati personali per gli utenti in Italia. (altro…)



Facebook & Privacy, mobilitate le associazioni dei Consumatori

martedì, 24 aprile, 2018

Davanti a Facebook, e accanto al Garante privacy, ci sono anche le associazioni dei consumatori. L’Autorità per la protezione dei dati personali oggi ha ricevuto una delegazione di Facebook, chiamata a render conto dello scandalo Datagate. Facebook ha offerto “piena collaborazione” e provvederà a fornire tutti i chiarimenti richiesti dal Garante, che ha chiesto alla società americana “ulteriore documentazione in merito alla possibile violazione dei dati personali di decine di migliaia di utenti italiani già individuati e di altri ancora da identificare”. Anche le associazioni dei consumatori chiedono chiarimenti su difesa della privacy, profilazione  e pratiche commerciali seguite dal colosso di Mr Zuckerberg. (altro…)



TopNews. Testate online, Agcom: pochi big, molti piccoli, news gratis e pubblicità

sabato, 21 aprile, 2018

Poche grandi imprese e tanti piccoli editori. Informazione online quasi sempre gratuita, fatta eccezione per alcune testate super specializzate e di nicchia che incontrano la disponibilità a pagare di un’utenza composta da professionisti. Problemi di reputazione percepita e riconoscibilità del marchio che rendono attualmente “impraticabile” farsi pagare le notizie di attualità. (altro…)



Internet, Osservatorio Agcom: Facebook primo social, cresce Instagram

mercoledì, 18 aprile, 2018

Google e Facebook sono il primo e secondo operatore per utenti unici nel 2017 con un aumento del 10%, pari a 2,8 milioni di visitatori. Dopo Facebook, che si conferma leader dei social network, si segnalano la crescita di Instagram e di Linkedin. L’audience di Internet e dei social network è fotografato nell’Osservatorio sulle comunicazioni 2018 dell’Agcom, che comprende l’intero comparto di comunicazioni elettroniche, media e settori postali. Per quanto riguarda l’utilizzo di Internet, evidenzia l’Agcom, continua la dinamica positiva per Google e Facebook, primo e secondo operatore per utenti unici che, rispetto a dicembre 2016, realizzano complessivamente un incremento del 10% (+2,8 milioni di visitatori). (altro…)



HC Istruzioni per l’uso. Trucchi e consigli per risparmiare acquistando sul web

martedì, 27 marzo, 2018

Sempre più persone, da qualche anno, si affidano al web per i loro acquisti. Con Internet, infatti, bastano un po’ di pazienza e la conoscenza di qualche piccolo “trucco” per risparmiare anche il 50-60% sui propri acquisti. (altro…)



E-commerce, Konsumer Italia segnala la piattaforma yoox.com all’Antitrust

martedì, 27 marzo, 2018

Dopo mesi di osservazioni e rilevazioni sulla trasparenza e la correttezza nella comunicazione della garanzia legale, Konsumer Italia e Garanteasy sono pronte al passo successivo: prendere provvedimenti nei confronti di coloro che non sono conformi alle indicazioni del Codice del Consumo in materia. La prima a finire nel mirino è Yoox Net-a-Porter Group S.p.A., venditore per i prodotti presenti sul sito www.yoox.com ed outsourcer per i prodotti venduti su una serie di siti (tra cui gli official di Valentino, Moncler, Armani e Moschino). (altro…)



Giardinaggio, idealo: la passione per il “green” passa dall’e-commerce

lunedì, 26 marzo, 2018

Barbecue, pic nic sui prati, feste in giardino: la primavera è arrivata e, nonostante le temperature non siano ancora ottimali, sono in tanti a predisporre il necessario per trascorrere delle felici giornate all’aria aperta e a contatto con la natura. (altro…)



TopNews. HC goes to Sofia. In Europa ancora forte il divario digitale

sabato, 24 marzo, 2018

Economia digitale, nuove sfide per i consumatori, ma anche tanto divario digitale all’interno dell’Europa. Oggi a Sofia l’European Consumer Day organizzato dal Comitato economico e sociale europeo sta esaminando tutti gli aspetti dell’economia digitale e le sfide che Internet e i Big Data pongono ai consumatori. Fra i numeri che sono stati diffusi questa mattina, ce ne sono un paio sui quali vale la pena di soffermarsi: le differenze nell’accesso a Internet e nella “vita digitale” dei cittadini europei. (altro…)



Audiweb: a gennaio italiani online per più di 53 ore. Meglio se da mobile

venerdì, 23 marzo, 2018

Sono stati 33,9 milioni gli italiani dai 2 anni in su che nel mese di gennaio hanno navigato su internet tramite PC, smartphone, tablet. 53 ore e 12 minuti è stato il tempo complessivamente dedicato alle diverse attività svolte sulla rete dal 61% della popolazione. Ogni giorno, gli italiani online sono stati 24,5 milioni, collegati in media per 2 ore e 22 minuti per persona. (altro…)



