1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Internet’

Fake news & Co, Agcom istituisce tavolo tecnico per contrastare disinformazione online

sabato, 18 novembre, 2017

Contro la disinformazione online l’Agcom istituisce un tavolo tecnico che intende promuovere l’autoregolamentazione delle piattaforme online e lo scambio di buone prassi. Si conferma in questo modo l’attenzione nei confronti delle strategie mirate di disinformazione online, delle fake news e in più in generale dei tentativi di alterare correttezza e imparzialità dell’informazione attraverso il web e i social network. (altro…)



Privacy e Facebook, avvocato CGUE: continua la battaglia di Max Schrems

sabato, 18 novembre, 2017

Maximilian Schrems può avvalersi del suo status di consumatore per convenire in giudizio Facebook Ireland davanti alla giustizia austriaca riguardo all’uso privato del suo account Facebook, ma non può invocare lo status di consumatore per altre persone che gli abbiano ceduto i diritti in un’azione collettiva. Questa l’interpretazione data oggi dall’avvocato generale della Corte di Giustizia dell’Unione europea. (altro…)



E-commerce, Parlamento Ue rafforza tutela consumatori

sabato, 18 novembre, 2017

Il Parlamento europeo rafforza la tutela dei consumatori negli acquisti online. Ecommerce con più garanzie: questo il risultato che dovrebbe essere garantito dall’applicazione delle nuove norme dopo che queste saranno formalmente approvate dai Ministri della Ue. Il Parlamento europeo ha infatti approvato oggi in via definitiva – con  591 voti favorevoli, 80 voti contrari e 15 astensioni  – le nuove regole UE che tutelano in maniera più efficace i consumatori da truffe sugli acquisti effettuati online. (altro…)



Tribunale di Mantova: no a foto di minori sui social senza accordo fra i genitori

sabato, 11 novembre, 2017

Niente foto dei figli minorenni sui social network se non c’è l’accordo di entrambi i genitori. Si violano le norme sulla tutela dell’immagine, sulla riservatezza dei dati personali e la Convenzione di New York e il pregiudizio per il minore è “insito nella diffusione della sua immagine sui social network”. (altro…)



“Non aprite quella posta”. Agenzia Entrate: allerta per false email con virus

martedì, 31 ottobre, 2017

Arrivano email false con tanto di virus dal fisco, ma il fisco non c’entra nulla. Anzi, questa volta sono gli stessi cittadini a segnalare il rischio all’Agenzia delle Entrate, che ha messo in allerta i contribuenti: non aprire il file allegato, non collegarsi ai link, cancellare immediatamente l’email. L’Agenzia ha infatti diffuso una nota di allerta in cui informa che “stanno arrivando false mail col logo di Agenzia contenenti, in allegato, un pericoloso software (malware) che potrebbe infettare il computer o le utenze informatiche in uso”. (altro…)



Agenzia entrate: attenzione a false email su rimborsi o pagamenti

giovedì, 26 ottobre, 2017

Attenzione a false email e sms truffaldini su rimborsi o avvisi di pagamento che sembrano arrivare dall’Agenzia delle Entrate: sono messaggi che potrebbero danneggiare il pc o portare a siti web pericolosi. L’allerta arriva direttamente da Agenzia delle entrate-Riscossione, che sta ricevendo molte segnalazioni dai contribuenti destinatari di messaggi di posta elettronica che arrivano da mittenti quali riscossione.agenziaentrate@swisspay.it, assistenza.equitalia@italia.it o simili, oppure di  sms che contengono avvisi di pagamento o presunti rimborsi per conto dell’Agenzia o di Equitalia con l’invito a scaricare file o utilizzare link esterni  per effettuare pagamenti o avviare procedure di rimborso. (altro…)



Mipaaf: online il nuovo portale, obiettivo trasparenza e semplicità

mercoledì, 25 ottobre, 2017

È online il nuovo portale istituzionale del Ministero delle Politiche agricole, che segue le linee guida per i siti web della Pubblica Amministrazione sviluppate dall’Agenzia per l’Italia Digitale. “La trasparenza nei rapporti tra Pubblica Amministrazione e cittadini – commenta il Ministro Maurizio Martina – è un elemento fondamentale al quale stiamo lavorando anche attraverso strumenti come il web e i social media. Il sito istituzionale rinnovato è una porta aperta, affinché imprenditori agricoli, giovani, operatori, possano trovare più facilmente risposta alle loro esigenze”. (altro…)



E-commerce, Shopper-First: l’acquisto è omnicanale. Difficile rinunciare al negozio

mercoledì, 25 ottobre, 2017

Nell’era del digitale, l’integrazione tra store online e offline resta una questione centrale e il negozio gioca un ruolo ancora rilevante: la ricerca del prodotto inizia online, ma il 60% dei consumatori tra i 25 e i 44 anni ritira il prodotto in negozio. (altro…)



Ecommerce: in Italia più 17%, aumenta lo shopping via smartphone

sabato, 14 ottobre, 2017

Ecommerce: in Italia prosegue la crescita, anche se il Paese sconta ancora un ritardo rispetto ai principali mercati. Il valore degli acquisti online da parte dei consumatori italiani raggiunge nel 2017 i 23,6 miliardi di euro, con un aumento del 17% rispetto al 2016. (altro…)



Ecommerce, Garante Privacy: shopping online deve essere libero da spam

sabato, 14 ottobre, 2017

Lo shopping online deve essere libero dallo spam. Gli utenti devono poter navigare liberamente su un sito di e-commerce senza essere obbligati a rilasciare il consenso per usare i loro dati personali per finalità di marketing e promozione commerciale. Tanto più che il consenso deve essere libero. Non si può obbligare l’utente a ricevere pubblicità solo per accedere alla vetrina online di un sito internet. È quanto deciso dal Garante della Privacy, che ha vietato a una società di usare per attività di marketing i dati personali raccolti. (altro…)



False recensioni online: arriva la nuova prassi di UNI per orientare i consumatori

mercoledì, 11 ottobre, 2017

“Siti e-commerce – Linea guida per le recensioni dei consumatori sull’esperienza d’acquisto online”. È il nome della nuova prassi ideata da UNI che potrebbe mettere finire all’incubo delle false recensioni sul web. I consumatori potranno infatti disporre dei criteri e del relativo esempio di valutazione per recensire ogni esperienza di acquisto online. (altro…)



Ecommerce, CNBC: Amazon potrebbe vendere farmaci online

martedì, 10 ottobre, 2017

Amazon potrebbe decidere di vendere farmaci online. E di approdare nel mercato dei medicinali vendibili dietro prescrizione medica. La società starebbe infatti individuando la strategia migliore per entrare nel mercato dei farmaci online, un settore decisamente multimiliardario. A dirlo è la CNBC. La decisione dovrebbe arrivare prima della fine di novembre. Amazon dovrebbe decidere prima del Giorno del Ringraziamento, che quest’anno cade il 23 novembre, se passare alla vendita di farmaci online con prescrizione medica, secondo quanto afferma CNBC che dice di aver visionato un’email di Amazon. (altro…)



Copyright, UNC: 72% consumatori dice no a condivisione online a pagamento

lunedì, 9 ottobre, 2017

No alla condivisione online a pagamento. Quando si rivolge la domanda ai consumatori – “Pagheresti per poter condividere contenuti protetti da copyright con i tuoi amici”? – il 72% risponde un deciso “No, mai” e solo il 27% ha un atteggiamento possibilista (“Dipende dal contenuto”). (altro…)



La bussola dei diritti. App, mia cara app: ecco come funzionano

venerdì, 6 ottobre, 2017

In una società sempre più iperconnessa passiamo molto tempo navigando in rete tra un Tweet, un messaggio WhatsApp, un post su Facebook , una foto su Instagram. E  a volte non ci rendiamo conto che le App sono entrate a far parte del nostro quotidiano senza che ce ne accorgiamo. L’era digitale ha favorito il moltiplicarsi di applicazioni di ogni tipo di cui non potremmo più fare a meno, tanta l’abitudine di vivere la nostra vita in una App. Ce ne sono per risparmiare sulla spesa, per acquistare cibo, per viaggiare, per prenotare un’automobile in car sharing, per la benzina, per prenotare la fila all’ufficio postale o per una visita medica, per mangiare al ristorante. Come funzionano e a cosa bisogna stare attenti quando installiamo una App sul nostro smartphone? (altro…)



Deputati Ue: misure per prevenire attacchi informatici e abusi sessuali online

martedì, 3 ottobre, 2017

L’UE deve investire maggiormente nella sicurezza informatica per prevenire attacchi rivolti a infrastrutture vitali e che destabilizzano la società. Nella risoluzione approvata oggi, il Parlamento afferma che, dato il carattere transfrontaliero della criminalità informatica, la cooperazione e lo scambio di informazioni tra le autorità giudiziarie e di polizia e gli esperti in materia di criminalità informatica sono essenziali per lo svolgimento di indagini efficaci nel ciberspazio e l’ottenimento di prove elettroniche. (altro…)



Incitamento al terrorismo, Ue: “Società del web rimuovano contenuti illeciti”

giovedì, 28 settembre, 2017

L’Unione europea chiede alle piattaforme online di agire rapidamente e in tempi certi nel rimuovere i contenuti illeciti pubblicati sul web, specialmente quando incitano all’odio, alla violenza e al terrorismo. “Non possiamo accettare un Far West digitale”, ha detto Vĕra Jourová, Commissaria per la Giustizia, i consumatori e la parità di genere. La Commissione europea ha presentato oggi gli orientamenti per rafforzare la prevenzione, l’individuazione e la rimozione dei contenuti illeciti da parte delle piattaforme online. (altro…)



Twitter: addio limite dei 140 caratteri. E gli utenti si sfogano

mercoledì, 27 settembre, 2017

Addio limite dei 140 caratteri. Ed è subito hashtag dedicato (poteva essere altrimenti?) con un bel #twitter280 a uso, consumo e divertimento degli utenti più appassionati. Che esprimono la propria opinione nell’ottica della sintesi e dell’ironia, spesso estrema, sferzante e appunto sintetica. Uno sguardo rapido sul social network sembra dire che molti non hanno accolto con grande entusiasmo l’annunciata possibilità che i tweet raddoppino a 280 caratteri. (altro…)



Informazione & diritti, Help Consumatori: ecco la nostra intervista a ProntoPro

venerdì, 22 settembre, 2017

Molta strada c’è ancora da fare nella tutela dei diritti dei consumatori. Chi ci segue lo sa, come sa che la nostra Agenzia di stampa si occupa da tempo di questi temi, come prima e unica agenzia di informazione online dedicata ai consumi. (altro…)



Macchianera Internet Awards, fra i premiati Lercio.it e Zerocalcare

lunedì, 18 settembre, 2017

Miglior sito, miglior sito di satira e miglior battuta dell’anno. Questo il tris riuscito a Lercio.it, sito di satira e informazioni dichiaratamente false (ma spesso confuse con quelle reali, anche se i fini satirici sono evidenti, insieme al tono ironico e paradossale) che si è aggiudicato i tre premi nei Macchianera Internet Awards 2017, gli Oscar della Rete che premiano i  migliori siti e influencer italiani insieme alle pagine social più interessanti. (altro…)



