camper

Camper, cosa bisogna sapere

Stando ai risultati conseguiti dagli studi di settore, motorhome, furgonati, semintegrali e semintegrali basculanti rappresentano l’ultima frontiera in tema di mobilità. Non a caso, si prevede una loro presenza sempre più consistente su tutto il territorio nazionale.

Nel periodo estivo, questi veicoli si rivelano estremamente utili per l’ampia capacità di carico. Essi, nel corso dell’intero viaggio, sono in grado di offrire un livello di comfort superiore a quello di una comune monovolume. In particolar modo, i bambini non saranno più costretti a stare immobili per ore sullo scomodo sedile posteriore. Tanti bimbi, infatti, non riescono proprio ad accettare una condizione del genere. In molti casi, i bambini trasmettono questo loro malessere personale attraverso atteggiamenti dannosi per il conducente ma anche per altri passeggeri.

Possedere un camper ben attrezzato significa, quindi, avere a cuore le istanze e il benessere di ogni singolo componente della famiglia. Un grande gesto d’amore nei confronti di chi quotidianamente ci dona un’immensa gioia e ci sostiene sempre nei momenti di difficoltà.

Scoprire il modello giusto per affrontare un lungo viaggio

Non è certo facile trovare subito quel modello di camper con tutte le caratteristiche richieste dal futuro acquirente, un’attività di questo tipo può rapidamente trasformarsi in una ricerca estenuante ed insoddisfacente. Un aiuto importante nelle ricerche è offerto dall’innovazione tecnologica.

Ci sono ormai tantissimi siti web e pagine sui principali social network di concessionarie e rivenditori autorizzati impiegate per mettere in evidenza la vasta offerta. Di solito, l’indicazione del prezzo finale è accompagnata da una descrizione ben dettagliata delle componenti e da una lunga carrellata di foto. L’intento preciso è ridurre il bisogno di recarsi presso le sedi per constatare il tipo di vetture disponibili. Un bel vantaggio soprattutto per coloro che lavorano di giorno e non hanno la possibilità di muoversi da un’azienda all’altra.

Bisogna tenere a mente che quando si tratta magari di un primo acquisto è immancabile il supporto di un consulente bravo tanto nell’ascoltare le richieste quanto nel fornire risposte chiare.

Non si corrono rischi grazie all’assistenza completa del venditore

L’importante contributo del venditore per la conclusione positiva dell’affare si esplica in tre diversi momenti.

La fase prevendita deve essere perfetta se si vuole convincere quel determinato soggetto all’acquisto oppure al noleggio di un furgonato. Le operazioni possono essere sintetizzate nell’ascoltare attentamente ogni singola parola e nell’assecondare le richieste del cliente, nei limiti del possibile. Terminata la selezione del modello, si passa all’esame della formula da applicare.

Il contratto sia di compravendita sia di noleggio deve essere redatto in forma chiara e precisa come imposto dalla legislazione nazionale, lasciando zero spazio per l’immaginazione. Esso riporta i beni e i servizi scelti dal compratore, affiancati dal prezzo. Esso richiama la serie di obblighi e diritti che le parti si assumono. Da non sottovalutare la durata della garanzia, infatti, nel periodo garantito, la manutenzione ordinaria del veicolo, quindi le piccole riparazioni, è a carico del venditore.

Parliamone ;-)