Shopping online, la ricerca di Astound Insights sulle abitudini di acquisto dei consumatori

Shopping online, la ricerca di Astound Insights sulle abitudini di acquisto dei consumatori

Il commercio elettronico continua la sua crescita esponenziale sul mercato italiano. Complici anche i mesi del lockdown, infatti, il primo semestre del 2020 segna 139 milioni di ricerche effettuate dagli utenti sui siti di e-commerce, rispetto ai 97 milioni dello stesso periodo dello scorso anno.

Come rilevato da Netcomm, dall’inizio del 2020 ai primi di maggio si sono registrati 2 milioni di nuovi consumatori online, di cui 1,3 milioni attribuibili alla sola emergenza Coronavirus.

Le categorie più ricercate

A scattare la fotografia del mercato degli acquisti online è il portale di comparazione prezzi  Trovaprezzi.it, secondo il quale l’elettronica di consumo continua ad essere il settore trainante, posizionandosi in testa alla classifica delle categorie più cercate tra gennaio e giugno.

Un discreto successo è stato riscosso anche dagli integratori e dai coadiuvanti che si riconfermano al secondo posto con circa 7 milioni di ricerche. Le necessità sono state piuttosto variegate: gli italiani hanno scelto in maggioranza gli integratori per i disturbi intestinali ricercati in particolare a Milano e a Torino. I prodotti drenanti e con azione anticellulite sono particolarmente ricercati soprattutto a Bari, così come gliintegratori per favorire le funzionalità articolari e muscolari o per la cura di pelle, capelli e unghie.

Nell’ambito della moda, una buona percentuale del mercato è occupata dalla categoria Sneakers e Scarpe Sportive che ha totalizzato oltre 4 milioni e 300 mila ricerche.

L’emergenza da Covid-19 ha inevitabilmente influito anche sul commercio elettronico: tra febbraio e maggio si è assistito ad un boom di ricerche per l’Amuchina Gel X-Germ Disinfettante Mani e per i dispositivi di protezione individuale, prodotti di punta delle categorie Prodotti Salute e Abbigliamento da Lavoro (rispettivamente al 6° e 8° posto tra le categorie più ricercate).

E-commerce
E-commerce, i dati di Trovaprezzi.it

E-commerce, l’utente tipo

La ricerca dei prodotti passa sempre più dai dispositivi mobiliun trend che trova conferme anche nel traffico totale di Trovaprezzi.it proveniente al 68% da smartphone e tabletIn crescita le ricerche da tablet (7% per il 2020, era 5% nel 1° semestre 2019) a discapito di quelle dasmartphone(61% vs 63% del 2019).

L’identikit dell’utente tipo più attivo nelle ricerche sul web fornito da Trovaprezzi.it rivela che nel 25% dei casi gli utenti hanno tra i 25 ed i 34 anni, mentre il 23% è in fascia 35-44 anni.

Ricerche in crescita rispetto allo scorso anno per i giovani (18-24 anni) che passano dal 6 all’11%; stabili invece gli utenti più maturi (over55 con il 23% totale), mentre la fascia 45-54 mostra una flessione (-4%). Aumentano gradualmente le ricerche effettuate da donne: la quota rosa è del 45% rispetto al 41% del 2019.

 

Scrive per noi

Elena Leoparco
Elena Leoparco
Non sono una nativa digitale ma ho imparato in fretta. Social e tendenze online non smettono mai di stuzzicare la mia curiosità, con un occhio sempre vigile su rischi e pericoli che possono nascondersi nella rete. Una laurea in comunicazione e una in cooperazione internazionale sono la base della mia formazione. Help Consumatori è "casa mia" fin dal praticantato da giornalista, iniziato nel lontano 2012.

Parliamone ;-)