La bussola dei diritti. Minori vittime del bullismo telematico: ecco le nuove tutele

venerdì, 15 settembre, 2017

La previsione normativa entrata in vigore di recente prevede delle tutele più efficaci a favore dei minori vittime delle diverse forme di bullismo realizzate attraverso la rete telematica. Dall’aggressione alla molestia, dalla denigrazione al trattamento illecito dei dati personali, dal furto d’identità fino alla diffusione di contenuti online al solo scopo di isolare il minore: in questi e in altri casi simili il minore vittima della cyber aggressione potrà attivarsi per tutelare la sua persona. (altro…)



WiFi gratuito in spazi pubblici, Parlamento Ue approva programma WiFi4EU

martedì, 12 settembre, 2017

Via libera del Parlamento europeo al programma WiFi4Ue per l’accesso gratuito a Internet negli spazi pubblici. I deputati hanno infatti approvato oggi (con 582 voti favorevoli, 98 contrari e 9 astensioni) un nuovo programma europeo per la creazione di connessioni Internet WiFi gratuite nei centri pubblici, compresi spazi esterni quali biblioteche, ospedali e amministrazioni pubbliche. I fondi che verranno messi a disposizione saranno usati in più di 6 mila comunità in tutti gli Stati Ue in base all’ordine di arrivo delle richieste. (altro…)



Arriva Gioca Smart. Assotabaccai-Assogioco: su ludopatia interventi contraddittori

venerdì, 8 settembre, 2017

L’ultimo annunciato è Gioca Smart, il Gratta e Vinci che si gioca sullo smartphone. Se da un lato si cerca di riordinare il settore dei giochi, e di porre un argine alla ludopatia, dall’altro arrivano novità che potrebbero certo far presa su chi è appassionato del genere. Con quali dimensioni forse è presto dirlo, ma una cosa è certa: il mercato continua. Così in Italia è stato presentato come novità assoluta il primo Gratta e Vinci al mondo che si gioca con lo smartphone. Il biglietto costa 3 euro e si compra in ricevitoria. Bisogna grattare il codice, inquadrare il QR Code e poi entrare nell’App per giocare. (altro…)



Ecommerce, CEC: aumentano acquisti transfrontalieri ma rivenditori riluttanti

venerdì, 4 agosto, 2017

I consumatori hanno sempre più fiducia nel commercio elettronico. E sempre più spesso fanno acquisti online transfrontalieri, anche se devono ancora scontrarsi con difficoltà quando comprano da venditori di altri paesi. Sono le aziende ad essere ancora riluttanti a vendere online fuori dai confini, preoccupate dai rischi di frode e dalla differenze nelle norme fiscali e nelle legislazioni a tutela dei consumatori. (altro…)



Il complotto non fa bene. Occhio alle bufale online sulla salute

sabato, 29 luglio, 2017

Dubbi in tema di salute? Tastiera pronta, o smartphone in mano, la risposta si cerca online. E si trova di tutto: illustrazione della patologia, rimedi, testimonianze di vita personale, farmaci, descrizioni dettagliate dei problemi correlati alla presunta malattia, effetti avversi, rischi, testimonianze scientifiche. Scientifiche, appunto. Ne siamo proprio sicuri? L’arte del dubbio dovrebbe infatti esercitarsi in modo prioritario quando si legge online qualcosa che riguarda la salute e i farmaci. La fonte delle informazioni è sicura? Attendibile? O si rischia di dar credito a bufale online e fake news? (altro…)



Avvocato Cgue: il brand di lusso può vietare ai distributori la vendita su Amazon

mercoledì, 26 luglio, 2017

L’immagine dei brand di lusso mal si concilia con piattaforme online “popolari” come Amazon ed eBay. Un fornitore di prodotti di lusso può dunque vietare ai suoi distributori al dettaglio autorizzati di vendere i propri prodotti su piattaforme terze, come appunto Amazon o eBay, ponendo loro un divieto che vuole preservare l’immagine di lusso del brand. Questo tipo di clausola non ricade nel divieto di intese perché serve a migliorare una concorrenza basata su criteri qualitativi. (altro…)