Cambridge Analytica e Facebook, l’allarme dei Garanti Privacy

mercoledì, 21 marzo, 2018

Le rivelazioni sul caso Facebook-Cambridge Analytica potrebbero essere solo “la punta dell’iceberg” di una questione molto più ampia che riguarda la privacy dei dati. L’allarme viene dal Garante europeo per la protezione dei dati personali Giovanni Buttarelli. La preoccupazione per la profilazione a fini politico-elettorali e senza consenso degli utenti Facebook attraversa Autorità europee e italiane. (altro…)



Facebook, Codacons si dichiara pronto alla class action

mercoledì, 21 marzo, 2018

Il Codacons si dichiara pronto alla class action contro Facebook in caso di violazione alla privacy degli utenti italiani. “Se lo scandalo “Datagate” che sta investendo Facebook coinvolgerà anche gli utenti italiani, scatterà una class action promossa dal Codacons contro la società di Mark Zuckerberg”: questo quanto dichiara oggi l’associazione dopo la richiesta di chiarimenti avanzata dall’Agcom circa l’impiego dei dati per finalità di comunicazione politica da parte di soggetti terzi. (altro…)



Molestie online, Amnesty: twitter non fa abbastanza per i diritti delle donne

mercoledì, 21 marzo, 2018

Twitter non fa abbastanza per difendere le donne dalle molestie e dalle violenze online. Nonostante l’impegno alla trasparenza, il social media non mette a disposizione informazioni significative su come gestisce le segnalazioni di violenza e di molestie. E diventa così un ambiente tossico per le donne che subiscono intimidazioni. Questa la denuncia di Amnesty International.  (altro…)



WiFi gratuito in spazi pubblici, Commissione europea lancia portale WiFi4EU

martedì, 20 marzo, 2018

WiFi gratuito negli spazi pubblici come piazze, parchi, biblioteche e musei di tutta Europa. Questa la promessa della Commissione europea che ha inaugurato oggi il portale WiFi4EU. L’iniziativa, che avrà un bilancio di 120 milioni di euro tra il 2017 e il 2019, favorirà l’installazione di dispositivi per il wifi all’avanguardia nei comuni di tutta Europa. Il programma WiFi4EU offre ai Comuni buoni per un valore di 15 mila euro per installare punti di accesso WiFi negli spazi pubblici. (altro…)



TopNews. Sanità, online il sito ISSalute contro falsi miti e bufale

sabato, 3 marzo, 2018

Problemi di salute? Dubbi sull’alimentazione o sui farmaci? Niente di più facile: si cerca su google e si acquista una competenza tale da credersi medici specializzati. Con un grande inconveniente: spesso ci si imbatte in informazioni poco corrette, se non del tutto prive di fondamento. Ma se non si ha una formazione scientifica non è facile districarsi nella mole di informazioni disponibili. Come difendersi da bufale e falsi miti in sanità? Per dare uno strumento in più ai cittadini è stato lanciato qualche giorno fa ISSalute, progetto realizzato dall’Istituto superiore di sanità. Un portale contro le bufale in sanità e con notizie scientificamente corrette. (altro…)



Commissione Ue chiede più azione contro contenuti illegali online

venerdì, 2 marzo, 2018

Deve essere più forte la risposta di Stati e imprese nei confronti dei contenuti illeciti veicolati online. Le piattaforme online devono aumentare gli sforzi per eliminare dal web i contenuti illegali in modo più efficace e veloce. E se si parla di contenuti terroristici, la rimozione va fatta entro un’ora dalla segnalazione, anche avvalendosi di una rilevazione automatizzata. Questa la richiesta che è arrivata dalla Commissione europea, che ha raccomandato a Stati e imprese di adottare “una serie di misure operative” contro i contenuti illegali online, per intensificare l’azione in questo settore prima che la Commissione decida di adottare misure legislative. (altro…)



La bussola dei diritti. Intrappolati in rete come uscirne fuori?

venerdì, 2 marzo, 2018

Durante il discorso annuale sullo stato dell’Unione che si è tenuto lo scorso nel settembre, il presidente Juncker dichiarava che nel corso degli ultimi anni sono stati fatti dei passi in avanti per tutelare l’incolumità dei cittadini europei online, ma che l’Europa non è ancora pronta a difendersi da attacchi di cibersicurezza motivo per cui la Commissione proponeva in quella sede dei nuovi strumenti per garantire una maggiore tutela degli utenti del web. (altro…)