Come trattare e prevenire i traumi muscolari

I traumi muscolari sono un infortunio molto frequente per gli sportivi, ma non solo: è importante prevenirli e, nel caso di lesione, effettuare il giusto trattamento. Approfondiamo l’argomento in questo articolo.

Le lesioni muscolari possono presentarsi improvvisamente per diverse ragioni, indipendentemente da sesso, età e stile di vita. La tipologia di traumi muscolari più diffusa è presente negli sportivi, a causa di un’esposizione eccessiva dei muscoli allo sforzo o di movimenti bruschi ed errati. In ogni caso, questa problematica può insorgere durante la vita quotidiana a causa di una caduta o di un gesto eseguito in maniera scorretta. A volte, ad influire sono anche le condizioni meteorologiche oppure l’avanzare dell’età che va a determinare dei cambiamenti nelle fibre muscolari.

I traumi muscolari più diffusi sono le contusioni, in cui la lesione può dipendere da agenti esterni, e la contrattura, che si manifesta quando il muscolo non riesce ad allungarsi adeguatamente, oppure dopo uno sforzo muscolare eccessivo. Esiste, inoltre, lo stiramento, che crea un dolore acuto ed immediato a causa, invece, di un eccessivo allungamento del muscolo, ed infine lo strappo, che può compromettere la funzionalità della parte lesa. Ma come trattare i traumi muscolari? Prima di scoprirlo proseguendo la lettura dell’articolo, vediamo come prevenirli.

Come prevenire i traumi muscolari?

Per prevenire i traumi muscolari, ed evitare quindi di trovarsi di fronte ad un danno limitante, la prima cosa da fare è tenersi in forma grazie all’esercizio fisico, come lo stretching o la pratica di uno sport. Se si è già sportivi, è essenziale effettuare il giusto riscaldamento muscolare prima di mettere sotto sforzo in maniera eccessiva i muscoli e compiere l’attività in maniera corretta.

Inoltre, è fondamentale prestare attenzione alla postura, che se trascurata a lungo andare può compromettere e recare involontariamente danni ai muscoli e alle articolazioni. Ad esempio, quando si dorme, si guida, si lavora al pc o si conduce una vita troppo sedentaria, si rischia di compromettere la salute fisica senza accorgersene.

Cosa fare invece nel caso si subisca un trauma muscolare? Capiamo come trattarlo al meglio.

Come trattare i traumi muscolari?

I trattamenti per i traumi muscolari servono a limitare le conseguenze e prevenire danni futuri, ridonando al muscolo l’adeguata mobilità perduta. I trattamenti idonei vengono valutati dal medico in base alla tipologia di trauma e alla sua localizzazione.

Traumi muscolari, come affrontarli con i prodotti Dicloreum? Attraverso la loro azione locale con PH neutro, adatti per qualsiasi tipo di pelle, questi prodotti attenuano in maniera efficace gli stati dolorosi e infiammatori di natura traumatica e reumatica. La linea di prodotti è disponibile come schiuma cutanea, come gel e come cerotti medicati.

Andando nello specifico, in caso di contusioni è, inoltre, necessario stare a riposo e applicare in maniera ciclica ghiaccio tramite un bendaggio e mantenere l’arto in posizione elevata. Solo sotto consenso medico è possibile effettuare dello stretching passivo, che non superi la soglia del dolore, seguiti preferibilmente da un fisioterapista.

Per quanto riguarda, invece, le contratture, è possibile effettuare degli impacchi caldo-umidi o sottoporsi a dei massaggi decontratturanti. Mentre per gli stiramenti e gli strappi è possibile effettuare strumenti come il laser, tecarterapia, ipertermia e bendaggi funzionali.

Guest Post

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Helpconsumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato che li tutela.

2 thoughts on “Come trattare e prevenire i traumi muscolari

    1. L’indicazione guest post fa chiaramente riferimento a contenuti publiredazionali. Cordiali saluti.

Parliamone ;-)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: